Condividi:

OROBICIN 16 COMPRESSE 300MG

Produttore: PHARMADAY PHARM.SRL UNIPERSONA
FARMACO DI CLASSE C
RICETTA MEDICA RIPETIBILE
Prezzo:

DENOMINAZIONE

OROBICIN

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA

Antiinfettivi intestinali.

PRINCIPI ATTIVI

Ogni compressa da 300 mg contiene: bacitracina 2.500 U.I. e neomicinasolfato pari a neomicina base 25 mg.

ECCIPIENTI

Amido, talco.

INDICAZIONI

Infezioni del tratto intestinale sostenute da germi sensibili alla neomicina ed alla bacitracina. Nella preparazione del colon all'intervento chirurgico.

CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR

Ipersensibilita' nota verso la neomicina e la bacitracina, insufficienza renale, sindromi miasteniche, male assorbimento. I prodotti contenenti neomicina per uso orale sono controindicati nei bambini sotto i due anni. Inoltre non si deve somministrare l'antibiotico contemporaneamente ad agenti potenzilmente nefrotossici (kanamicina, streptomicina,gentamicina, polimixina, viomicina, cefalosporine, ecc.). Occlusione intestinale anche parziale.

POSOLOGIA

Per somministrazione orale. La posologia media giornaliera varia nell'adulto da 4 a 10 compresse pro die a seconda dei casi, frazionate durante il giorno.

CONSERVAZIONE

Nessuna speciale precauzione per la conservazione.

AVVERTENZE

E' consigliabile la sospensione della terapia una volta cessata la sintomatologia legata all'infezione (il trattamento comunque non va prolungato oltre i 3-5 giorni).

INTERAZIONI

La neomicina deve essere usata con cautela in pazienti che assumono farmaci potenzialmente ototossici, anticoagulanti e agenti di blocco neuromuscolari. Deve essere evitato l'uso contemporaneo di diuretici molto attivi per il possibile potenziamento degli effetti negativi sui reni e sul nervo acustico.

EFFETTI INDESIDERATI

Quelli riferiti con maggior frequenza sono la nausea, il vomito e la stipsi. Durante le terapie prolungate o ripetute puo' verificarsi una sindrome di malassorbimento con diarrea e steatorrea verosimilmente legate ad inibizione delle lipasi, fenomeni di nefrotossicita' (oliguria, albuminuria, cilindruria, ematuria, iperazotemia) e di ototossicita'(vertigini, ronzii, ipoacusia). Raramente reazioni di ipersensibilita' con eruzioni cutanee di diverso tipo e sede.

GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO

Nelle donne durante la gravidanza va usato in casi di effettiva necessita'.

Codice: 011431018
Codice EAN:
Codice ATC: A07AA51
  • Apparato gastrointestinale e metabolismo
  • Antidiarroici, antinfiammatori ed antimicrobici intestinali
  • Antiinfettivi intestinali
  • Antibiotici
  • Neomicina, associazioni
Temperatura di conservazione: nessuna particolare condizione di conservazione
Forma farmaceutica: COMPRESSE
Scadenza: 36 MESI
Confezionamento: FLACONE