Condividi:

NEISVAC C IM 1SIR 0,5ML

Produttore: PFIZER SRL
FARMACO DI CLASSE C
RICETTA MEDICA RIPETIBILE
Prezzo:

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA

E'altamente immunogeno ed induce livelli protettivi di anticorpi battericidi in un numero significativo di soggetti a seguito della vaccinazione.

INDICAZIONI

Immunizzazione attiva dei bambini a partire dai 2 mesi di eta',adolescenti e adulti, per la prevenzione dell'infezione invasiva causata dalsierogruppo C di Neisseria meningitidis.

CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR

Ipersensibilita'ai componenti del vaccino.Rimandare la somministrazione nei soggetti che presentino sintomi febbrili acuti. Gravidanza, allattamento.

POSOLOGIA

Bambini sotto i 12 mesi: tre dosi, da 0,5 ml ciascuna, la prima dose somministrata non prima dei 2 mesi e con un intervallo di almeno un mese tra una dose e l'altra. Bambini sopra i 12 mesi, adolescenti e adulti: una dose singola da 0,5 ml. Modalita' di somministrazione-Iniezione intramuscolare: il vaccino (0,5 ml) e' stato formulato per la somministrazione intramuscolare profonda, preferibilmente nella coscia anterolaterale nei bambini sotto i 12 mesi e nella regione del deltoide di bambini di eta' superiore ai 12 mesi, adolescenti e adulti.

INTERAZIONI

Non deve essere mescolato nella stessa siringa con altri vaccini.In caso di somministrazione di piu'vaccini, eseguire le iniezioni in punti diversi.Non sono disponibili dati clinici sulla somministrazione contemporanea con i vaccini contro le infezioni sostenute dal virus dell'epatite B.

EFFETTI INDESIDERATI

In tutti i gruppi di eta'le reazioni al sito di iniezione (compreso rossore, gonfiore e tensione/dolore) erano molto comuni (variando da 1 caso su 3 nei bambini piu'grandi a 1 caso su 10 nei bambini in eta'prescolare). Comunque tali reazioni non avevano di solito rilevanza clinica. Il rossore o il gonfiore di almeno 3 cm e un dolore tale da compromettere il movimento per piu'di 48 ore, quando valutati, sono stati poco frequenti.Una reazione che si osserva comunemente (variando da 1 caso su 20 nei lattanti e bambini che imparano a camminare a 1 caso su 10 nei bambini in eta'prescolare) e'la febbre con temperatura di almeno38,0 øC; tuttavia, in genere la temperatura non supera i 39,1 øC soprattutto nei soggetti di eta'piu'adulta.Nei lattanti e nei bambini che imparano a camminare i sintomi comuni d44o la vaccinazione sono stati: pianto, irritabilita',torpore, disturbi del sonno, anoressia, diarrea e vomito, benche'non sia stato dimostrato se tali sintomi siano stati causati da Menjugate o da altri vaccini somministrati contemporaneamente, in particolare il DTP.Le reazionisistemiche comunemente riferite includono cefalea (da 1 caso su 7 neibambini dai 10 ai 13 anni circa a 1 caso su 20 nei bambini dai 6 ai 10 anni circa), mialgia negli adulti (1 caso su 100), irritabilita'(da 1 caso su 2 nei neonati a 1 caso su 25 nei bambini in eta'prescolare) e sonnolenza nei bambini piu'piccoli.Le reazioni piu'comunemente riportate durante la vigilanza post-marketing includono vertigini, febbre, cefalea, nausea, vomito e lipotimia.

Codice: 035602010
Codice EAN:
Codice ATC: J07AH07
  • Antimicrobici generali per uso sistemico
  • Vaccini
  • Vaccini batterici
  • Vaccini meningococcici
  • Antigene meningococco c,polisaccaridico purificato coniugato
Temperatura di conservazione: da +2 a +8 e al riparo dalla luce
Forma farmaceutica: SOSPENSIONE INIETTABILE
Scadenza: 42 MESI
Confezionamento: SIRINGA MONODOSE