Condividi:

FLUIBRON BB 10SUPP 30MG

Produttore: CHIESI FARMACEUTICI SPA
FARMACO DI AUTOMEDICAZIONE
RICETTA MEDICA NON RICHIESTA
Prezzo:

DENOMINAZIONE

FLUIBRON

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA

Mucolitici.

PRINCIPI ATTIVI

Ambroxol cloridrato.

ECCIPIENTI

Compresse: lattosio monoidrato, cellulosa microcristallina, carbossimetilamido sodico (tipo A), silice colloidale anidra, magnesio stearato. Capsule rigide a rilascio prolungato: polivinilpirrolidone, cera carnauba, alcool stearilico, magnesio stearato, indigotina E 132, biossido di titanio E 171, gelatina. Sciroppo: sorbitolo soluzione 70% non cristallizzabile, glicerolo, acido citrico monoidrato, saccarina sodica,metile p-idrossibenzoato, propile p-idrossibenzoato, aroma di fragola, aroma correttivo, sospensione siliconica, acqua depurata. Soluzione orale o da nebulizzare: sodio cloruro, metile p-idrossibenzoato, propile p-idrossibenzoato, acqua depurata. Granulato per sospensione orale.Adulti e Bambini: sorbitolo, mannitolo, aroma di arancia, acido citrico monoidrato, glicina, gomma arabica, saccarina sodica, silice colloidale anidra, giallo arancio S (E 110). Supposte. Adulti e Bambini: biossido di silicio colloidale, gliceridi semisintetici solidi.

INDICAZIONI

Trattamento delle turbe della secrezione nelle affezioni broncopolmonari acute e croniche.

CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR

Non deve essere impiegato nei soggetti che abbiano manifestato ipersensibilita' al farmaco e in quelli con gravi alterazioni epatiche e/o renali.

POSOLOGIA

>>Compresse. Adulti: all'inizio 1 compressa 3 volte al giorno, nella terapia di mantenimento 1 compressa 2 volte al giorno. Si consiglia diprendere le compresse dopo i pasti con un po' di liquido. >>Capsule rigide a rilascio prolungato: 2 capsule in un'unica somministrazione per i primi 8-10 giorni (terapia d'attacco); successivamente 1 capsula al giorno. Si consiglia di assumere le capsule al mattino o alla sera ai pasti con un po' di liquido. >>Sciroppo. Adulti: all'inizio 10 ml 3 volte al giorno, successivamente 5 ml 3 volte al giorno. Bambini fino a due anni: 2,5 ml 2 volte al giorno; da due a cinque anni: 2,5 ml 3 volte al giorno; oltre i cinque anni: 5 ml 3 volte al giorno. All'inizio del trattamento la dose puo' essere aumentata od anche raddoppiata agiudizio del medico. 10 ml = 30 mg. L'accluso misurino reca tacche graduate a 10 ml, 5 ml e 2,5 ml. >>Bustine. Adulti: all'inizio 1 "bustina Adulti" 3 volte al giorno, nella terapia di mantenimento 2 "bustine Adulti" al giorno, disciolte in acqua. Bambini: 1 "bustina Bambini" 2-3 volte al giorno a seconda dell'eta', disciolta in acqua. >>Soluzioneorale o da nebulizzare. Per inalazione: adulti e bambini di eta' superiore a cinque anni: 2-3 ml, 1-2 volte al giorno. Bambini di eta' inferiore a cinque anni: 2 ml, 1-2 volte al giorno. La soluzione puo' essere somministrata mediante i normali apparecchi per aerosolterapia. Puo' essere anche diluita in acqua distillata nel rapporto 1:1. >>Per viaorale. Adulti: 2-4 ml (15-30 mg) 3 volte al giorno. Bambini di eta' superiore a cinque anni: 1-2 ml (7,5-15 mg) 2-3 volte al giorno. Lattanti e prima infanzia: 0,5-1 ml (3,75-7,5 mg) 2-3 volte al giorno. 1 ml=7,5 mg. Diluire le gocce in poca acqua, te', latte o succhi di frutta. >>Supposte. Adulti: 1-2 "supposte Adulti" al giorno. Bambini: 1 -2 "supposte Bambini" al giorno.

CONSERVAZIONE

Nessuna speciale precauzione per la conservazione.

AVVERTENZE

Deve essere somministrato con cautela nei pazienti portatori di ulcera peptica. Poiche' nell'inspirazione troppo profonda degli aerosol puo' insorgere tosse da irritazione, si deve cercare durante l'inalazionedi inspirare ed espirare normalmente. Nei pazienti particolarmente sensibili si puo' consigliare un preriscaldamento dell'inalato alla temperatura corporea. Per i pazienti affetti da asma bronchiale e' opportuno ricorrere ad uno spasmolitico bronchiale prima dell'inalazione.

INTERAZIONI

In genere non interferisce con altri farmaci.

EFFETTI INDESIDERATI

Alle dosi consigliate il farmaco e' normalmente ben tollerato. Raramente sono stati osservati nausea, cefalea, disturbi gastrointestinali.

GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO

Gli studi di teratogenesi e di tossicita' fetale su animali non hannomesso in evidenza alcun effetto nocivo anche a dosi elevate. Non e' comunque consigliabile, come per tutti i farmaci di recente istituzione, l'impiego durante i primi tre mesi di gravidanza e, nell'ulteriore periodo e durante l'allattamento, il farmaco andra' somministrato solo in caso di effettiva necessita' e sotto il diretto controllo del medico.

Codice: 024596088
Codice EAN:
Codice ATC: R05CB06
  • Sistema respiratorio
  • Preparati per la tosse e le malattie da raffreddamento
  • Espettoranti, escluse le associazioni con antitosse
  • Mucolitici
  • Ambroxolo
Temperatura di conservazione: nessuna particolare condizione di conservazione
Forma farmaceutica: SUPPOSTE
Scadenza: 36 MESI
Confezionamento: SCATOLA