Condividi:

LIPOVENOS 10 FLACONE 500ML 10%

Produttore: FRESENIUS KABI ITALIA SPA
FARMACO DI CLASSE C
RICETTA MEDICA RIPETIBILE
Prezzo:

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA

Soluzione nutrizionale parenterale a base di emulsione di grassi.

INDICAZIONI

Fonte di lipidi (acidi grassi essenziali) per pazienti che necessitano di nutrizione parenterale, quando la nutrizione enterale o orale siaimpossibile, insufficiente o controindicata. Questa formulazione e' particolarmente indicata in pazienti che necessitano un apporto calorico elevato in piccolo volume.

CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR

Allergia nota alle proteine di uovo o di semi di soia. Iperlipidemia elevata e gravi turbe del metabolismo come ad esempio acidosi lattica e diabete mellito instabile. Gravi malattie del fegato. Gravi turbe emorragiche. Situazioni di collasso e shock. Alcune situazioni acute e pericolose per la vita quali: infarto miocardico acuto, apoplessia, stati embolici. Controindicazioni generali della terapia infusionale sono: edema polmonare, iperidratazione e insufficienza cardiaca scompensata.

POSOLOGIA

Puo' essere infuso via vena periferica. La scelta della soluzione di Lipovenos 10%, 20% piu' adatta va operata in funzione delle singole necessita' nutritizie del paziente. Salvo diversa prescrizione medica, la posologia massima consigliata e' di 2 g di lipidi/Kg/die (pari a 10 ml di Lipovenos 20%/Kg/die o a 20 ml di Lipovenos 10%/Kg/die). La somministrazione avverra' per infusione lenta, considerando che la quantita' massima di lipidi da infondere non deve superare gli 0,1 g/kg/ora. Si raccomanda, comunque, di iniziare l'infusione con una dose bassa, non superiore ai 0,05 g di lipidi/kg/ora aumentandola gradualmente in seguito. Un possibile schema di somministrazione e' il seguente. Lipovenos 10%: primi 30 minuti: 10 gtt/min; tempo successivo: 20 gtt/min. Lipoveno 20%: primi 30 minuti: 5 gtt/min; tempo successivo: 10 gtt/min. In linea di massima il farmaco verra' impiegato finche' ritenuto opportuno sospendendolo non appena le necessita' nutritizie dei singoli pazienti lo consentiranno.

INTERAZIONI

Nessuna finora conosciuta.

EFFETTI INDESIDERATI

Possono manifestarsi i seguenti effetti indesiderati: leggero innalzamento della temperatura corporea; sensazione di calore e/o di freddo; brividi; vampate, cianosi; mancanza di appetito, nausea, vomito; dispnea; sensazioni dolorose localizzate al capo, al dorso, al torace, ai lombi; priapismo (in casi molto rari); dolori addominali; reazioni anafilattiche (eritema, vampate). Possono essere osservati possibili segnidi una sindrome da sovraccarico. Il sovraccarico metabolico e' caratterizzato dai seguenti sintomi: epatomegalia accompagnata o meno da ittero; variazione o riduzione dei valori di alcuni fattori della coagulazione, (tempo di emorragia, tempo di coagulazione, tempo di protrombina, numero delle piastrine); splenomegalia; anemia, leucopenia; trombocitopenia; emorragie e tendenza ai sanguinamenti; variazioni patologiche dei parametri di funzionalita' epatica; emolisi, reticolocitosi; coma. Se questi effetti collaterali dovessero comparire la somministrazione del farmaco dovra' essere interrotta o, se necessario, continuata adosaggio ridotto.

Codice: 027844036
Codice EAN:
Codice ATC: B05BA02
  • Sangue ed organi emopoietici
  • Succedanei del sangue e soluzioni perfusionali
  • Soluzioni endovena
  • Soluzioni nutrizionali parenterali
  • Emulsioni di grassi
Temperatura di conservazione: non superiore a +25 gradi
Forma farmaceutica: PREPARAZIONE INIETTABILE
Scadenza: 24 MESI
Confezionamento: FLACONE