Condividi:

RILATEN IM IV 6F 20MG 2ML

Produttore: LABORATORI GUIDOTTI SPA
FARMACO DI CLASSE C
RICETTA MEDICA RIPETIBILE
Prezzo:

DENOMINAZIONE

RILATEN

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA

Farmaci per disturbi della funzione intestinale.

PRINCIPI ATTIVI

Compresse rivestite: rociverina 10 mg. Supposte: rociverina 25 mg. Fiale: rociverina 20 mg.

ECCIPIENTI

Compresse rivestite: acido citrico, silice precipitata, calcio fosfato bibasico, cellulosa microgranulare, amido, talco, magnesio stearato,gomma arabica, cellulosa acetoftalato, dietile ftalato, titanio biossido, polisorbato 80, saccarosio, colorante (E 132). Supposte: gliceridi semisintetici. Fiale: citrato monosodico, esteri dell'acido p-idrossibenzoico, sodio idrossido, sodio cloruro, acqua per iniezioni.

INDICAZIONI

Manifestazioni spastico-dolorose dell'apparato urinario, gastroenterico e delle vie biliari.

CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR

Glaucoma; ipertrofia della prostata; ritenzione urinaria; stenosi pilorica ed altre malattie stenosanti dell'apparato gastroenterico e genito-urinario; ipersensibilita' individuale gia' nota verso il farmaco.

POSOLOGIA

Compresse rivestite: 1 compressa rivestita 3-4 volte al giorno. Nei casi acuti e' possibile la somministrazione di 2 compresse rivestite indose unica. Supposte: 1 supposta 2-3 volte al giorno. Fiale: 1 fiala,per via endovenosa, intramuscolare o per fleboclisi, ripetibile, se necessario, dopo intervallo di almeno 2 ore.

CONSERVAZIONE

Compresse rivestite: da conservarsi in luogo asciutto. Supposte: da conservarsi a temperatura ordinaria (non superiore a 25 gradi C). Fiale: nessuna particolare precauzione per la conservazione.

AVVERTENZE

Come con tutti i farmaci similari e' consigliabile cautela nel trattamento di cardiopazienti, coronaropazienti, ipertesi e soggetti anzianiin genere (ritenzione urinaria).

INTERAZIONI

Recenti studi sulle interazioni tra farmaci segnalano un aumento del rischio di glaucoma o di ritenzione urinaria in pazienti particolarmente sensibili nel corso di somministrazione di farmaci anticolinergici associata a trattamenti con corticosteroidi o con antidepressivi triciclici. In tali condizioni e' opportuno impiegare il medicinale con cautela e sotto stretto controllo medico.

EFFETTI INDESIDERATI

Specie in soggetti particolarmente sensibili possono verificarsi manifestazioni di tipo atropinico quali: secchezza delle fauci, midriasi, turbe dell'accomodazione, tachicardia, lieve sonnolenza, stipsi, vampate di calore, brividi. In tali casi si consiglia di ridurre la posologia, al limite di sospendere il trattamento.

GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO

Nello stato di gravidanza usare solo in caso di effettiva necessita' e sotto diretto controllo medico.

Codice: 023598030
Codice EAN:
Codice ATC: A03AA06
  • Apparato gastrointestinale e metabolismo
  • Farmaci per disturbi della funzione gastrointestinale
  • Farmaci per i disturbi della funzione gastrointestinale
  • Anticolinergici sintetici,esteri con gruppi aminici terziari
  • Rociverina
Temperatura di conservazione: nessuna particolare condizione di conservazione
Forma farmaceutica: SOLUZIONE INIETTABILE
Scadenza: 36 MESI
Confezionamento: FIALA