Condividi:

ECOSTERIL 15 OV VAG 50MG

Produttore: COGITO CONSULTING SRL
FARMACO DI AUTOMEDICAZIONE
RICETTA MEDICA NON RICHIESTA
Prezzo:

DENOMINAZIONE

ECOSTERIL

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA

Antimicotici dermatologici per uso topico.

PRINCIPI ATTIVI

Econazolo nitrato.

ECCIPIENTI

Crema dermatologica 1%: estere poliglicolico di acidi grassi; glicolepropilenico; metile p-idrossibenzoato; propile p-idrossibenzoato; profumo anallergico; acqua depurata. Ovuli 50 mg: trigliceridi di acidi grassi idrogenati. Ovuli 150 mg: trigliceridi di acidi grassi idrogenati.

INDICAZIONI

Micosi cutanee causate da dermatofiti, lieviti, muffe; infezioni cutanee sostenute da batteri Gram-positivi; onicomicosi; micosi vulvovaginali (pure o miste); balanite micotica.

CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR

Ipersensibilita' verso uno o piu' componenti o altre sostanze strettamente correlate dal punto di vista chimico.

POSOLOGIA

Infezioni cutanee: applicare la crema 1-2 volte al giorno (mattina e/o sera) per almeno 10 giorni. Detergere le zone infette allo stadio umido prima di applicare la crema. Onicomicosi: applicare la crema 1-2 volte al giorno (mattina e/o sera) e ricoprire con medicazione occlusiva. >>Infezioni vulvo-vaginali. Ovuli da 50 mg: 1 ovulo, ogni sera prima di coricarsi, per non meno di 15 giorni. Ovuli da 150 mg: 1 ovulo, ogni sera prima di coricarsi, per 3 sere consecutive. Assicurarsi di introdurre l'ovulo in profondita' nella vagina. Il trattamento deve essere protratto anche dopo la scomparsa dei disturbi soggettivi (prurito,leucorrea). Balanite micotica: nel trattamento del partner (balanite micotica), lavare con cura glande e prepuzio, prima di applicare la crema, ogni sera, per un periodo non inferiore ai 15 giorni.

CONSERVAZIONE

Non conservare a temperatura superiore ai 30 gradi C; tenere fuori dalla portata dei bambini.

AVVERTENZE

Usare con cautela nelle zone cutanee con caratteristiche eczematose. L'uso, specie se prolungato, di prodotti per uso topico, puo' dare origine a fenomeni di sensibilizzazione. Ove cio' accada, interrompere iltrattamento e istituire una terapia adeguata.

INTERAZIONI

Evitare l'uso contemporaneo con miconazolo.

EFFETTI INDESIDERATI

L'econazolo e' generalmente ben tollerato anche dalle pelli sensibili. In rarissimi casi sono possibili irritazioni locali in zone eczematose: in tali situazioni far precedere la terapia da un trattamento antieczematoso. Dopo uso ginecologico, in soggetti ipersensibili possono comparire bruciore, prurito, crampi pelvici, che pero' richiedono sospensione del trattamento solo nello 0.4% dei casi. La segnalazione dellereazioni avverse sospette che si verificano dopo l'autorizzazione delmedicinale e' importante, in quanto permette un monitoraggio continuodel rapporto beneficio/rischio del medicinale.

GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO

Sinora non si e' evidenziato alcun effetto embriotossico e teratogeno; somministrare comunque il farmaco solo in caso di effettiva necessita'.

Codice: 025041068
Codice EAN:
Codice ATC: G01AF05
  • Sistema genito-urinario ed ormoni sessuali
  • Antimicrobici ed antisettici ginecologici
  • Antimicrobici ed antisettici, escl.le assoc.con corticoster.
  • Derivati imidazolici
  • Econazolo
Temperatura di conservazione: non conservare al di sopra di +30 gradi
Forma farmaceutica: OVULI VAGINALI
Scadenza: 36 MESI
Confezionamento: ASTUCCIO