Condividi:

OMATROPINA LUX COLLIRIO 1 FLACONE 9ML 1%

Produttore: BAUSCH & LOMB-IOM SPA
FARMACO DI CLASSE C
RICETTA MEDICA RIPETIBILE
Prezzo:

DENOMINAZIONE

OMATROPINA LUX 1% COLLIRIO,SOLUZIONE

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA

Midriatici e ciclopegici.

PRINCIPI ATTIVI

100 ml di collirio contengono omatropina bromidrato g 1,0.

ECCIPIENTI

Borace, acido borico, potassio cloruro, clorobutanolo, alcool, mentolo, acqua depurata.

INDICAZIONI

Indicato a scopo diagnostico e nell'esame della rifrazione; coadiuvante nella terapia dello strabismo per la rieducazione di occhi ambliopici; nelle forme iniziali di cataratta centrale o nucleare; nei casi dinictalopia. Nella miopia dell'infanzia e scolare con 1 o 2 instillazioni alla settimana, il collirio viene usato per ridurre l'attivita' accomodativa.

CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR

Ipersensibilita' al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti, o verso altre sostanze chimiche strettamente correlate. Pazienti affetti da glaucoma o con tendenza all'ipertensione endoculare. Bambini al di sotto dei tre anni di eta'.

POSOLOGIA

Instillare 2-3 gocce di collirio ogni 6-8 ore, s.p.m.

CONSERVAZIONE

Temperatura ambiente.

AVVERTENZE

L'Omatropina e' da usarsi esclusivamente per uso esterno, evitando l'instillazione quando la cute o le mucose siano infiammate o comunque lese. Al fine di evitare un eccessivo assorbimento sistemico, dopo l'instillazione, si raccomanda di comprimere l'angolo interno dell'occhio (puntini lacrimali) per 1 minuto dopo l'applicazione e ed asciugare l'eventuale eccesso di prodotto dalla guancia. L'uso eccessivo nei bambini puo' provocare segni di intossicazione atropino-simile. Occorre usare cautela in bambini affetti da sindrome di Down, danni cerebrali, paralisi spastica, cheratocono in quanto particolarmente sensibili agli effetti oculari o sistemici degli anticolinergici. Il medicinale puo' provocare un aumento della pressione nell'occhio normale. La possibilita' di avere un glaucoma non diagnosticato dovrebbe essere presa in considerazione nei pazienti anziani. Per evitare di indurre una crisi acuta di glaucoma, determinare la pressione intraoculare e stimare l'angolo della camera anteriore prima dell'istillazione. Usare con cautela negli ipertesi, negli ipertiroidei e nei diabetici. Le gocce oculari possono indurre reazioni psicotiche e disturbi comportamentali nei pazienti con maggiore sensibilita' ai farmaci anticolinergici. I pazienti possono essere sensibili alla luce e devono proteggere gli occhi se siespongono in piena luce.

INTERAZIONI

Le interazioni riscontrate con l'omatropina riguardano l'uso contemporaneo di questo medicinale con colinomimetici (per esempio pilocarpina) e inibitori della acetilcolinesterasi (per esempio fisostigmina).

EFFETTI INDESIDERATI

La perdita transitoria del potere di accomodazione e' una conseguenzadel tutto normale dell'azione dell'Omatropina sulle terminazioni nervose del muscolo ciliare. L'uso prolungato puo' provocare fenomeni irritativi locali caratterizzati da: congestione, edema, eczema e congiuntivite follicolare. Se tali segni persistono o aumentano e' necessario interrompere il trattamento e consultare il medico. Si possono inoltremanifestare fotofobia, attacco di glaucoma in pazienti predisposti e reazioni di ipersensibilita'. L'impiego continuo o troppo frequente puo' determinare, specialmente nei bambini, il manifestarsi di sintomi di intossicazione da sostanze atropino-simili (diarrea, secchezza dellefauci, turbe della visione, mal di testa, tachicardia, collasso cardiorespiratorio). Segnalazione delle reazioni avverse sospette. La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l'autorizzazione del medicinale e' importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Agli operatori sanitari e' richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione all'indirizzo: http://www.agenziafarmaco.gov.it/content/come-segnalare-una-sosp etta-reazione-avversa.

GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO

Non sono noti effetti teratogenetici ed embriotossici della omatropina nell'uso topico. Il medicinale deve essere somministrato solo nei casi di effettiva necessita' e sotto diretto controllo medico.

Codice: 008243014
Codice EAN:
Codice ATC: S01FA05
  • Organi di senso
  • Oftalmologici
  • Midriatici e cicloplegici
  • Anticolinergici
  • Omatropina
Temperatura di conservazione: a temperatura ambiente
Forma farmaceutica: COLLIRIO SOLUZIONE
Scadenza: 60 MESI
Confezionamento: FLACONCINO CONTAGOCCE