Condividi:

ACTRAPHANE 20 NO 5PEN 100UI/ML

Produttore: NOVO NORDISK SPA
FARMACO MUTUABILE
RICETTA MEDICA RIPETIBILE
Prezzo:

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA

La sostanza attiva e' insulina umana prodotta con biotecnologia ricombinante (20% di insulina solubile e 80% di insulina isofano). 1 ml contiene 100 UI di insulina umana, 1 penna preriempita contiene 3 ml equivalenti a 300 UI. E' una miscela di insulina ad azione rapida ed insulina ad azione prolungata.

INDICAZIONI

E' insulina umana usata nel trattamento del diabete. E' contenuto in una penna preriempita da 3 ml (chiamata NovoLet). E' una miscela di insulina ad azione rapida ed insulina ad azione prolungata. Cio' significa che comincera' a ridurre il livello dello zucchero presente nel sangue entro circa mezz'ora dalla suasomministrazione ed il suo effetto durera' per circa 24 ore.

CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR

Non usare: Se si avvertono i sintomi premonitori di una crisi ipoglicemica (insieme di sintomi che indicano un livello basso di zucchero nel sangue). Se si e' allergici (ipersensibilita') a questo tipo di insulina, al metacresolo o ad uno qualsiasi degli altri eccipienti.

POSOLOGIA

Consultare il medico curante o l'infermiera di diabetologia per stabilire il corretto fabbisogno insulinico e seguire scrupolosamente i loro consigli. Se il medico ha trasferito il paziente da un tipo o da unamarca di insulina ad un'altra potrebbe essere necessario un aggiustamento posologico da parte del medico stesso. E' indicato per l'iniezionesottocutanea. Non iniettare l'insulina direttamente nella vena o nel muscolo. Variare sempre il sito di iniezione per evitare che si formino noduli. Le migliori zone per praticarsi l'iniezione sono: l'addome; i glutei; la parte anteriore della coscia o del braccio. L'insulina agira' piu' velocemente se e' iniettata nell'addome.__

INTERAZIONI

Molti farmaci influenzano il modo in cui il glucosio agisce nel nostro corpo e possono far variare il fabbisogno insulinico. Di seguito sono elencati i piu' comuni farmaci in grado di influenzare il trattamento insulinico. Informare il medico o il farmacista di eventuali altri farmaci assunti o di modifiche adessi relative, anche nel caso di farmaci da autoprescrizione. Il fabbisogno insulinico puo' cambiare se contemporaneamente si assumono: ipoglicemizzanti orali; inibitori delle monoammino-ossidasi (IMAO); beta-bloccanti; ACE inibitori; acido acetilsalicilico; tiazidi; glucocorticoidi, terapia con ormone tiroideo; farmaci beta-simpaticomimetici; ormone della crescita; danazolo; octreotide e lanreotide.

EFFETTI INDESIDERATI

Puo' causare ipoglicemia (un basso livello di zuccheri nel sangue). Effetti indesiderati non comuni (meno di 1 su 100): Alterazioni in prossimita' del sito di iniezione: Se ci si inietta da soli l'insulina troppo spesso nello stesso punto possono svilupparsi dei noduli sottocutanei. In aggiunta si potrebbe avvertire dolore e comparire un livido nel sito di iniezione. Per prevenire cio' ruotare il sito di iniezione all'interno della stessa area; Segni di allergia: Possono comparire reazioni come arrossamento, gonfiore o prurito intorno al sito di iniezione dell'insulina (reazioni allergiche locali). Questi sintomi di solito scompaiono entro poche settimane di trattamento. Se i sintomi non scompaiono rivolgersi al medico. Contattare immediatamente un medico: Sei segni si diffondono ad altre parti dell'organismo, o se improvvisamente si avverte uno stato di malessere, si comincia a sudare; si comincia a sentirsi male (vomito); si hanno difficolta' respiratorie; il battito cardiaco e' accelerato; si hanno le vertigini; ci si sente svenire. Si potrebbe avere una molto rara e grave allergia ad Actraphane o ad uno dei suoi eccipienti (tale reazione e' chiamata reazione allergica sistemica). Retinopatia diabetica (cambiamenti nel retro dell'occhio): Se si ha una retinopatia diabetica e la glicemia migliora molto velocemente, la retinopatia diabetica potrebbe peggiorare. Informarsi presso il medico curante; Articolazioni gonfie. All'inizio del trattamento insulinico la ritenzione idrica puo' provocare gonfiore intorno alle caviglie e ad altre articolazioni. Si tratta di un fenomeno che presto scompare; Neuropatia dolorosa (dolore correlato ai nervi): Se la glicemia migliora molto velocemente, potrebbe causare bruciore, formicolio e sensazione di scossa elettrica. Cio' e' definita neuropatia dolorosa acuta che normalmente scompare. Se non dovesse scomparire contattare il medico. Effetti indesiderati molto rari (meno di 1 su 10.000): Disturbi visivi: All'inizio del trattamento insulinico potrebbero verificarsi disturbi visivi, ma questa reazione normalmente scompare.

Codice: 035936222
Codice EAN:
Codice ATC: A10AD01
  • Apparato gastrointestinale e metabolismo
  • Farmaci usati nel diabete
  • Insuline ed analoghi
  • Insuline e analoghi iniet., az.interm.o lunga assoc.a rapida
  • Insulina
Temperatura di conservazione: da +2 a +8 gradi, al riparo dalla luce, non congelare
Forma farmaceutica: PREPARAZIONE INIETTABILE
Scadenza: 30 MESI
Confezionamento: CARTUCCIA