La tua posizione

Modena, MO

Cambia posizione

Cercafarmaco su smartphone Android e Apple
Se hai uno smartphone o un tablet cercafarmaco.it è disponibile anche sull'App Store Apple e sul Play Store Android, clicca sui link seguenti per scaricare l'app:

Inserisci Cercafarmaco sul tuo sito
Widget_cercafarmaco

Copia e incolla il codice html del box sotto sul tuo sito:

VALONTAN BB 10 COMPRESSE RIVESTITE 25MG

Farmaco di automedicazione
VENDITA SENZA RICETTA
Prezzo libero
Immagine non disponibile
Codice: 003452051 Codice EAN:
10 COMPRESSE RIVESTITE (dimenidrinato: 25 mg)
Codice ATC R06AA02 :
  • Sistema respiratorio
  • Antistaminici per uso sistemico
  • Eteri aminoalchilici
  • Difenidramina

Produttore: RECORDATI SpA
Temperatura di conservazione: nessuna particolare condizione di conservazione
Forma farmaceutica: COMPRESSE RIVESTITE
Scadenza: 36 MESI
Confezionamento: BLISTER
Prodotti simili

Scheda prodotto

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA

Antiemetico ed antinausea.

INDICAZIONI

Prevenzione e trattamento della nausea, del vomito e della vertigine,proprie delle naupatie (mal di mare, d'auto, di treno, d'aereo).

CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR

Ipersensibilita' al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti. Controindicato nei bambini di eta' inferiore ai 2 anni. Se ne sconsiglia l'uso durante la gravidanza. Nelle pazienti che allattano occorre decidere se rinunciare a nutrire al seno il bambino e iniziare il trattamento o, viceversa, proseguire l'allattamento evitando la somministrazione del prodotto.

POSOLOGIA

Nei bambini di eta' fra 2-6 anni: 1 compressa o 1 supposta fino ad unmassimo di 3 volte al di'. Nei bambini in eta' fra 7-12 anni: 1-2 compresse o supposte 2-3 volte al di'. Si consiglia l'assunzione circa 30minuti prima di ottenere l'effetto desiderato. Non somministrare a bambini di eta' inferiore ai 2 anni. Non superare le dosi consigliate. Non usare per trattamenti prolungati.

INTERAZIONI

Durante il trattamento, allo scopo di impedire fenomeni additivi di sedazione, si dovra' evitare che al bambino siano somministrati farmaciche agiscono sul sistema nervoso centrale.

EFFETTI INDESIDERATI

Il piu' frequente effetto secondario degli antiistaminici e' la sedazione che puo' manifestarsi come sonnolenza. Con l'impiego degli antiistaminici possono verificarsi secchezza delle fauci, fotosensibilita', disturbi dell'accomodazione, disturbi della minzione, cefalea, anoressia, nausea, reazioni cutanee su base allergica. Meno frequentemente vertigini, astenia, insonnia (specialmente nei bambini), euforia, tremori, ipotensione, tachicardia e, ad alte dosi, specie nei bambini, convulsioni. L'uso degli antiistaminici contemporaneamente a certi antibiotici o altri farmaci ototossici puo' mascherare i primi segni di ototossicita', la quale puo' rivelarsi solo quando il danno e' irreversibile. Usare con cautela in soggetti affetti da glaucoma, ipertrofia prostatica, altre sindromi di ritenzione urinaria, ostruzione intestinale, ipertensione arteriosa, malattie cardiovascolari, asma bronchiale, bronchite cronica o enfisema, ipertiroidismo. Il medicinale puo' esacerbare disordini convulsivi. Va pertanto impiegato con molta cautela nei soggetti affetti da epilessia. Le compresse contengono saccarosio, non sono quindi adatte per i soggetti con intolleranza ereditaria al fruttosio, malassorbimento di glucosio-galattosio o deficit di saccarasi-isomaltasi.