Condividi:

ULTRAPROCT UNG RETT 40G

Produttore: SCHERING SPA
FARMACO DI AUTOMEDICAZIONE
RICETTA MEDICA NON RICHIESTA
Prezzo:

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA

Antiemorroidale topico, a base di corticosteroidi.

INDICAZIONI

Emorroidi interne ed esterne, ragadi anali, proctiti, prurito anale.

CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR

Ipersensibilita'verso i componenti, specie la cincocaina. Processi tubercolari e luetici nella regione da trattare, vaiolo, varicella, pustole vacciniche. Nelle donne in stato di gravidanza e nella primissima infanzia, il prodotto va somministrato nei casi di effettiva necessita', sotto il diretto controllo del medico.

POSOLOGIA

UNGUENTO: si applica, in genere due volte al giorno, uno strato sottile di unguento rettale. Nel primo giorno si raccomandano anche 3-4 applicazioni del preparato per ottenere una piu'rapida scomparsa della sintomatologia. L'introduzione intrarettale puo' essere praticata per mezzo dell'apposita cannula annessa alla confezione, avendo cura di eseguire l'applicazione dopo l'evacuazione delle feci. SUPPOSTE: in generee' sufficiente una supposta al giorno. Dopo la scomparsa completa deidisturbi, si raccomanda di proseguire il trattamento ancora per una settimana con l'impiego di 1 supposta ogni 2 giorni. E' consigliabile introdurre la supposta dopo la defecazione. Qualora le supposte fosserodiventate molli per il caldo, dovranno essere immerse in acqua fredda, prima di aprire l'involucro, fino a quando non abbiano ripreso una consistenza sufficientemente dura. Per evitare le recidive, il trattamento va protratto con una applicazione al di ancora per qualche giorno dopo la scomparsa completa dei disturbi.

INTERAZIONI

Non sono note ne' prevedibili interazioni tra Ultraproct unguento rettale ed altri farmaci.

EFFETTI INDESIDERATI

Fatta eccezione per rari casi di irritazione locale con bruciore e dicasi di sensibilizzazione, in soggetti predisposti, nei confronti di uno o piu' componenti del prodotto, specie la cincocaina, le basse dosi di principi attivi contenuti nel prodotto stesso non rendono plausibile una facile insorgenza di fenomeni secondari sistemici da assorbimento. Nel caso questi si presentassero, avrebbero il carattere generaledegli effetti secondari classici dei corticosteroidi, sia pure di entita' molto ridotta.

Codice: 021122054
Codice EAN:
Codice ATC: C05AA08
  • Sistema cardiovascolare
  • Vasoprotettori
  • Sostanze per trattam.di emorroidi e ragadi anali uso topico
  • Corticosteroidi
  • Fluocortolone
Temperatura di conservazione: non superiore a +25 gradi
Forma farmaceutica: UNGUENTO
Scadenza: 60 MESI
Confezionamento: TUBETTO