La tua posizione

Modena, MO

Cambia posizione

Cercafarmaco su smartphone Android e Apple
Se hai uno smartphone o un tablet cercafarmaco.it è disponibile anche sull'App Store Apple e sul Play Store Android, clicca sui link seguenti per scaricare l'app:

Inserisci Cercafarmaco sul tuo sito
Widget_cercafarmaco

Copia e incolla il codice html del box sotto sul tuo sito:

ATROPINA FARMIGEA 1% 5 FLACONI 0,5ML

Immagine non disponibile
Codice: 004930020 Codice EAN:
5 COLLIRIO (atropina solfato: 1% 0,5000 ml 5 mg)
Codice ATC S01FA01 :
  • Organi di senso
  • Oftalmologici
  • Midriatici e cicloplegici
  • Anticolinergici
  • Atropina

Produttore: FARMIGEA SpA
Temperatura di conservazione: nessuna particolare condizione di conservazione
Forma farmaceutica: COLLIRIO
Scadenza: 36 MESI
Confezionamento: CONTENITORE MONODOSE
Prodotti simili

Scheda prodotto

DENOMINAZIONE

ATROPINA FARMIGEA 1% COLLIRIO, SOLUZIONE

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA

Midriatici e cicloplegici.

PRINCIPI ATTIVI

Atropina solfato.

ECCIPIENTI

Acido borico; borace; acqua per preparazioni iniettabili.

INDICAZIONI

Midriatico cicloplegico per globo oculare e suoi annessi lesi per eventi chirurgici e/o traumatici e per ustioni e causticazioni.

CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR

Ipersensibilita' al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti; controindicato in pazienti con glaucoma o tendenza al glaucoma, asma, stenosi pilorica e con aderenze tra iride e lente dell'occhio.

POSOLOGIA

Secondo le specifiche necessita' caso per caso, 2 o piu' gocce (20 gocce di "Collirio Monodose" equivalgono mediamente ad un volume di 0,5 ml) instillate nel sacco congiuntivale, od eventualmente introdotte sottocongiuntiva od in sito retrobulbare.

CONSERVAZIONE

Conservare a temperatura ambiente.

AVVERTENZE

Il medicinale non contiene conservanti ad azione antimicrobica atti apreservarlo da inquinamento occasionale in fase d'uso. E' pertanto necessario usare il "Collirio Monodose" per una singola medicazione e inun singolo paziente, e successivamente gettare la parte non utilizzata del "Collirio Monodose". Il collirio non deve essere impiegato nei bambini sotto i tre anni di eta'. Un eccesso di dose in bambini o in soggetti particolarmente predisposti puo' provocare reazioni tossiche generali. Usare con cautela nei pazienti oltre i 40 anni per il pericolodi scatenare un glaucoma non rilevato precedentemente. Il prodotto, se accidentalmente ingerito o se impiegato per lungo periodo a dosi eccessive, puo' determinare fenomeni tossici.

INTERAZIONI

Non sono note.

EFFETTI INDESIDERATI

Deficienza della secrezione salivare, ritardo nella secrezione gastrica, abbassamento di tono dei muscoli dell'intestino e stitichezza. Puo' diminuire di tono anche la vescica urinaria e la velocita' di minzione, ed una ritenzione urinaria acuta e' un rischio specialmente negli anziani. Le secrezioni nasali, bronchiali e lacrimali diminuiscono e cio' potrebbe portare una irritazione delle mucose normalmente lubrificate da esse. Si puo' anche verificare tachicardia con palpitazione, varie forme di disritmia, ed inoltre fotofobia ed aumento della pressione endoculare.

GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO

Nelle donne in stato di gravidanza il collirio puo' essere somministrato soltanto in caso di effettiva necessita'.