Cercafarmaco.it

AMOXID OS POLV BAR 1430G Produttore: INDUSTRIA ITALIANA INTEGR.TREI

  • PRODOTTO VETERINARIO

DENOMINAZIONE

AMOXID

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA

Antibatterici per uso sistemico. Penicilline.

PRINCIPI ATTIVI

Amoxicillina triidrato 800 mg/g (pari ad Amoxicillina base 696,8 mg).

ECCIPIENTI

Sodio carbonato anidro, borace, glicina, silice colloidale idrata, sodio laurilsolfato, disodio edetato, lattosio.

INDICAZIONI

Infezioni localizzate o setticemiche sostenute da germi Gram-positivio Gram-negativi sensibili alla amoxicillina ed in particolare: salmonellosi, diplococcosi e pasteurellosi nei vitelli; actinobacillosi ( Actinobacillus pleuropneumoniae ) pasteurellosi, salmonellosi e colibacillosi nei suini; pasteurellosi e colibacillosi nei polli da carne; pasteurellosi nei tacchini.

CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR

Non somministrare agli animali in caso di ipersensibilita' nota alle penicilline, ad altri farmaci betalattamici o ad uno qualsiasi degli eccipienti. Non somministrare nei casi di accertata insufficienza renale. L'uso del prodotto e' controindicato dove sono noti casi di resistenza alle penicilline. Non somministrare a conigli, cavie, criceti, cincilla' e piccoli roditori in genere e a poligastrici con rumine funzionante.

USO/VIA DI SOMMINISTRAZIONE

Orale.

POSOLOGIA

Vitelli, suini: 20-30 mg/Kg di peso vivo di amoxicillina triidrato corrispondenti a 2,5-3,75 g di prodotto per 100 Kg p.v., da suddividersiin due somministrazioni giornaliere. Broiler, tacchini : 20- 0 mg/kg p.v. di amoxicillina triidrato pari a 15 -20 g di prodotto ogni 100 litri di acqua di bevanda, da suddividersi in due somministrazioni giornaliere. La somministrazione nell'acqua di bevanda deve essere eseguitatenendo conto del consumo giornaliero di acqua e del peso vivo in modo da somministrare la dose prescritta. Per assicurare la corretta posologia ed evitare sovra- o sottodosaggio raggruppare gli animali da trattare in base al peso vivo e calcolare accuratamente il dosaggio di prodotto da solubilizzare nell'acqua da bere. Prediluire il prodotto in acqua alla concentrazione approssimativa di 2 g/litro quindi miscelarecon acqua di bevanda o con altri alimenti liquidi o semiliquidi fino ad ottenere le desiderate concentrazioni di impiego. Continuare la terapia per 3-5 giorni.

CONSERVAZIONE

Non sono necessarie particolari precauzioni per la conservazione se non quelle generalmente previste per un corretto immagazzinamento dei farmaci. Periodo di validita' dopo apertura del condizionamento primario: 3 mesi. Periodo di validita' dopo diluizione conformemente alle istruzioni: 6 ore.

AVVERTENZE

L'utilizzo del medicinale nel pollame deve essere conforme al Regolamento CE 1177/2006 della Commissione e alle normative nazionali di recepimento. L'assunzione del medicinale da parte degli animali puo' essere alterata a seguito della malattia. Per i soggetti che presentano un'assunzione ridotta di acqua, eseguire il trattamento per via parenterale, utilizzando un idoneo prodotto iniettabile su consiglio del medicoveterinario. L'utilizzo ripetuto o protratto va evitato, migliorando le prassi di gestione mediante pulizia e disinfezione. Si deve prestare una particolare attenzione nel migliorare le pratiche di allevamentoper evitare ogni condizione di stress. Non somministrare ad ovaiole in ovodeposizione. Non miscelare in mangime solido. A causa di possibili variazioni nel tempo e geografiche della sensibilita' delle specie microbiche target all'amoxicillina si raccomanda di effettuare l'esame batteriologico e test di sensibilita'. L'uso inappropriato del prodotto potrebbe incrementare la prevalenza di germi resistenti e ridurre l'efficacia dei trattamenti a causa della possibile comparsa di resistenza crociata. Precauzioni speciali per chi somministra il prodotto aglianimali: non ingerire, non inalare ed evitare il contatto con la pelle e con gli occhi. La manipolazione del prodotto deve essere effettuata da personale adeguatamente equipaggiato con indumenti protettivi (guanti, maschere ed occhiali). L'amoxicillina puo' causare fenomeni di sensibilizzazione allergica nell'uomo in seguito ad ingestione, inalazione e contatto. Tali reazioni possono esitare in fenomeni di shock anafilattico grave. Il prodotto non deve essere maneggiato da personale con sensibilita' accertata alle penicilline. Alla comparsa di sintomi di sensibilizzazione allergica (orticaria, eritema, gonfiori, difficolta' respiratorie) richiedere l'intervento del medico. Sovradosaggio: l'amoxicillina risulta ben tollerata in seguito a somministrazione oraleanche a dosi superiori a quelle prescritte. I fenomeni allergici che si manifestano in seguito a somministrazione in soggetti sensibilizzati, devono essere tempestivamente trattati con somministrazione di adrenalina e cortisonici. Incompatibilita': in assenza di studi di compatibilita' non miscelare con altri medicinali veterinari.

TEMPO DI ATTESA

Carne, visceri. Vitelli: 2 giorni. Suini: 1 giorno. Broiler: 1 giorno. Tacchini: 1 giorno. Uso non consentito, durante l'ovodeposizione, inpolli e tacchini che producono uova per il consumo umano.

SPECIE DI DESTINAZIONE

Vitelli, suini, broiler, tacchini.

INTERAZIONI

La somministrazione contemporanea di amoxicillina con antibiotici ad azione batteriostatica, quali tetracicline e macrolidi, deve essere evitata in quanto viene ridotta l'attivita' antibatterica dell'amoxicillina. Sinergismo d'azione si verifica quando l'amoxicillina viene somministrata contemporaneamente con cloxacillina, polimixine quali la colistina e aminoglicosidi quali streptomicina, neomicina, gentamicina e kanamicina. Insorge rapidamente resistenza crociata con le penicilline,specialmente con l'ampicillina. La combinazione con l'acido clavulanico determina potenziamento di azione.

EFFETTI INDESIDERATI

Disturbi gastrointestinali e reazioni di ipersensibilita' che varianoda leggere orticarie a shock anafilattici letali. Puo' verificarsi allergia crociata con tutte le altre penicilline. L'uso prolungato del prodotto puo' indurre fenomeni di dismicrobismo intestinale e favorire lo sviluppo di microrganismi non sensibili.

GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO

Studi condotti su animali di laboratorio (topi, conigli) non hanno mostrato effetti teratogeni, embriotossici o maternotossici dell'amoxicillina. La sicurezza del prodotto nelle scrofe in gravidanza e allattamento non e' stata dimostrata, pertanto l'impiego durante la gravidanzae l'allattamento deve avvenire dopo valutazione del rapporto rischio/beneficio. Non somministrare ad ovaiole e tacchini in ovodeposizione.

Codice: 102298039
Codice EAN:

Codice ATC: J01CA04
  • Antimicrobici generali per uso sistemico
  • Antibatterici per uso sistemico
  • Antibatterici beta-lattamici, penicilline
  • Penicilline ad ampio spettro
  • Amoxicillina
Temperatura di conservazione: nessuna particolare condizione di conservazione
Gruppo merceologico: 8AA1
  • Veterinaria
  • Medicinali veterinari
  • Specialita' medicinali veterinarie
Forma farmaceutica: POLVERE PER SOLUZIONE ORALE
Scadenza: 24 MESI
Confezionamento: BARATTOLO

POLVERE PER SOLUZIONE ORALE

24 MESI

BARATTOLO