Condividi:

TRIMEBUTINA ARI 20CPS MOLLI150

Produttore: ARISTO PHARMA GMBH
FARMACO DI CLASSE C
RICETTA MEDICA RIPETIBILE
Prezzo:

DENOMINAZIONE

TRIMEBUTINA ANGELINI 150 MG CAPSULE MOLLI

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA

Agonisti dei ricettori encefalinergici dell'apparato gastrointestinale.

PRINCIPI ATTIVI

Maleato di trimebutina.

ECCIPIENTI

Capsule molli: olio vegetale F.U., olii vegetali parzialmente idrogenati, cera d'api, lecitina di soia, olio di soia idrogenato, gelatina, glicerolo, sodio p-ossibenzoato di etile (E215), sodio p-ossibenzoato di propile (E217), titanio biossido (E171).

INDICAZIONI

Colon irritabile; disturbi funzionali della motilita' gastro-esofagea.

CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR

Ipersensibilita' al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti; ileo paralitico e patologia ostruttiva dell'apparato gastrointestinale; colite ulcerosa; megacolon tossico; pazienti allergici alle arachidi o alla soia.

POSOLOGIA

Capsule: 2-3 capsule al giorno. L'uso delle capsule e' consigliato negli adulti.

CONSERVAZIONE

Non sono necessarie.

AVVERTENZE

Il farmaco non presenta rischi di assuefazione o dipendenza. Sono stati segnalati casi di ipotensione e lipotimie. Tali effetti, in genere,riguardano somministrazioni per via endovenosa. Non vi sono da osservare particolari precauzioni nell'uso della trimebutina per via orale. L'uso delle capsule e' consigliato negli adulti. Il sodio etilparaidrossibenzoato e il sodio propilparaidrossibenzoato contenuto nelle capsule possono causare reazioni allergiche (anche ritardate). Questo medicinale contiene soia.

INTERAZIONI

Non sono state segnalate interazioni della trimebutina con altri farmaci specifici delle singole affezioni.

EFFETTI INDESIDERATI

Sono stati segnalati casi di reazioni cutanee. Il sodio etilparaidrossibenzoato e il sodio propilparaidrossibenzoato contenuti nelle capsule possono causare reazioni allergiche (anche ritardate).

GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO

Gli studi sugli animali non hanno evidenziato effetti teratogeni. Attualmente non esistono dati sufficienti ad avvalorare un effetto mal formativo o fetotossico della trimebutina in caso di somministrazioni durante la gravidanza. Si sconsiglia di assumere la trimebutina nel primo trimestre di gravidanza e durante l'allattamento.

Codice: 034324032
Codice EAN:
Codice ATC: A03AA05
  • Apparato gastrointestinale e metabolismo
  • Farmaci per disturbi della funzione gastrointestinale
  • Farmaci per i disturbi della funzione gastrointestinale
  • Anticolinergici sintetici,esteri con gruppi aminici terziari
  • Trimebutina
Temperatura di conservazione: nessuna particolare condizione di conservazione
Forma farmaceutica: CAPSULE MOLLI
Scadenza: 60 MESI
Confezionamento: BLISTER