Cercafarmaco.it

APISTAN SACCHETTO 10STRISCE 8G Produttore: VITA BEE HEALTH LTD

  • PRODOTTO VETERINARIO
  • RICETTA MEDICA NON RICHIESTA

DENOMINAZIONE

APISTAN

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA

Ectoparassicidi per uso topico.

PRINCIPI ATTIVI

1 striscia contiene Principio attivo: fluvalinate (come tau-fluvalinate): 800 mg Per l'elenco completo degli eccipienti, vedere paragrafo 6.1.

ECCIPIENTI

Supporto: polivinilcloruro, di-2-etilesil ftalato, ftalato di butilbenzile, olio di soia epossidato, acido stearico.

INDICAZIONI

E' indicato per l'eliminazione della Varroa Destructor negli alveari.

CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR

Non trattare le api durante la produzione del miele. Se dovesse essere necessario trattare l'alveare durante la produzione del miele, non destinarlo al consumo umano. Temperatura di conservazione: inferiore a 40 gradi C.

SICUREZZA NELLE SPECIE DI RIF.

Non superare le dosi consigliate e non lasciare le strisce nell'alveare per un periodo superiore a quello autorizzato.

USO/VIA DI SOMMINISTRAZIONE

In arnia.

POSOLOGIA

Le strisce si presentano unite in un unico foglio. Per separarle tenere saldamente una striscia ad un angolo e tirare lungo la linea tratteggiata dall'alto verso il basso. Riporre le strisce inutilizzate nellaconfezione originale. Le strisce APISTAN devono essere sospese all'interno del telaino in modo tale che le api possano muoversi lungo i duelati della striscia. Per inserire APISTAN all'interno dell'alveare e'sufficiente introdurre la striscia tra i telaini, aprendo le alette eappoggiandole sui telaini. Applicare due strisce per alveare a distanza di 3 telaini una dall'altra per un periodo di tempo compreso tra le6 e 8 settimane. Nel caso di un alveare da 10 telaini, introdurre le strisce tra i telaini 3 e 4 e tra i telaini 7 e 8. Non lasciare le strisce per piu' di 8 settimane. Eseguire il trattamento quando si prevede che la temperatura massima si mantenga sopra i 16-18 gradi C (o comunque tale da consentire un'attivita' sociale delle api) per almeno unasettimana, in giornate soleggiate. Operare comunque dopo l'ultima smielatura, in assenza di melario e, in caso di presenza di covate opercolate solo se queste sono in quantita' minime. Per l'eliminazione completa degli acari si raccomanda di inserire un foglio di plastica vasellinato sul fondo di ciascun alveare, nel cassetto estraibile dell'arnia, o in alternativa un telaino diagnostico. Cio' al fine di consentire la sicura eliminazione degli acari per i quali le dosi impiegate sono risultate sub-letali e quindi potenzialmente dotati di parziale resistenza. Nel caso in cui il trattamento venisse eseguito in ritardo i seguenti accorgimenti potrebbero migliorarne l'efficacia: a) inserire le strisce, anziche' in posizione centrale, leggermente spostate verso laparete esposta a sud, o comunque verso la zona occupata dalle api; b)spostare le strisce quando risultassero lontane dal glomere; c) tagliare in due le strisce nel senso della lunghezza al fine di consentire il maggior contatto possibile con il glomere; d) adottare ogni tecnicaapistica razionale per non lasciare spazio superfluo nel nido, al fine di consentire il massimo contatto delle api col prodotto.

CONSERVAZIONE

Conservare a temperatura inferiore a 40 gradi C. Conservare le strisce nella confezione originale per proteggerle dalla luce solare diretta. Conservare in luogo asciutto. Conservare lontano da alimenti, mangimi e da bevande e da recipienti destinati a contenerne. Conservare lontano da sostanze chimiche che potrebbero contaminarle. Non riutilizzarele strisce. Periodo di validita' dopo prima apertura del confezionamento primario: utilizzare le strisce immediatamente e non conservare.

AVVERTENZE

Non lasciare le strisce nell'alveare per un periodo piu' prolungato di 8 settimane. Eseguire il trattamento quando si prevede che la temperatura massima si mantenga sopra i 16-18 gradi C (o comunque tale da consentire un'attivita' sociale delle api) per almeno una settimana, in giornate soleggiate. Operate comunque dopo l'ultima smielatura, in assenza di melario e in permanenza di quantita' il piu' possibile ridottedi covate opercolate al fine di evitare la comparsa di fenomeni di resistenza. Al fine di ridurre il rilascio di acaro resistenza nei confronti di fluvalinate si consiglia di alternare il trattamento con altrospecifico prodotto acaricida.

TEMPO DI ATTESA

Miele: zero giorni.

SPECIE DI DESTINAZIONE

Api (Apis mellifera).

INTERAZIONI

Non usare contemporaneamente ad altri antiparassitari.

EFFETTI INDESIDERATI

Nessuno noto.

GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO

Non pertinente.

Codice: 103222016
Codice EAN:

Codice ATC: P53AC10
  • Farmaci antiparassitari, insetticidi e repellenti
  • Ectoparassiticidi, insetticidi e repellenti
  • Ectoparassiticidi per uso topico, inclusi gli insetticidi
  • Piretrine e piretroidi
  • Fluvalinato
Temperatura di conservazione: inferiore a +40 gradi
Gruppo merceologico: 8AA1
  • Veterinaria
  • Medicinali veterinari
  • Specialita' medicinali veterinarie
Forma farmaceutica: STRISCIA PER ALVEARE
Scadenza: 36 MESI
Confezionamento: SACCHETTO

STRISCIA PER ALVEARE

36 MESI

SACCHETTO