Condividi:

MESALAZINA RATIO 50CPR 400MG

Produttore: RATIOPHARM ITALIA SRL
FARMACO MUTUABILE
RICETTA MEDICA RIPETIBILE
Prezzo:

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA

Antinfiammatorio non steroideo.

INDICAZIONI

COMPRESSE GASTRORESISTENTI: colite ulcerosa e morbo di Crohn. SOSPENSIONE RETTALE: colite ulcerosa a localizzazione retto-sigmoidea. SUPPOSTE: colite ulcerosa a localizzazione rettale. E' indicata sia nel trattamento delle fasi attive della malattia, sia nella prevenzione delle recidive.

CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR

Ipersensibilita' accertata verso il principio attivo, ai salicilati ed ai metabisolfiti in genere o ad uno qualsiasi degli eccipienti e verso altre sostanze strettamente correlate dal punto di vista chimico. Non e' altresi' indicato in casi di preesistenti ulcere gastriche o duodenali. Il prodotto non va somministrato a pazienti con diatesi emorragica o nefropatie gravi. Il prodotto non va somministrato a bambini aldi sotto dei due anni. Evitare l'uso delle compresse nei bambini di eta' inferiore ai 6 anni. Evitare l'uso del prodotto durante le ultime settimane di gravidanza.

POSOLOGIA

SOSPENSIONE RETTALE: Adulti: 1 contenitore, 1 volta al giorno, preferibilmente la sera prima di coricarsi. Bambini: dosi proporzionalmente ridotte a giudizio del Medico. Agitare bene prima dell'uso per ottenere una sospensione omogenea. SUPPOSTE: Adulti: In media 3 supposte al giorno, divise in 2 - 3 somministrazioni nella fase attiva; 1-2 supposte al giorno per la prevenzione delle recidive. Bambini: dosi proporzionalmente ridotte a giudizio del Medico.

INTERAZIONI

Puo' essere potenziato l'effetto ipoglicemizzante delle sulfoniluree.Non si possono escludere interazioni con cumarinici, metotressato, probenecid, sulfinpirazone, spironolattone, furosemide e rifampicina. E'possibile il potenziamento di effetti indesiderati dei corticosteroidi a livello gastrico. Per la forma orale, evitare l'associazione con lattulosio o con altri farmaci che, abbassando il pH del colon, possonoostacolare il rilascio di mesalazina.

EFFETTI INDESIDERATI

Solo sporadicamente sono stati segnalati: nausea, diarrea, dolori addominali, cefalea ed eruzioni cutanee in alcuni pazienti che gia' in precedenza non tolleravano la Sulfasalazina.

Codice: 035075011
Codice EAN:
Codice ATC: A07EC02
  • Apparato gastrointestinale e metabolismo
  • Antidiarroici, antinfiammatori ed antimicrobici intestinali
  • Antinfiammatori intestinali
  • Acido aminosalicilico ed analoghi
  • Mesalazina
Temperatura di conservazione: non superiore a +25 gradi e al riparo dalla luce
Forma farmaceutica: COMPRESSE GASTRORESISTENTI
Scadenza: 24 MESI
Confezionamento: BLISTER