Condividi:

ESTO IM IV 3F 1000MG/4ML

Produttore: ANGELINI SPA
FARMACO DI CLASSE C
RICETTA MEDICA RIPETIBILE
Prezzo:

DENOMINAZIONE

ESTO

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA

Psicostimolanti, agenti utilizzati per l'ADHD e nootropi.

PRINCIPI ATTIVI

L-alfa-glicerofosforil-etanolamina monoidrata.

ECCIPIENTI

Compresse: amido pregelatinizzato; cellulosa microcristallina; siliceprecipitata; croscarmellosa sodica; magnesio stearato. Soluzione orale: glicerolo; sodio citrato; acido citrico monoidrato; saccarina sodica; metile paraidrossibenzoato ; propile paraidrossibenzoato ; aroma lampone; acqua depurata. Fiale: acqua per preparazioni iniettabili.

INDICAZIONI

Trattamento coadiuvante delle sindromi involutive cerebrali dell'anziano.

CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR

Ipersensibilita' al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti elencati.

POSOLOGIA

Compresse: 1 compressa, 2 volte al giorno. Soluzione orale: 1 flacone, 2 volte al giorno. Fiale: 1 fiala al giorno per via intramuscolare oendovenosa. Popolazione pediatrica: il prodotto non e' indicato per la popolazione pediatrica.

CONSERVAZIONE

Compresse: conservare a temperatura non superiore a 30 gradi C. Fialee soluzione orale: non sono necessarie precauzioni particolari per laconservazione.

AVVERTENZE

Non vi sono particolari avvertenze e precauzioni per l'uso di questo medicinale. Il medicinale soluzione orale contiene: metile e propile paraidrossibenzoato; possono causare reazioni allergiche (anche ritardate).

INTERAZIONI

Durante gli studi non sono emerse interazioni con altri farmaci.

EFFETTI INDESIDERATI

Come precursore di sostanze biologiche la somministrazione anche protratta di l-alfa-GFE non pone particolari problemi di tollerabilita'. Molto raramente sono stati segnalati episodi di nausea e/o vomito o di leggera sonnolenza, tendenti peraltro a scomparire spontaneamente. La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l'autorizzazione del medicinale e' importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale.

GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO

Gli studi nell'animale non hanno evidenziato effetti teratogeni, ne' sulla capacita' procreativa. Tuttavia, il farmaco va somministrato durante la gravidanza e l'allattamento solo in caso di effettiva necessita'.

Codice: 028062038
Codice EAN:
Codice ATC: N06BX
  • Sistema nervoso
  • Psicoanalettici
  • Psicostimolanti, agenti utilizzati per l'adhd e nootropi
  • Altri psicostimolanti e nootropi
Temperatura di conservazione: nessuna particolare condizione di conservazione
Forma farmaceutica: SOLUZIONE INIETTABILE
Scadenza: 36 MESI
Confezionamento: FIALA