Condividi:

FORGENAC INTRAMUSCOLO 6 FIALE 75MG/3ML

Produttore: FARMACEUTICI FORMENTI SPA
FARMACO MUTUABILE
RICETTA MEDICA RIPETIBILE
Prezzo:

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA

Antinfiammatori, antireumatici non steroidei.

INDICAZIONI

Trattamento sintomatico degli episodi dolorosi acuti in atto nel corso di affezioni infiammatorie dell'apparato muscolo-scheletrico e di spasmi della muscolatura liscia.

CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR

Ipersensibilita' verso i componenti del prodotto. E' controindicato nei soggetti nei quali l'acido acetilsalicilico, ibuprofen e/o altri FANS ed altri inibitori dell'enzima prostaglandinsintetasi inducano manifestazioni allergiche, quali asma, orticaria, rinite, reazioni anafilattiche o anafilattoidi. Il prodotto non deve essere usato in caso diulcera dello stomaco o dell'intestino, di gravi disturbi intestinali,in caso di funzionalita' epatica o renale gravemente compromessa o dialterazioni nella produzione delle cellule del sangue, nell'insufficienza cardiaca. E' controindicato in caso di terapia diuretica intensiva, in soggetti con emorragie in atto e diatesi emorragica, in corso ditrattamento con anticoagulanti in quanto ne aumenta l'azione. Non deve essere somministrato in presenza di feci scure o contenenti sangue.E' inoltre controindicato in gravidanza, durante l'allattamento, nell'eta' pediatrica fino ai 14 anni, nell'eta' molto avanzata.

POSOLOGIA

L'uso del prodotto va limitato agli adulti. Salvo diversa prescrizione medica: 1 fiala al di', per via intramuscolare profonda, nel quadrante superiore esterno della natica. Nei casi piu' gravi la dose puo' essere aumentata a 2 fiale al di', alternando la sede di applicazione. Per la terapia di mantenimento si consiglia di ricorrere alle compresseo alle supposte. Nel trattamento di pazienti anziani la posologia deve essere attentamente stabilita dal medico che dovra' valutare una eventuale riduzione dei dosaggi sovraindicati.

INTERAZIONI

Il paziente dovrebbe informare il medico circa i farmaci che sta assumendo contemporaneamente a Forgenac fiale in quanto potrebbe essere necessario modificare il dosaggio ed interrompere il trattamento. In particolare Forgenac fiale interferisce con le seguenti sostanze: litio, digossina, metotrexate e ciclosporina; farmaci per il trattamento del diabete; anticoagulanti; altri antiinfiammatori non steroidei; antibatterici quali i chinolonici; diuretici: diclofenac puo' inibire l'attivita' dei diuretici e potenziare l'effetto dei diuretici potassio-risparmiatori, rendendo necessario il controllo dei livelli sierici di potassio. Il diclofenac puo' inoltre interferire con gli antiipertensivi, i glicocorticoidi e puo' diminuire l'efficacia dei dispositivi intrauterini. E' stato riportato, infine, il rischio di inibizione dell'azione dell'Interferone alfa.

EFFETTI INDESIDERATI

Gli effetti piu' comunemente riscontrati con l'uso di diclofenac sono: dolori addominali o crampi, mal di testa, ritenzione di liquidi, distensione addominale, diarrea, nausea, stipsi, flatulenza, alterazioni del fegato, ulcera peptica con o senza sanguinamento e o perforazione,rash cutanei, prurito, ronzii auricolari, sanguinamenti gastrointestinali. Piu' raramente sono stati riscontrati i seguenti effetti. MANIFESTAZIONI ALLERGICHE: edema delle labbra e della lingua, edema della laringe, orticaria, accessi asmatici e/o reazioni anafilattiche ed anafilattoidi accompagnate o meno da ipotensione. Reazioni di fotosensibilita' e reazioni cutanee gravi quali eritema essudativo multiforme ed eruzioni bollose (sindrome di Steven Johnson, sindrome di Lyell). A CARICO DELL'APPARATO GASTROINTESTINALE: vomito, ittero, melena, stomatite aftosa, secchezza della bocca e delle mucose, diarrea sanguinolenta, aumento delle transaminasi, epatiti con o senza ittero, in alcuni casi epatite fulminante, variazioni dell'appetito, pancreatite con o senza epatite concomitante, colite. A CARICO DEL SISTEMA EMOPOIETICO: leucopenia, trombocitopenia, agranulocitosi, anemia aplastica, anemia emolitica, diminuzione dell'emoglobina, porpora. A CARICO DEL SISTEMA NERVOSO: cefalea, eccitazione, irritabilita', insonnia, capogiri, convulsioni, disturbi sensori e della vista, disturbi all'udito. A CARICO DEL SISTEMA UROGENITALE. sindrome nefrosica, proteinuria, oliguria, nefrite interstiziale, necrosi papillare, insufficienza renale acuta. A CARICODELL'APPARATO CARDIOVASCOLARE: sono stati riportati ipertensione e scompenso cardiaco. ALTRI EFFETTI: perdita di capelli, edemi periferici,disturbi nel sito di iniezione: dolore locale, indurimento ed in casiisolati ascessi e necrosi locali.

Codice: 023828080
Codice EAN:
Codice ATC: M01AB05
  • Sistema muscolo-scheletrico
  • Farmaci antiinfiammatori ed antireumatici
  • Farmaci antiinfiammatori ed antireumatici non steroidei
  • Derivati dell'acido acetico e sostanze correlate
  • Diclofenac
Temperatura di conservazione: a temperatura ambiente
Forma farmaceutica: PREPARAZIONE INIETTABILE
Scadenza: 60 MESI
Confezionamento: SCATOLA