Condividi:

EXPIROBACTER 1CPR SOLUB 100MG

Produttore: SOFAR SPA
FARMACO OSPEDALIERO
RICETTA MEDICA RIPETIBILE
Prezzo:

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA

Altri diagnostici.

INDICAZIONI

Expirobacter trova impiego nelle diagnosi in vivo dell'infezione gastroduodenale da Helicobacter Pilori nell'adulto e nel bambino.

CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR

Ipersensibilita' al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti. Non vi sono controindicazioni all'uso in gravidanza e durante l'allattamento.

POSOLOGIA

Il test prevede una somministrazione unica di una compressa di 100 mgdi 13C Urea, per via orale, disciolta in una soluzione nella quale e'stata appena disciolta una bustina da 1,4 g di acido citrico, utilizzato per rallentare lo svuotamento gastrico. Nei bambini il dosaggio di(13C Urea) puo' essere dimezzato. L'esame deve essere effettuato a digiuno. E' importante per tutta la durata dell'esame non assumere ne' cibo, ne' bevande, ne' fumare. Aprire la provetta con il tappo bianco ed inserire la cannuccia nella provetta fino ad 1 cm circa dal fondo. Soffiare dentro per circa 5-10 secondi fino alla comparsa di condensa sul vetro. A questo punto, continuare a soffiare, rimuovendo lentamentela cannuccia dalla provetta che deve essere richiusa immediatamente. Ripetere l'operazione con la seconda provetta con tappo bianco (TO). Sciogliere in mezzo bicchiere di acqua la bustina da 1,4 g di acido citrico insieme alla compressa di 13C-Urea. Agitare e bere. Prendere notadi ora e minuti dell'assunzione. Trascorsi 30 minuti dall'assunzione del prodotto, raccogliere i campioni del respiro nelle due provette con il tappo blu operando analogamente al punto 1 (T30). Completare le etichette, gia' applicate sulle 4 provette, con nome del paziente e data. Le provette contenenti i campioni di respiro, dovranno essere quindi inviate al Laboratorio che effettuera' l'analisi strumentale.

INTERAZIONI

Dal momento che l'acido citrico aggiunto alla compressa di 13C-Urea in soluzione rallenta lo svuotamento gastrico, e' consigliabile utilizzare questo test lontano dalla assunzione di qualsiasi tipo di farmaco in modo daevitare qualsiasi interferenza nell'assorbimento. L'assunzione recente di antibiotici o composti del bismuto o inibitori della pompa protonica (omeprazolo, lansoprazolo, pantoprazolo), puo' indurre una riduzione della carica batterica tale da determinare la negativita' del test senza che sia avvenuta una vera eradicazione. In tal caso e' consigliabile quindi attendere 3-4 settimane dalla fine della terapia prima di effettuare il test.

EFFETTI INDESIDERATI

Nessun effetto collaterale e' stato rilevato durante la sperimentazione clinica.

Codice: 034183020
Codice EAN:
Codice ATC: V04CX05
  • Vari
  • Diagnostici
  • Altri diagnostici
  • C-13 urea
Temperatura di conservazione: proteggere da luce e calore
Forma farmaceutica: COMPRESSE SOLUBILI
Scadenza: 24 MESI
Confezionamento: BLISTER