La tua posizione

Modena, MO

Cambia posizione

Cercafarmaco su smartphone Android e Apple
Se hai uno smartphone o un tablet cercafarmaco.it è disponibile anche sull'App Store Apple e sul Play Store Android, clicca sui link seguenti per scaricare l'app:

Inserisci Cercafarmaco sul tuo sito
Widget_cercafarmaco

Copia e incolla il codice html del box sotto sul tuo sito:

ANTISETTICO ASTRINGENTE S COLLIRIO

Farmaco di automedicazione
RICETTA MEDICA NON RICHIESTA
Prezzo libero
Immagine non disponibile
Codice: 004894010 Codice EAN:
COLLIRIO (lidocaina cloridrato: 75 mg, nafazolina cloridrato: 0,5000 mg, sulfacetamide sodica: 300 mg, zinco solfofenato: 50 mg)
Codice ATC S01AB :
  • Organi di senso
  • Oftalmologici
  • Antimicrobici
  • Sulfonamidi

Produttore: BRUSCHETTINI Srl
Temperatura di conservazione: non conservare al di sopra di +30 gradi
Forma farmaceutica: COLLIRIO
Scadenza: 60 MESI
Confezionamento: FLACONCINO CONTAGOCCE
Prodotti simili

Scheda prodotto

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA

Prodotto oftalmologico, antimicrobico, sulfonamidico.

INDICAZIONI

Terapia delle congiuntiviti semplici.

CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR

Ipersensibilita' verso i componenti del prodotto.

POSOLOGIA

Istillare 1 goccia, due o piu' volte al giorno, nel fornice congiuntivale inferiore. Dopo l'istillazione mantenere l'occhio chiuso per qualche istante. Attenersi scrupolosamente alle dosi consigliate. Un dosaggio superiore del prodotto anche se assunto per via topica e per breveperiodo di tempo puo' dar luogo ad effetti sistemici gravi.

AVVERTENZE

Non superare le dosi indicate. Non somministrare per oltre sette giorni consecutivi senza consultare il medico. Non somministrare a bambinidi eta' inferiore a sei anni. Se compaiono fenomeni di sensibilizzazione interrompere il trattamento ed istituire una terapia idonea.

INTERAZIONI

Non sono note.

EFFETTI INDESIDERATI

Non sono stati segnalati effetti indesiderati correlabili al farmaco.

GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO

Nelle donne in gravidanza accertata o presunta e durante il periodo dell'allattamento, il prodotto va somministrato in caso di effettiva necessita', secondo il parere del medico.