Condividi:

CEFOBACTER INTRAMUSCOLO FLACONE 1G+F 2,5ML

Produttore: AGIPS FARMACEUTICI SRL
FARMACO MUTUABILE
RICETTA MEDICA RIPETIBILE
Prezzo:

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA

Antibiotico beta-lattamico appartenente alla classe delle cefalosporine.

INDICAZIONI

Risulta elettivo e specifico nelle infezioni batteriche gravi, sostenute da germi Gram-negativi particolarmente resistenti o da flora mistacon presenza di Gram-negativi sensibili al Cefonicid e resistenti ai piu'comuni antibiotici. Pertanto e' indicato nel trattamento delle infezioni delle basse vie respiratorie, infezioni del tratto urinario, infezioni della pelle e degli strati sottostanti, infezioni delle ossa edelle articolazioni, setticemie. Trova particolare indicazione in pazienti immunodepressi. PROFILASSI CHIRURGICA: la somministrazione primadell'intervento chirurgico, in un'unica dose di 1 g del prodotto, riduce l'incidenza di infezioni post-operatorie da germi sensibili, fornendo una protezione dall'infezione sia durante il tempo dell'intervento, sia nelle 24 ore successive. Dosi ulteriori possono essere somministrate per altri due giorni a pazienti sottoposti a plastica degli arti con protesi. Riduce l'incidenza di sepsi post-operatorie conseguenti al taglio cesareo, il farmaco deve essere somministrato dopo la legatura del cordone ombelicale.

CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR

Ipersensibilita' ai componenti o sostanze strettamente correlate dal punto di vista chimico. E' controindicato negli individui che hanno gia' manifestato fenomeni di ipersensibilita' verso altre cefalosporine.Ipersensibilita' alla lidocaina. Generalmente controindicato in gravidanza e durante l'allattamento.

POSOLOGIA

ADULTI. In genere il dosaggio per l'adulto e' di 1 g somministrato in_dose singola giornaliera ogni 24 ore per via intramuscolare profonda.Dosi giornaliere superiori a 1 g sono raramente necessarie. Comunque in casi eccezionali dosi fino a 2 g in un'unica somministrazione sono state ben tollerate. Dovendo somministrare 2 g intramuscolo in un'unica dose giornaliera, meta' di questa dose dovrebbe essere somministratain una massa muscolare diversa. INSUFFICIENZA RENALE. Nei pazienti con funzionalita' renale ridotta e' necessario modificare la posologia. Dopo una dose da carico iniziale di 7,5 mg/kg intramuscolo, le dosi dimantenimento devono essere adattate seguendo la tabella sottostante. Ulteriori somministrazioni dovrebbero essere indicate dal monitoraggioterapeutico, dalla gravita' dell'infezione e dalla sensibilita' del microorganismo responsabile dell'infezione. ADULTI CON RIDOTTA FUNZIONALITA' RENALE. Infezioni meno gravi: 79-60 ogni 24 ore - Infezioni ad alto rischio: 10 mg/kg ogni 24 ore = dosaggio ml/min.x 1.73 m2: 25 mg/kg; 59-40 ogni 24 ore - 8 mg/kg ogni 24 ore = 20 mg/kg; 39-20 ogni 24 ore - 4 mg/kg ogni 24 ore = 15 mg/kg; 19-10 ogni 48 ore - 4 mg/kg ogni 48 ore = 15 mg/kg; 9-5 - 4 mg/kg ogni 3-5 gg = 15 mg/kg ogni 3-5 gg; <5-3 mg/kg ogni 3-5 gg = 4 mg/kg ogni 3-5 gg. In corso di dialisi non sono necessarie somministrazioni supplementari. BAMBINI. Viene somministrato per via intramuscolare o i.v. alla dose singola giornaliera di 50 mg/kg .

INTERAZIONI

Si possono verificare fenomeni di nefrotossicita' a seguito della somministrazione di cefalosporine e aminoglicosidi, quindi la funzionalita' renale in soggetti a rischio deve essere controllata assiduamente.

EFFETTI INDESIDERATI

REAZIONI DI IPERSENSIBILITA': febbre, rash cutaneo, prurito, eritema,mialgia e reazioni di tipo anafilattoideo. EMATOLOGIA: in seguito a somministrazioni protratte si possono verificare casi di leucopenia o neutropenia reversibile, aumento transitorio di piastrine, eosinofilia transitoria, false positivizzazioni del test di Coomb diretto. FUNZIONALITA' EPATICA: possibile transitorio aumento di SGOT, SGPT, GGTP, LDH, fosfatasi alcalina. FUNZIONALITA' RENALE: possibile transitorio aumento di azotemia e di creatinina sierica. EFFETTI GASTROINTESTINALI: possibili transitorie modificazioni dell'alvo (diarrea), nausea, vomito.Al sito di iniezione si possono verificare dolori e meno frequentemente bruciore. Sono stati segnalati casi di anemia emolitica in seguito al trattamento con cefalosporine.

Codice: 033092014
Codice EAN:
Codice ATC: J01DC06
  • Antimicrobici generali per uso sistemico
  • Antibatterici per uso sistemico
  • Altri antibatterici beta-lattamici
  • Cefalosporine di seconda generazione
  • Cefonicid
Temperatura di conservazione: a temperatura ambiente
Forma farmaceutica: PREPARAZIONE INIETTABILE
Scadenza: 18 MESI
Confezionamento: SCATOLA