Condividi:

CARDOTEK 30 PLUS VER 6TAV 136M

Produttore: BOEHRINGER ING.ANIM.H.IT.SPA
PRODOTTO VETERINARIO
RICETTA MEDICA RIPETIBILE VETERINARIA
Prezzo: libero

DENOMINAZIONE

CARDOTEK-30 PLUS TAVOLETTE MASTICABILI PER CANI

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA

Antiparassitari.

PRINCIPI ATTIVI

Ivermectina, pirantel pamoato.

ECCIPIENTI

Olio di ricino idrogenato poliossietilenico, monogliceridi distillati, pannocchia di mais macinata, sego, carne bovina magra, proteine di soia raffinate, acqua purificata, destrosio, glicole propilenico, cloruro di sodio, etossichina, sorbato di potassio, glucono delta lattone, butil idrossianisolo, propil gallato, acido citrico anidro.

INDICAZIONI

Per la prevenzione della filariosi cardio-polmonare del cane. Il prodotto elimina le forme larvali di Dirofilaria immitis a localizzazione tessutale fino ad un mese (30 giorni) dall'infestazione. Se somministrato ad intervalli mensili (30 giorni) previene lo sviluppo delle formeadulte di Dirofilaria repens. Per il trattamento ed il controllo delle ascaridiosi (Toxocara canis, Toxascaris leonina) e delle anchilostomiasi (Ancylostoma caninum, Uncinaria stenocephala).

CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR

Si raccomanda per cani di almeno 6 settimane di eta'.

USO/VIA DI SOMMINISTRAZIONE

Orale.

POSOLOGIA

Le tavolette masticabili di CARDOTEK-30 Plus devono essere somministrate una volta al mese per via orale al dosaggio raccomandato di 6 mcg di ivermectina e 5 mg di pirantel per chilogrammo di peso corporeo. Sisomministrano secondo lo schema seguente. Cani fino a 11 Kg: 1 tavoletta al mese confezione blu. Cani 12-22 Kg: 1 tavoletta al mese confezione verde. Cani da 23 a 45 Kg: 1 tavoletta al mese confezione marrone.Per cani di peso superiore a 45 kg si consiglia di usare una combinazione appropriata dei tipi di tavolette masticabili disponibili. Modalita' di somministrazione : prelevare dal blister una tavoletta masticabile alla volta. Riporre il blister con le restanti tavolette masticabili nell'astuccio per proteggere il prodotto dalla luce. Dato che la maggior parte dei cani trovano appetibili le tavolette masticabili, queste possono essere offerte al cane direttamente con la mano; in alternativa, possono essere aggiunte ad una piccola quantita' di cibo per cani. Le tavolette devono essere somministrate in modo da incoraggiare ilcane a masticare anziche' ingoiare senza masticare. Le tavolette possono essere spezzate e date al cane che normalmente ingoia bocconi interi. Nelle sperimentazioni cliniche effettuate, le tavolette masticabili sono risultate essere una forma di somministrazione orale accettabile che viene consumata alla prima offerta dalla stragrande maggioranza dei cani.

CONSERVAZIONE

Conservare a temperatura inferiore a 25 gradi C. Proteggere il prodotto dalla luce.

AVVERTENZE

Prima di iniziare il trattamento tutti i cani dovrebbero essere esaminati per accertare l'eventuale presenza della filariosi cardio-polmonare. Inoltre prima di iniziare il programma di trattamento, i cani infestati devono essere trattati per rimuovere i vermi adulti nonche' le microfilarie. Non e' efficace nei confronti degli adulti di D. immitis. Prestare attenzione affinche' il cane ingerisca l'intera dose. Gli animali trattati devono essere osservati per alcuni minuti dopo la somministrazione per accertarsi che parte della dose non perduta o espulsa. Se si ha il sospetto che parte della dose non sia stata assunta, e' consigliabile ripetere la somministrazione. Deve essere somministrato mensilmente durante il periodo dell'anno in cui le zanzare, vettori potenziali delle larve infestanti della filariosi, sono attive. La dose iniziale deve essere somministrata entro un mese dalla prima esposizione alle zanzare, cosi' come la dose finale deve essere somministrata entro un mese dall'ultima esposizione. Qualora si voglia sostituire un altro trattamento preventivo nel corso di un programma di prevenzione,la dose iniziale deve essere somministrata entro un mese (30 giorni) dal termine del precedente trattamento. Se l'intervallo fra le somministrazioni supera i 30 giorni, l'efficacia dell'ivermectina puo' ridursi. Quindi per ottenere il massimo dell'efficacia, deve essere somministrato una volta al mese all'incirca alla stessa data. In caso di ritardato trattamento anche di diversi giorni, la ripresa del trattamento al regime raccomandato riduce al minimo la possibilita' di sviluppo delle filarie adulte. Precauzioni speciali per chi somministra il prodotto agli animali: tenere questo, come tutti i farmaci, fuori dalla portata dei bambini. In caso di ingestione accidentale da parte dell'uomo, contattare immediatamente il medico. Sovradosaggio: la somministrazione del prodotto al dosaggio consigliato ha un ampio margine di sicurezza; in collie sensibili all'ivermectina non sono state notate reazioni avverse ad un dosaggio 10 volte superiore alla dose raccomandata. In caso di tossicita', si raccomanda un trattamento sintomatico o coadiuvante.

TEMPO DI ATTESA

Non pertinente.

SPECIE DI DESTINAZIONE

Cani.

INTERAZIONI

Nessuna conosciuta.

EFFETTI INDESIDERATI

Dopo il trattamento con ivermectina, in alcuni cani con microfilarie circolanti di D. immitis, possono verificarsi delle lievi reazioni di ipersensibilizzazione, in genere sotto forma di diarrea transitoria, dovute presumibilmente a microfilarie morte o morenti.

GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO

Ricerche cliniche hanno dimostrato l'esistenza di un ampio margine disicurezza al dosaggio di ivermectina raccomandato nella specie canina, comprese le femmine in gravidanza, maschi e femmine da riproduzione e cuccioli di 6 settimane o piu' di eta'.

Codice: 100001027
Codice EAN:
Codice ATC: P54AA51
  • Farmaci antiparassitari, insetticidi e repellenti
  • Endectocidi
  • Lattoni macrociclici
  • Avermectine
  • Ivermectina, associazioni
Temperatura di conservazione: inferiore a +25 gradi e al riparo dalla luce
Forma farmaceutica: COMPRESSE MASTICABILI
Scadenza: 36 MESI
Confezionamento: BLISTER