Condividi:

TILADE SOSP PRESS INAL 2MG 112

Produttore: SANOFI SPA
FARMACO MUTUABILE
RICETTA MEDICA RIPETIBILE
Prezzo:

DENOMINAZIONE

TILADE 2 MG/EROGAZIONE SOSPENSIONE PRESSURIZZATA PER INALAZIONE

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA

Farmaci per disturbo ostruttivi vie respiratorie per aerosol.

PRINCIPI ATTIVI

Sodio nedocromile.

ECCIPIENTI

Polivinilpirrolidone (povidone) K 30, polietilen glicole (PEG) 600, levomentolo, 1, 1, 1, 2, 3, 3, 3, eptafluoropropano (HFA 227)

INDICAZIONI

Prevenzione delle recidive degli accessi di asma bronchiale, sia intrinseca che estrinseca, includendo anche la bronchite asmatica, asma adinsorgenza ritardata, asma indotta da esercizio fisico e broncospasmoprovocato da vari fattori esterni quali aria fredda, allergeni inalati, inquinamento atmosferico ed altri fattori irritanti; il medicinale e' indicato per la profilassi ma non per il trattamento sintomatico. Nel trattamento dell'asma, il farmaco migliora la funzionalita' polmonare, riduce la frequenza e la gravita' degli attacchi, il broncospasmo,la tosse e l'iperreattivita' bronchiale; il medicinale puo' essere somministrato in aggiunta a qualsiasi terapia gia' in corso con cui il paziente sia gia' in trattamento ed, in alcuni casi, puo' portare beneficio ulteriore. Una volta che l'effetto benefico del prodotto e' statoverificato, e' possibile ridurre gradualmente, fino ad eliminare la terapia concomitante.

CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR

Il farmaco sospensione pressurizzata per inalazione e' controindicatoin pazienti con ipersensibilita' nota ad uno qualsiasi dei costituenti della formulazione.

POSOLOGIA

Adulti, inclusi gli anziani ed i bambini con eta' superiore a 2 anni:il dosaggio consigliato e' di 2 spruzzi da 2 a 4 volte al giorno; il dosaggio puo' essere modificato entro tali limiti a seconda delle necessita' del paziente. Il dosaggio di mantenimento usuale e' di 2 spruzzi due volte al giorno, ma nei casi piu' gravi o per ottenere un iniziale controllo dei sintomi, possono essere necessari 2 spruzzi 4 volte al giorno. Non si deve superare una somministrazione totale pari a 8 spruzzi al giorno.

CONSERVAZIONE

Non corservare al di sopra di 30 gradi C; non mettere in frigorifero;proteggere dalla luce diretta del sole e dal calore; non forare o bruciare la bomboletta anche se vuota.

AVVERTENZE

Il medicinale non e' un farmaco sintomatico e come tale non deve essere usato per risolvere un attacco asmatico acuto. Solo il suo uso continuato induce la remissione dei sintomi. Il farmaco puo' essere usato in concomitanza con i comuni farmaci antiasmatici.

INTERAZIONI

Il sodio nedocromile e' stato utilizzato, nell'uomo, in associazione con numerosi altri farmaci, compresi gli agonisti beta-adrenergici, per via orale od inalatoria, corticosteroidi per via orale od inalatoria, teofillina ed altri derivati delle metilxantine ed ipratropium bromuro. Non sono state osservate interazioni dannose sia nell'uomo che nell'animale.

EFFETTI INDESIDERATI

La seguente scala di frequenza e' stata utilizzata, quando applicabile: molto comune (>=1/10), comune (>=1/100, <1/10), non comune (>=1/1000, <1/100), raro (>=1/10000, <1/1000), molto raro (<1/10000), non nota. In studi clinici condotti su pazienti in trattamento con sodio nedocromile inalatore pre-dosato i seguenti effetti indesiderati sono statiriportati alle corrispettive frequenze. Patologie gastrointestinali. Molto comune: dolore addominale, vomito, nausea; comune: dispepsia. Patologie respiratorie, toraciche e mediastiniche. Molto comune: tosse, broncospasmo. Patologie del sistema nervoso. Molto comune: cefalea; comune: disgeusia.

GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO

In gravidanza i farmaci devono essere prescritti solo se il beneficioatteso per la madre e' considerato maggiore del rischio per il feto. Studi nell'animale, in gravidanza e durante l'allattamento, non hanno rivelato effetti dannosi con sodio nedocromile. Tuttavia, come per tutti i farmaci si consiglia di porre cautela durante la gravidanza (particolarmente nel primo trimestre) e durante l'allattamento. Sulla base di studi nell'animale e delle caratteristiche chimico-fisiche del nedocromile, si ritiene che solo quantita' minime passino nel latte materno umano. Non vi sono dati che suggeriscano che l'uso del sodio nedocromile da parte di donne che allattano possa avere effetti negativi sul bambino.

Codice: 026632048
Codice EAN:
Codice ATC: R03BC03
  • Sistema respiratorio
  • Farmaci per disturbi ostruttivi delle vie respiratorie
  • Altri farm. per disturbi ostruttivi vie respir. per aerosol
  • Sostanze antiallergiche, esclusi i corticosteroidi
  • Nedocromile
Temperatura di conservazione: non superiore a +30 gradi e al riparo dalla luce
Forma farmaceutica: SOSPENSIONE PRESSURIZZATA PER INALAZIONE
Scadenza: 24 MESI
Confezionamento: BOMBOLETTA