La tua posizione

Modena, MO

Cambia posizione

Cercafarmaco su smartphone Android e Apple
Se hai uno smartphone o un tablet cercafarmaco.it è disponibile anche sull'App Store Apple e sul Play Store Android, clicca sui link seguenti per scaricare l'app:

Inserisci Cercafarmaco sul tuo sito
Widget_cercafarmaco

Copia e incolla il codice html del box sotto sul tuo sito:

VICKS INALANTE RINOLOGICO FLACONE 1G

Farmaco di automedicazione
VENDITA SENZA RICETTA
Prezzo libero
Immagine non disponibile
Codice: 003136025 Codice EAN: 8001090317629
STICK PER INALAZIONE (canfora: 415,4000 mg, mentolo: 415,4000 mg)
Codice ATC R01AX10 :
  • Sistema respiratorio
  • Preparati rinologici
  • Decongestionanti nasali ed altre preparaz. per uso topico
  • Altre preparazioni rinologiche
  • Vari

Temperatura di conservazione: nessuna particolare condizione di conservazione
Forma farmaceutica: STICK PER INALAZIONE
Scadenza: 24 MESI
Confezionamento: STICK
Prodotti simili

Scheda prodotto

DENOMINAZIONE

VICKS INALANTE

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA

Decongestionanti nasali ed altre preparazioni per uso topico.

PRINCIPI ATTIVI

Ogni bastoncino contiene: 1,00 ml di liquore medicamentoso, assorbitosu di uno spezzone di cellulosa.

ECCIPIENTI

Olio essenziale di pino siberiano, metile salicilato.

INDICAZIONI

Nei raffreddori e nelle congestioni della mucosa nasale, libera il naso chiuso e favorisce la respirazione.

CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR

Ipersensibilita' ai principi attivi o ad uno qualsiasi degli eccipienti; bambini fino a 30 mesi di eta'; bambini con una storia di epilessia o convulsioni febbrili.

POSOLOGIA

Il prodotto e' controindicato nei bambini fino a 30 mesi di eta' e sene sconsiglia comunque l'uso nei bambini al di sotto dei 6 anni. Svitare il cappuccio ed introdurre la punta del bastoncino nasale in una narice chiudendo l'altra con un dito ed inspirare profondamente. Ripetere in ogni narice piu' volte al giorno. Non superare le dosi consigliate. La durata del trattamento non deve superare i 3 giorni.

CONSERVAZIONE

Nessuna.

AVVERTENZE

Questo prodotto contiene derivati terpenici che, in dosi eccessive, possono provocare disturbi neurologici come convulsioni in neonati e bambini. Il prodotto e' controindicato nei bambini fino a 30 mesi di eta' e se ne sconsiglia comunque l'uso nei bambini al di sotto dei 6 anni. Il trattamento non deve essere prolungato per piu' di 3 giorni per irischi associati all'accumulo di derivati terpenici, quali ad esempiocanfora, cineolo, niaouli, timo selvatico, terpineolo, terpina, citrale, mentolo e oli essenziali di aghi di pino, eucalipto e trementina (a causa delle loro proprieta' lipofiliche non e' nota la velocita' di metabolismo e smaltimento) nei tessuti e nel cervello, in particolare disturbi neuropsicologici. Non deve essere utilizzata una dose superiore a quella raccomandata per evitare un maggior rischio di reazioni avverse al medicinale e i disturbi associati al sovradosaggio. Il prodotto e' infiammabile, non deve essere avvicinato a fiamme. L'impiego prolungato puo' causare sensibilizzazione. In tal caso o in mancanza di effetto terapeutico, sospendere l'uso. Usare il prodotto secondo le istruzioni. Uso esterno.

INTERAZIONI

Il medicinale non deve essere utilizzato in concomitanza con altri prodotti (medicinali o cosmetici) contenenti derivati terpenici, indipendentemente dalla via di somministrazione (orale, rettale, cutanea, nasale o inalatoria).

EFFETTI INDESIDERATI

In generale non sono attesi effetti collaterali seri o gravi con questo prodotto. Molto raramente sono stati riportati casi di dolore nasale. A causa della presenza di canfora e mentolo e in caso di non osservanza delle dosi raccomandate puo' presentarsi un rischio di convulsioni nei bambini e nei neonati. L'impiego, specie se prolungato, di prodotti per uso topico, puo' determinare fenomeni di sensibilizzazione. Intal caso e' necessario interrompere il trattamento ed istituire una idonea terapia. La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l'autorizzazione del medicinale e' importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale.

GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO

Non vi sono o sono disponibili in numero limitato i dati relativi all'uso di canfora e mentolo in donne in gravidanza. Il medicinale non e'raccomandato durante la gravidanza e in donne in eta' fertile che nonusano misure contraccettive. Vi sono informazioni insufficienti sull'escrezione di canfora e mentolo nel latte materno. Il farmaco non deveessere utilizzato durante l'allattamento.