La tua posizione

Modena, MO

Cambia posizione

Cercafarmaco su smartphone Android e Apple
Se hai uno smartphone o un tablet cercafarmaco.it è disponibile anche sull'App Store Apple e sul Play Store Android, clicca sui link seguenti per scaricare l'app:

Inserisci Cercafarmaco sul tuo sito
Widget_cercafarmaco

Copia e incolla il codice html del box sotto sul tuo sito:

TOCALFA 20 CAPSULE MOLLI 50000UI+50

Farmaco di automedicazione
RICETTA MEDICA NON RICHIESTA
Prezzo libero
Immagine non disponibile
Codice: 005982020 Codice EAN:
20 CAPSULE MOLLI (tocoferolo acetato alfa: 50 mg, retinolo: 50000 UI)
Codice ATC A11JA :
  • Apparato gastrointestinale e metabolismo
  • Vitamine
  • Altri preparati vitaminici, associazioni
  • Associazioni di vitamine

Temperatura di conservazione: nessuna particolare condizione di conservazione
Forma farmaceutica: CAPSULE MOLLI
Scadenza: 36 MESI
Confezionamento: BLISTER
Prodotti simili

Scheda prodotto

DENOMINAZIONE

TOCALFA

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA

Preparati vitaminici, associazioni.

PRINCIPI ATTIVI

1 capsula molle da 0,271 g ca contiene: retinolo esteri soluz. conc. 50.000 U.I.; d,l alfa - Tocoferil acetato. 50 mg.

ECCIPIENTI

Olio per preparazioni iniettabili, gelatina, glicerolo, etile p-idrossibenzoato sodico, propile p-idrossibenzoato sodico.

INDICAZIONI

Condizioni associate a stati carenziali di Vitamina A ed E.

CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR

Ipersensibilita' nota verso i componenti.

POSOLOGIA

1 - 2 capsule molli al giorno. Per cicli di 30-90 giorni intervallatida opportuni periodi di sospensione. Il ciclo terapeutico puo' essereripetuto durante l'anno in caso di necessita'. Nelle terapie molto prolungate, specie se per diversi anni, non eccedere nel numero e nella durata dei cicli terapeutici consigliati per ogni anno, allo scopo di non incorrere nel rischio di iperdosaggio cronico da vitamina A.

CONSERVAZIONE

Nessuna speciale precauzione per la conservazione.

AVVERTENZE

Dosi molto elevate di Vitamina A negli animali sono teratogene e sonostate associate in casi isolati a malformazioni nell'uomo. Al fine dievitare la comparsa di segni e sintomi di iperdosaggio impiegare il prodotto sotto controllo medico e per il periodo di tempo ritenuto strettamente necessario. Le preparazioni contenenti vitamina E debbono essere usate con attenzione nei diabetici e nei soggetti con insufficienza cardiaca poiche' questa vitamina puo' ridurre il fabbisogno di insulina e di digitale.

INTERAZIONI

La vitamina E puo' potenziare l'azione della digitale o dell'insulina.

EFFETTI INDESIDERATI

Il prodotto utilizzato alle dosi consigliate e' in genere ben tollerato; solo in caso di somministrazione continua e ad alte dosi possono comparire segni e sintomi di ipervitaminosi A (anoressia, epatosplenomegalia, turbe cutanee, ecc.).

GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO

Quantitativi giornalieri di vitamina A piu' elevati di 10.000 U.I. vanno evitati in gravidanza (specie nei primi mesi) e si deve consultareil medico per i consigli circa la quantita' totale di vitamina A assumibile attraverso le diverse fonti. Il prodotto, contenendo vitamina Aad alte dosi, non deve pertanto, essere utilizzato in corso di gravidanza.