Cercafarmaco.it

CLORTETRACICLINA 20% UCL 5KG Produttore: UNIONE COMMERCIALE LOMBARDA SP

  • PRODOTTO VETERINARIO

DENOMINAZIONE

CLORTETRACICLINA 20%

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA

Antibatterici per uso sistemico. Tetracicline.

PRINCIPI ATTIVI

Clortetraciclina (come clortetraciclina cloridrato) 200 mg/g.

ECCIPIENTI

Destrosio.

INDICAZIONI

Broilers, galline ovaiole: malattie batteriche respiratorie, gastrointestinali e dell'apparato genitale, setticemie batteriche sostenute dabatteri sensibili alla clortetraciclina. Suini: malattie batteriche intestinali e respiratorie sostenute da batteri sensibili alla clortetraciclina quali Erysipelothrix rhusiopathiae, Haemophilus spp., Pasteurella multocida, Lawsonia intracellularis, Mycoplasma spp.

CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR

Non usare in caso di ipersensibilita' al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti, Non usare in soggetti che presentano insufficienze renali. Non utilizzare se nell'allevamento e' stata evidenziataresistenza alle tetracicline.

USO/VIA DI SOMMINISTRAZIONE

Orale.

POSOLOGIA

Somministrare per via orale. Il prodotto va preventivamente sciolto nell'acqua da bere o mangime liquido. Suini: da 20 a 50 mg/Kg p.v. di principio attivo, da somministrarsi tramite il mangime liquido o l'acqua di bevanda a concentrazioni comprese tra 10-25 g di prodotto ogni 100 Kg di p.v. in funzione dell'eta', del peso e del consumo di alimentoo di acqua degli animali per 3-5 giorni continuativi. Polli da carne (broilers) e ovaiole: da 25 a 50 mg/Kg p.v. di principio attivo, da somministrarsi tramite il mangime liquido o l'acqua di bevanda a concentrazioni comprese tra 0,125-0,250 g di prodotto per Kg di p.v. in funzione dell'eta', del peso e del consumo di alimento o di acqua degli animali per 3-5 giorni continuativi. Via di Somministrazione : Per assicurare il corretto consumo della dose di clortetraciclina per kg al giorno, il prodotto puo' essere somministrato in modi diversi come segue: La dose giornaliera, calcolata in base al peso vivo, puo' essere somministrata nella meta' circa dell'acqua consumata giornalmente. Dopo il completo consumo dell'acqua medicata somministrare acqua non medicata per il resto della giornata. Il prodotto puo' essere somministrato nell'acqua di bevanda anche in maniera continuativa. La concentrazione dautilizzare dipende dal peso vivo e dal consumo di acqua degli animalie deve essere calcolata come segue:

.....mg Clortetraciclina 20% mg/g polvere per kg di peso vivo e giorno X Peso vivo medio dei Vitelli/polli/suini (kg) =....mg Clortetraciclina 20% mg/g polvere per litro di acqua di bevanda
Consumo medio giornaliero di acqua (L/animale)
Per assicurare un corretto dosaggio ed evitare un sottodosaggio, il peso vivo deve essere valutato il piu' accuratamente possibile. La dose richiesta deve essere misurata con un bilancia. L'acqua medicata deve essere rinnovata ogni 12 ore.

CONSERVAZIONE

Questo medicinale veterinario non richiede alcuna speciale condizionedi conservazione. Conservare nella confezione originale ben chiusa per proteggere il medicinale dall'umidita'.

AVVERTENZE

L'assunzione del medicinale da parte degli animali puo' essere alterata a seguito della malattia. Per i soggetti che presentano un'assunzione ridotta di alimento eseguire il trattamento per via parenterale, utilizzando un idoneo prodotto iniettabile su consiglio del medico veterinario. L'utilizzo ripetuto o protratto va evitato, migliorando le prassi di gestione e mediante pulizia e disinfezione. Durante l'uso del medicinale veterinario, e' necessario attenersi ai regolamenti ufficiali e locali sull'uso di prodotti antimicrobici. L'uso del medicinale veterinario nel pollame deve essere conforme al Regolamento CE 1177/2006della Commissione. L'utilizzo del prodotto deve essere basato su testdi sensibilita' nei confronti di batteri isolati dagli animali da trattare. Se cio' non fosse possibile, la terapia deve essere basata su informazioni epidemiologiche locali (regionali o aziendali) circa la sensibilita' dei batteri target. L'uso del prodotto in modo non conformea quanto indicato nelle istruzioni puo' aumentare la prevalenza dei batteri resistenti alle tetracicline e puo' diminuire l'efficacia del trattamento con altri antibiotici della stessa classe o di classi diverse, per potenziale resistenza crociata. Si deve prestare una particolare attenzione nel migliorare le pratiche di allevamento per evitare ogni condizione di stress. Precauzioni speciali per chi somministra il prodotto agli animali: miscelare accuratamente nell'acqua da bere o nelmangime liquido. Nella manipolazione del prodotto si dovra' utilizzare una speciale attrezzatura protettiva composta da indumenti protettivi, guanti e mascherina, non inalare, evitare il contatto con la pelle,con gli occhi e con le mucose. Non mangiare, bere o fumare durante lamanipolazione; lavare le mani dopo l'uso. Non ingerire; in caso di ingestione accidentale, rivolgersi immediatamente ad un medico mostrandogli il foglietto illustrativo o l'etichetta. In caso di contatto accidentale con la cute o gli occhi sciacquare accuratamente con acqua e sapone. Persone con ipersensibilita' accertata alla clortetraciclina o ad uno qualsiasi degli eccipienti devono evitare contatti con il medicinale veterinario.

TEMPO DI ATTESA

Carne, visceri. Broilers: 6 giorni. Suini: 4 giorni. Uova. Galline ovaiole: 5 giorni.

SPECIE DI DESTINAZIONE

Suini, broilers, galline ovaiole.

INTERAZIONI

L'assorbimento della CTC e' ridotto dalla contemporanea presenza di ioni Ca^++ e Mg^++ , evitare la somministrazione simultanea di mineralio di prodotti a base di calcio e magnesio e utilizzare, se possibile,un'alimentazione povera dei due elementi. Non somministrare contemporaneamente ad antibiotici ad attivita' battericida.

EFFETTI INDESIDERATI

Nel suino l'uso prolungato del prodotto puo' dar luogo a dismicrobismo intestinale.

GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO

La CTC diffonde rapidamente attraverso la placenta e si rinviene nel sangue, nelle membrane e nei tessuti del feto, e' consigliabile limitare all'indispensabile l'uso nel corso della gravidanza. Usare solo conformemente alla valutazione del rapporto rischio/beneficio del veterinario responsabile.

Codice: 102546013
Codice EAN:

Codice ATC: J01AA03
  • Antimicrobici generali per uso sistemico
  • Antibatterici per uso sistemico
  • Tetracicline
  • Clortetraciclina
Temperatura di conservazione: nessuna particolare condizione di conservazione
Gruppo merceologico: 8AA2
  • Veterinaria
  • Medicinali veterinari
  • Medicinali veterinari prefabbricati
Forma farmaceutica: POLVERE PER SOLUZIONE ORALE
Scadenza: 18 MESI
Confezionamento: SACCO

POLVERE PER SOLUZIONE ORALE

18 MESI

SACCO