-> Informazioni

La tua posizione

Modena, MO

Cambia posizione

Cercafarmaco su smartphone Android e Apple
Se hai uno smartphone o un tablet cercafarmaco.it è disponibile anche sull'App Store Apple e sul Play Store Android, clicca sui link seguenti per scaricare l'app:

Inserisci Cercafarmaco sul tuo sito
Widget_cercafarmaco

Copia e incolla il codice html del box sotto sul tuo sito:

OPTREX GTT OCUL 10ML 13%

Farmaco di automedicazione
VENDITA SENZA RICETTA
Prezzo libero
Immagine non disponibile
Codice: 006451064 Codice EAN:
COLLIRIO SOLUZIONE (amamelide: 13% 10 ml 1,3000 g)
Codice ATC S01AX :
  • Organi di senso
  • Oftalmologici
  • Antimicrobici
  • Altri antimicrobici

Temperatura di conservazione: non superiore a +25 gradi
Forma farmaceutica: COLLIRIO SOLUZIONE
Scadenza: 36 MESI
Confezionamento: FLACONCINO CONTAGOCCE
Prodotti simili

Scheda prodotto

DENOMINAZIONE

OPTREX 13%

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA

Antimicrobici.

PRINCIPI ATTIVI

Acqua distillata di Hamamelis Virginiana L. 13,0 g.

ECCIPIENTI

Bagno oculare: acido borico; sodio borato; cloruro di benzalconio; acqua purificata. Collirio: acido borico; glicerina; sodio borato; cloruro di benzalconio; acqua purificata.

INDICAZIONI

In tutti i casi in cui, necessita un'azione decongestionante e antisettica a livello oculare.

CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR

Ipersensibilita' verso i componenti o verso altre sostanze strettamente correlate dal punto di vista chimico. Non deve essere usato da soggetti con glaucoma o altre gravi malattie dell'occhio o nei bambini sotto i tre anni di eta'.

POSOLOGIA

Bagno oculare: da 1 a 3 applicazioni del liquido su ciascun occhio nella giornata. Pulire l'occhiera prima dell'uso. Riempirla a meta', applicarla contro l'occhio tenuto ben aperto, tenere la testa lievemente inclinata in avanti ed imprimere al capo un movimento oscillante in modo da proiettare bene il liquido sull'occhio. Ripetere l'operazione per l'altro occhio rinnovando il liquido. Non riversare mai nel flacone il contenuto dell'occhiera dopo l'uso. Il medicinale puo' venire usatoa temperatura ambiente od intiepidito. Per intiepidire il liquido immergere preventivamente l'occhiera per qualche minuto in acqua calda e versarvi il liquido. Il prodotto si intiepidisce a contatto con l'occhiera riscaldata. Collirio: da 2 a 3 gocce per occhio 2-3 volte al giorno. Normalmente due o tre gocce per occhio sono sufficienti ad assicurare un rapido sollievo della stanchezza oculare ed una buona attenuazione del dolore e della molestia derivati dall'irritazione della congestione degli occhi. Il collirio puo' determinare, alla prima applicazione in occhi molto irritati, un lieve senso di bruciore, espressione dell'attivita' curativa del prodotto, irritazione che si attenua o scompare nelle successive applicazioni.

CONSERVAZIONE

Bagno oculare: nessuna speciale precauzione per la conservazione. Collirio: conservare a temperatura non superiore ai 25 gradi C.

AVVERTENZE

Infezioni, pus, corpi estranei nell'occhio, danni meccanici, chimici,da calore richiedono l'attenzione del medico. Il prodotto, se accidentalmente ingerito, o se impiegato per un lungo periodo a dosi eccessive, puo' determinare fenomeni tossici. Esso va quindi tenuto lontano dalla portata e dalla vista dei bambini. Il prodotto, pur presentando uno scarso assorbimento sistemico, deve essere usato con cautela nei pazienti affetti da ipertensione, ipertiroidismo, disturbi cardiaci e iperglicemia (diabete) e nei soggetti in corso di trattamento con farmaciantidepressivi. Per tutte le preparazioni oftalmiche contenenti cloruro di benzalconio e' sconsigliato l'uso di lenti a contatto durante l'utilizzo della preparazione. Nel caso di portatori di lenti a contattoindossare le stesse solo dopo 15 minuti dall'applicazione del prodotto.

INTERAZIONI

Non sono note interazioni con altri farmaci.

EFFETTI INDESIDERATI

Raramente possono manifestarsi fenomeni di ipersensibilita'. In tal caso occorre interrompere il trattamento.

GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO

Non esiste controindicazione all'impiego del preparato in corso di gravidanza e durante l'allattamento.