Condividi:

SELES BETA FL 50CPR 100MG

Produttore: SCHWARZ PHARMA SPA
FARMACO MUTUABILE
RICETTA MEDICA RIPETIBILE
Prezzo:

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA

Antipertensivo.

INDICAZIONI

Ipertensione arteriosa, compresa quella di origine renale. Angina pectoris.

CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR

La somministrazione di atenololo e'controindicata nei pazienti con spiccata bradicardia, o con blocco atrioventricolare di 2ø e 3ø grado, ocon insufficienza cardiaca non rispondente ai cardiocinetici, o nei casi di accertata ipersensibilita'individuale al prodotto. I beta bloccanti non devono essere associati a terapia con verapamile: e'necessario che siano trascorsi parecchi giorni dalla sospensione di uno di questi farmaci prima di iniziare l'altra terapia.AVVERTENZE SPECIALI: Si consiglia di non impiegare Seles Beta durantela gravidanza, anche se le ricerche farmaco-tossicologiche non hanno evidenziato fenomeni di teratogenicita'.

POSOLOGIA

Ipertensione: una compressa al giorno; entro 1-2 settimane si raggiunge il massimo effetto ipotensivo ottenibile con tale trattamento.Se e'necessario indurre una ulteriore diminuzione dei valori pressori, e'indicato associare altri farmaci antipertensivi ed in particolare un diuretico. Angina pectoris: una compressa al giorno. Aumentando la posologia nonsi ottiene generalmente un aumento della risposta. In caso di insufficienza renale: nei pazienti con insufficienza renale, e'necessario regolare la posologia con particolare attenzione. In particolare per i pazienti con clearance della creatinina di 15-35 ml/min. (equivalente a 3,4-6,8 mg/% di creatininemia) la posologia sara'di 50 mg al giorno o 100 mg a giorni alterni. Per i pazienti con clearance della creatinina di 15 ml/min. (equivalente a 6,8 mg/% di creatininemia) la posologia sara'di 50 mg a giorni alterni o 100 mg ogni quattro giorni. I pazienti in emodialisi dovrebbero ricevere 50 mg dopo ogni dialisi.

INTERAZIONI

Anestesia - E'necessario informare l'anestesista del fatto che e'in corso una terapia beta-adrenolitica.

EFFETTI INDESIDERATI

In relazione alle sue proprieta'farmacologiche, la somministrazione di atenololo puo'accompagnarsi a sensazione di freddo alle estremita' affaticamento muscolare e in casi isolati a bradicardia. Disturbi del sonno del tipo osservato con altri farmaci beta-adrenolitici sono statiraramente riferiti. Con tali farmaci sono stati anche segnalati disturbi gastrointestinali, sindromi nervose centrali con depressione mentale, catatonia, confusione, turbe della memoria, alterazioni della crasi ematica, rash.

Codice: 024325045
Codice EAN:
Codice ATC: C07AB03
  • Sistema cardiovascolare
  • Betabloccanti
  • Betabloccanti, selettivi
  • Atenololo
Temperatura di conservazione: non superiore a +25 gradi
Forma farmaceutica: COMPRESSE
Scadenza: 48 MESI
Confezionamento: FLACONE