La tua posizione

Modena, MO

Cambia posizione

Cercafarmaco su smartphone Android e Apple
Se hai uno smartphone o un tablet cercafarmaco.it è disponibile anche sull'App Store Apple e sul Play Store Android, clicca sui link seguenti per scaricare l'app:

Inserisci Cercafarmaco sul tuo sito
Widget_cercafarmaco

Copia e incolla il codice html del box sotto sul tuo sito:

NEGATOL 7 OVULI VAGINALI 0,1G C/APPLIC

Farmaco di automedicazione
RICETTA MEDICA NON RICHIESTA
Prezzo libero
Immagine non disponibile
Codice: 004667022 Codice EAN:
7 OVULI VAGINALI (policresulene: 100 mg)
Codice ATC G01AX03 :
  • Sistema genito-urinario ed ormoni sessuali
  • Antimicrobici ed antisettici ginecologici
  • Antimicrobici ed antisettici, escl.le assoc.con corticoster.
  • Altri antimicrobici ed antisettici
  • Policresulene

Produttore: TAKEDA ITALIA SpA
Temperatura di conservazione: non superiore a +25 gradi
Forma farmaceutica: OVULI VAGINALI
Scadenza: 60 MESI
Confezionamento: SCATOLA
Prodotti simili

Scheda prodotto

DENOMINAZIONE

NEGATOL 100 MG OVULI

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA

Antimicorbici ed antisettici, escluse le associazioni con corticosteroidi.

PRINCIPI ATTIVI

Policresulene.

ECCIPIENTI

Acqua depurata, poliossietilenglicole 4000, poliossietilenglicole 1500.

INDICAZIONI

Trattamento antisettico nelle erosioni cervicali, cervico-vaginiti anche da Trichomonas e da mughetto (monilia albicans); leucorrea.

CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR

Ipersensibilita' al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti elencati.

POSOLOGIA

Il medicinale e' destinato esclusivamente ad un uso locale. La posologia del farmaco deve essere adattata a seconda del quadro morboso in atto. 1 ovulo una sera si' e due no oppure a sere alterne, prima di coricarsi (avvalendosi dell'applicatore in dotazione). La sera, in posizione coricata, introdurre un ovulo di medicinale nel fondo della vagina(coprendosi eventualmente con garza sterile e con un assorbente igienico). Prima di introdurre l'ovulo, immergerlo per qualche secondo in acqua. La mattina seguente e' consigliabile una irrigazione vaginale con sostanza acida. Il medicinale non e' indicato per il trattamento di bambini ed adolescenti sotto i 18 anni di eta' e di donne in post menopausa poiche' ad oggi non c'e' nessuna esperienza in questi gruppi di pazienti.

CONSERVAZIONE

Non conservare a temperatura superiore ai 25 gradi C.

AVVERTENZE

Limite di applicazione: l'orificio interno del canale cervicale costituisce il limite anatomico oltre il quale Negatol non puo' essere utilizzato. Il Negatol causa una intensa stimolazione dei processi di guarigione ed agisce sulle zone infiammate staccando ed espellendo in grande quantita' i tessuti alterati patologicamente o necrotici. Tale eliminazione non deve in alcun modo preoccupare la paziente trattandosi inquesto caso del fenomeno piu' evidente dell'azione terapeutica del prodotto. L'uso, specie se protratto, dei prodotti per applicazione topica puo' dare origine a fenomeni di sensibilizzazione. In tal caso occorre interrompere il trattamento ed istituire una terapia adeguata. Durante il trattamento con Negatol devono essere evitati i rapporti sessuali. Durante il trattamento deve essere evitato l'uso di saponi che provocano irritazione. Come per tutte le terapie vaginali, Negatol non deve essere usato durante le mestruazioni. Negatol non deve essere ingerito perche' provoca lesioni esofagee. Dopo l'applicazione di Negatol e' consigliato lavarsi le mani, in caso di contatto con gli occhi risciacquare immediatamente con abbondante acqua.

INTERAZIONI

Non sono stati effettuati studi di interazione. Durante il trattamento con il medicinale l'uso di altri farmaci locali sulla stessa area deve essere evitato, dal momento che non possono essere escluse delle interazioni.

EFFETTI INDESIDERATI

La valutazione degli effetti indesiderati e' basata sulle seguenti frequenze: molto comune (piu' di 1 su 10 pazienti trattati); comune (meno di 1 su 10, ma piu' di 1 su 100 pazienti trattati); non comune (menodi 1 su 100, ma piu' di 1 su 1.000 pazienti trattati); raro (meno di 1 su 1.000, ma piu' di 1 su 10.000 pazienti trattati); molto raro (meno di 1 su 10.000 pazienti trattati); incluse segnalazioni isolate. Molto comune: secchezza della vagina; comune: perdita di frammenti di membrana mucosa. In aggiunta, i seguenti effetti indesiderati sono stati riferiti per l'uso di preparazioni contenenti policresulene: orticaria, reazioni allergiche sistemiche (per esempio angioedema, orticaria generalizzata) fino all'anafilassi, candidiasi vaginale, prurito vulvare, perdita di frammenti di membrana mucosa, fastidio, secchezza della vagina, sensazione di corpo estraneo presente in vagina. Se insorge unagrave irritazione locale, il farmaco deve essere interrotto e deve essere considerata una terapia antibatterica alternativa. La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l'autorizzazione del medicinale e' importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale.

GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO

In gravidanza e' consigliabile l'uso dei soli ovuli (senza lavande). Non sono disponibili dati clinici relativi all'uso di policresulene ingravidanza e durante l'allattamento. Gli studi su animali non indicano alcuna evidenza di malformazioni fetali e non e' noto se il policresulene passa nel latte materno. Pertanto, il medicinale deve essere usato solo in caso di effettiva necessita' dopo aver valutato il beneficio atteso per la madre in rapporto al possibile rischio per il feto.