Condividi:

SODIO CLORURO 0,9% 1F 10ML

Produttore: B.BRAUN MILANO SPA
FARMACO MUTUABILE
RICETTA MEDICA NON RICHIESTA
Prezzo:

DENOMINAZIONE

SODIO CLORURO B. BRAUN 0,9% SOLVENTE PER USO PARENTERALE

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA

Solventi e diluenti, comprese le soluzioni detergenti.

PRINCIPI ATTIVI

100 ml di soluzione contengono: sodio cloruro 0,9 g. mEq/ml: Na^+ 0,154 mEq/ml: Cl^- 0,154.

ECCIPIENTI

Acqua per preparazioni iniettabili.

INDICAZIONI

Allestimento di preparazioni iniettabili.

CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR

Ipernatremia. Pletore idrosaline.

POSOLOGIA

Utilizzare per soluzioni, diluizioni o sospensioni estemporanee di medicinali iniettabili o di altre preparazioni sterili. Scegliere il volume da impiegare in base alle esigenze di diluizione della preparazione iniettabile.

CONSERVAZIONE

Conservare nel contenitore ermeticamente chiuso. Non congelare ne refrigerare.

AVVERTENZE

I sali di sodio devono essere somministrati con cautela in pazienti con ipertensione, insufficienza cardiaca, edema periferico o polmonare,funzionalita' renale ridotta, pre-eclampsia, o altre condizioni associate alla ritenzione di sodio. La soluzione deve essere limpida, incolore e priva di particelle visibili. Utilizzare immediatamente dopo l'apertura del contenitore ed assicurarsi che la preparazione avvenga nelpiu' breve tempo possibile in condizioni e secondo procedure che preservino il piu' possibile la sterilita' della soluzione. L'eventuale medicinale residuo non utilizzato deve essere eliminato.

INTERAZIONI

I corticosteroidi sono associati con la ritenzione di sodio e acqua, con conseguente edema e ipertensione: pertanto e' necessario usare cautela nella somministrazione contemporanea di sali di sodio e corticosteroidi. Sebbene il sodio cloruro sia compatibile con un elevato numerodi medicinali, verificarne la compatibilita' con il medicinale che siintende somministrare.

EFFETTI INDESIDERATI

Gli effetti indesiderati a seguito della somministrazione di sodio cloruro sono riferibili principalmente a disordini dell'equilibrio idrico ed elettrolitico (ipernatriemia, ipercloremia, ipervolemia) e problemi relativi alla sede di somministrazione (infezione nel sito di infusione. dolore o reazione locale, irritazione venosa, trombosi o flebitevenosa che si estende dal sito di infusione, stravaso).

GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO

Sebbene non si siano evidenziati effetti sullo sviluppo del feto, il medicinale va somministrato solo in caso di effettiva necessita' e solo dopo aver valutato il rapporto rischio/beneficio. Il medicinale e' compatibile con l'allattamento.

Codice: 030902314
Codice EAN:
Codice ATC: V07AB
  • Vari
  • Tutti gli altri prodotti non terapeutici
  • Solventi e diluenti, comprese le soluzioni detergenti
Temperatura di conservazione: non congelare ne' mettere in frigorifero
Forma farmaceutica: PREPARAZIONE INIETTABILE
Scadenza: 36 MESI
Confezionamento: SCATOLA