La tua posizione

Modena, MO

Cambia posizione

Cercafarmaco su smartphone Android e Apple
Se hai uno smartphone o un tablet cercafarmaco.it è disponibile anche sull'App Store Apple e sul Play Store Android, clicca sui link seguenti per scaricare l'app:

Inserisci Cercafarmaco sul tuo sito
Widget_cercafarmaco

Copia e incolla il codice html del box sotto sul tuo sito:

AUREOMICINA UNGUENTO DERMATOLOGICO 3% 14,2G

Immagine non disponibile
Codice: 002039055 Codice EAN:
UNGUENTO DERMATOLOGICO (clortetraciclina cloridrato: 3% 14,2000 g)
Codice ATC D06AA02 :
  • Dermatologici
  • Antibiotici e chemioterapici per uso dermatologico
  • Antibiotici per uso topico
  • Tetracicline e derivati
  • Clortetraciclina

Produttore: MEDA PHARMA SpA
Temperatura di conservazione: non superiore a +25 gradi
Forma farmaceutica: UNGUENTO DERMATOLOGICO
Scadenza: 36 MESI
Confezionamento: TUBETTO
Prodotti simili

Scheda prodotto

DENOMINAZIONE

AUREOMICINA

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA

Antibiotici per uso topico.

PRINCIPI ATTIVI

1 g di unguento contiene: clortetraciclina cloridrato 30 mg.

ECCIPIENTI

Vaselina bianca, Lanolina anidra.

INDICAZIONI

Trattamento delle piodermiti (infezioni piogene cutanee superficiali)essendosi dimostrata efficace contro i cocchi Gram-positivi (streptococchi, stafilococchi e pneumococchi) ed i batteri Gram-negativi (compresi quelli del gruppo coli-aerogenes).

CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR

Ipersensibilita' gia' nota alle tetracicline.

POSOLOGIA

Per le infezioni cutanee locali, applicare l'Aureomicina Unguento direttamente sulla parte affetta, preferibilmente spalmandola su garza sterile, una o piu' volte al giorno, secondo l'esigenza del caso. Nelle infezioni locali gravi, oltre al trattamento topico, e' opportuno somministrare l'Aureomicina per via orale.

CONSERVAZIONE

Non conservare a temperatura superiore ai 25 gradi C.

AVVERTENZE

Si e' riscontrata una certa intolleranza all'Aureomicina in pazienti che hanno dimostrato spiccata allergia anche per gli altri farmaci. Nelle donne in stato di gravidanza e nella primissima infanzia il prodotto va somministrato nei casi di effettiva necessita' sotto il diretto controllo del medico. L'uso specie se prolungato del prodotto puo' darluogo a fenomeni di sensibilizzazione; in tal caso occorre interrompere il trattamento ed istituire una terapia idonea. Ugualmente ci si comportera' in caso di sviluppo di microrganismi resistenti compresi funghi.

INTERAZIONI

Non sono note interazioni medicamentose con altri farmaci.

EFFETTI INDESIDERATI

Occasionalmente fenomeni di sensibilizzazione quali irritazione e senso di bruciore.

GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO

Nelle donne in stato di gravidanza il prodotto va somministrato solo nei casi di effettiva necessita', sotto il diretto controllo del medico.