Cercafarmaco.it

DECTOMAX FL 50ML SUINI Produttore: ZOETIS ITALIA SRL

  • PRODOTTO VETERINARIO

DENOMINAZIONE

DECTOMAX 10 MG/ML SOLUZIONE INIETTABILE PER BOVINI, OVINI E SUINI

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA

Endectocidi, avermectine.

PRINCIPI ATTIVI

Un ml di prodotto contiene Doramectina 10 mg. Eccipienti: butilidrossianisolo 0,1 mg. Per l'elenco completo degli eccipienti, vedere paragrafo 6.1.

ECCIPIENTI

Etile oleato, olio di sesamo, butilidrossianisolo (E320).

INDICAZIONI

Bovino: il medicinale e' indicato per il trattamento e il controllo long-acting (terapia e prevenzione) delle seguenti specie patogene di nematodi gastrointestinali, vermi polmonari, nematodi oculari, larve diditteri responsabili dell'ipodermosi, pidocchi, acari della rogna e zecche ad un ospite dei bovini. Nematodi gastrointestinali (adulti e larve di quarto stadio): Ostertagia ostertagi (compreso le larve ipobiotiche), O. lyrata (adulti), Haemonchus placei, Trichostrongylus axei, T. colubriformis, T. longispicularis (adulti), Cooperia oncophora, C. pectinata (adulti), C. punctata, C. surnabada ( mcmasteri ), Nematodirus helvetianus, N. spathiger (adulti), Bunostomum phlebotomum (adulti),Strongyloides papillosus (adulti), Oesophagostomum radiatum, Trichuris spp. (adulti). Vermi polmonari (adulti e larve di quarto stadio): Dictyocaulus viviparus, Nematodi oculari (adulti): Thelazia spp. Ditteriresponsabili dell'ipodermosi (stadi parassitari): Hypoderma bovis H. lineatum, Pidocchi succhiatori: Haematopinus eurysternus, Linognathus vituli, Solenopotes capillatus. Acari della rogna: Psoroptes bovis, Sarcoptes scabiei. Zecche: Boophilus spp. Il medicinale puo' essere utilizzato come aiuto nel controllo del pidocchio masticatore ( Damalinia bovis). Il medicinale protegge i bovini nei confronti delle infestazioni e reinfestazioni dei seguenti parassiti per i periodi indicati. INSERIRE TABELLA Ovino: il medicinale e' indicato per il trattamento e controllo (terapia e prevenzione) delle seguenti specie patogene di nematodi gastrointestinali, vermi polmonari, acari della rogna e larve di ditteri responsabili dell'estriasi degli ovini. Nematodi gastrointestinali (adulti, larve di quarto stadio (L 4 ) e di terzo stadio): Bunostomum trigonocephalum (adulti), Chabertia ovina Cooperia curticei (L 4 ), C. oncophora (adulti), Gaigeria pachycelis Haemonchus contortus Nematodirus filicollis (adulti), N. battus (L 4 ), N. spathiger Ostertagia (Teladorsagia) circumcincta*, Ostertagia (Teladorsagia) trifurcata (adulti), Oesophagostomum venulosum (adulti), Oesophagostomum columbianum, Strongyloides papillosus, Trichostrongylus axei (adulti, L 4 ), Trichostrongylus colubriformis, Trichostrongylus vitrinus (adulti, L 4 ), Trichuris spp. (adulti). * vengono controllate anche le larve ipobiotiche L 4 inclusi i ceppi resistenti ai benzimidazoli. Vermi polmonari(adulti, larve di quarto stadio (L 4 ) e di terzo stadio): Cystocaulus ocreatus (adulti), Dictyocaulus filaria, Mullerius capillaris (adulti), Neostrongylus linearis (adulti), Protostrongylus rufescens (adulti), Larve di ditteri responsabili dell'estriasi (tutte le forme larvali: 1., 2. e 3. stadio): Oestrus ovis; Acari della rogna: Psoroptes ovis; Suino: il medicinale e' indicato per il trattamento e controllo (terapia e prevenzione) delle seguenti specie patogene di acari della rogna, pidocchi succhiatori, nematodi gastrointestinali, vermi polmonari, e vermi renali del suino. Il medicinale protegge i suini nei confrontidelle infestazioni e reinfestazioni da acari della rogna fino a 18 giorni dopo la somministrazione. Nematodi gastrointesitnali (adulti e larve di quarto stadio): Hyostrongylus rubidus, Ascaris suum, Strongyloides ransomi (adulti), Oesophagostomum dentatum, Oesophagostomum quadrispinulatum, Trichuris suis (adulti), Vermi polmonari (adulti): Metastrongylus spp. Vermi renali (adulti): Stephanurus dentatus; Pidocchi succhiatori: Haemathopinus suis, Acari della rogna: Sarcoptes scabiei.

CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR

L'uso improprio in razze canine sensibili alle avermectine deve essere evitato in quanto la sicurezza della doramectina in queste razze none' stata stabilita.

SICUREZZA NELLE SPECIE DI RIF.

Nel bovino (via SC) e nell'ovino (via IM) sovradosaggio fino a 25 e 15 volte la dose raccomandata non hanno causato sintomi clinici correlabili al trattamento con Doramectina. Nel suino (via IM) dosi 10 volte superiori il dosaggio raccomandato non hanno causato segni clinici chepossano essere attribuiti al trattamento con il medicinale.

USO/VIA DI SOMMINISTRAZIONE

Bovino: somministrare il medicinale alla dose di 1 ml ogni 50 kg di peso vivo (pari a 200 mcg di doramectina per kg p.v.) per via sottocutanea utilizzando aghi asciutti, sterili di 16-18 gauge (pari a 1,6-1,2 mm di diametro) e di 15 mm di lunghezza. Suino: somministrare il medicinale alla dose di 1 ml/33 kg di peso vivo (pari a 300 mcg/kg p.v.) per via intramuscolare nella regione del collo utilizzando solo aghi asciutti, sterili di 16-18 gauge e di 20-25 mm di lunghezza. Ovino: non somministrare per via sottocutanea. Somministrare il medicinale alla dose di 1 ml ogni 50 kg di peso vivo per via intramuscolare per il trattamento e controllo dei nematodi gastrointestinali, dei vermi polmonari, della rogna psoroptica e dei ditteri responsabili dell'estriasi.

POSOLOGIA

Il medicinale e' una soluzione chiara, sterile. Cosi' come altre formulazioni non acquose il prodotto non contiene preservanti antimicrobici. Per la somministrazione e' necessario quindi utilizzare del materiale per iniezioni asciutto e sterile e seguire i criteri di asepsi. Gliaghi utilizzati per le iniezioni non dovrebbero essere riutilizzati per aspirare il prodotto dal flacone. Per il trattamento di un gruppo di animali, le siringhe possono essere riempite utilizzando un ago aspiratore asciutto, sterile, inserito nella capsula di gomma del flacone.In alternativa, il prodotto puo' essere somministrato impiegando una apparecchiatura automatica per iniezioni. Quando la temperatura della formulazione e' al di sotto di 5 gradi C, la siringabilita' puo' essere aumentata riscaldando gradualmente il materiale per iniezioni ed il prodotto. Bovino: somministrare il medicinale alla dose di 1 ml ogni 50 kg di peso vivo (pari a 200 mcg di doramectina per kg p.v.) per via sottocutanea utilizzando aghi asciutti, sterili di 16-18 gauge (pari a1,6-1,2 mm di diametro) e di 15 mm di lunghezza. Iniettare nella regione del collo. Una somministrazione accidentale del prodotto per via intramuscolare non da luogo a comparsa di effetti collaterali o reazioni tissutali e l'efficacia non ne viene modificata. Ovino: non somministrare per via sottocutanea. Somministrare il medicinale alla dose di 1ml ogni 50 kg di peso vivo per via intramuscolare per il trattamento e controllo dei nematodi gastrointestinali, dei vermi polmonari, dellarogna psoroptica e dei ditteri responsabili dell'estriasi. Specificamente per il trattamento della rogna psoroptica dell'ovino una singola somministrazione alla dose di 1 ml ogni 50 kg di peso vivo (pari a 200mcg/kg p.v.) porta alla riduzione marcata degli acari e della sintomatologia clinica della rogna mentre per l'eliminazione degli acari vivie' necessario effettuare una singola somministrazione alla dose di 1 ml ogni 33 kg di peso vivo (pari a 300 mcg/kg p.v.). Suino: somministrare il medicinale alla dose di 1 ml/33 kg di peso vivo (pari a 300 mcg/kg p.v.) per via intramuscolare nella regione del collo utilizzando solo aghi asciutti, sterili di 16-18 gauge e di 20-25 mm di lunghezza. Il periodo di trattamento deve basarsi sulla situazione epidemiologicalocale e deve essere valutato per ciascun allevamento. Come per altriantielmintici, consultare il veterinario per un adeguato programma didosaggio e di gestione dell'allevamento per raggiungere un corretto controllo dei parassiti e ridurre la probabilita' che si sviluppi resistenza. Per assicurare la somministrazione della dose corretta, il pesocorporeo deve essere determinato il piu' accuratamente possibile. Se gli animali devono essere trattati collettivamente piuttosto che individualmente, essi devono essere raggruppati in base al loro peso e trattati di conseguenza, per evitare sopradosaggi o sottodosaggi.

CONSERVAZIONE

Non conservare a temperatura superiore ai 30 gradi C. Proteggere dalla luce solare diretta. Periodo di validita' del medicinale veterinarioconfezionato per la vendita: 36 mesi. Periodo di validita' dopo primaapertura del confezionamento primario: 28 giorni.

AVVERTENZE

Fare attenzione ad evitare le seguenti pratiche che aumentano il rischio di sviluppo di resistenza e potrebbero rendere la terapia inefficace: uso troppo frequente e ripetuto di antielmintici della stessa classe per prolungati periodi di tempo; sottodosaggio, dovuto ad una sottostima del peso corporeo, errata somministrazione del prodotto, o un difetto di calibrazione del dispositivo di dosaggio (se esistente). Casiclinici sospetti di resistenza agli antielmintici dovrebbero essere ulteriormente esaminati con cura mediante test appropriati (per esempioil test di riduzione del numero di uova nelle feci). Nei casi in cui i risultati dei test suggeriscano con evidenza la resistenza ad un particolare antielmintico, deve essere utilizzato un antielmintico appartenente ad una diversa classe farmacologica e con un differente meccanismo di azione. Precauzioni speciali per l'impiego negli animali Solo per uso veterinario. Usare del materiale sterile per iniezioni e seguire i criteri di asepsi. Tenere fuori dalla vista e dalla portata dei bambini. Precauzioni speciali che devono essere adottate dalla persona che somministra il medicinale veterinario agli animali Non fumare o mangiare durante l'uso del prodotto. Lavare le mani dopo l'uso. In caso di autoiniezione, rivolgersi immediatamente ad un medico mostrandogli il foglietto illustrativo o l'etichetta. Altre precauzioni La doramectina e' molto tossica per la fauna del letame e gli organismi acquatici e puo' accumularsi in sedimenti. Il rischio nei confronti dell'ecosistema acquatico e della fauna del letame puo' essere ridotto evitando l'uso troppo frequente o ripetuto della doramectina (e di prodotti dellastessa classe di antielmintici) nei bovini e negli ovini. Il rischio nei confronti dell'ecosistema acquatico verra' ridotto mantenendo i bovini trattati lontani da corsi d'acqua dalle due alle cinque settimanedopo il trattamento. Nel bovino (via SC) e nell'ovino (via IM) sovradosaggio fino a 25 e 15 volte la dose raccomandata non hanno causato sintomi clinici correlabili al trattamento con Doramectina. Nel suino (via IM) dosi 10 volte superiori il dosaggio raccomandato non hanno causato segni clinici che possano essere attribuiti al trattamento con il medicinale. In assenza di studi di compatibilita' questo medicinale non deve essere miscelato con altri medicinali veterinari.

TEMPO DI ATTESA

Suini. Carne e visceri: 77 giorni. Bovini. Carne e visceri: 70 giorni. Uso non consentito in animali in lattazione che producono latte destinato al consumo umano. Non usare in vacche o manze gravide destinate alla produzione di latte per il consumo umano nei 2 mesi prima del parto previsto. Ovini. Carne e visceri: 70 giorni. Uso non consentito in animali in lattazione che producono latte destinato al consumo umano. Non usare in pecore gravide destinate alla produzione di latte per il consumo umano nei 70 giorni prima del parto previsto.

SPECIE DI DESTINAZIONE

Bovini, ovini e suini.

INTERAZIONI

Nessuna conosciuta.

DIAGNOSI E PRESCRIZIONE

Da vendersi soltanto dietro presentazione di ricetta medico veterinaria in triplice copia non ripetibile.

EFFETTI INDESIDERATI

Non sono state osservate reazioni avverse.

GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO

Puo' essere usato durante la gravidanza (bovini, ovini e suini) e l'allattamento (suini).

Codice: 100400050
Codice EAN:

Codice ATC: P54AA03
  • Farmaci antiparassitari, insetticidi e repellenti
  • Endectocidi
  • Lattoni macrociclici
  • Avermectine
  • Doramectina
Temperatura di conservazione: non superiore a +30 gradi e al riparo dalla luce
Gruppo merceologico: 8AA1
  • Veterinaria
  • Medicinali veterinari
  • Specialita' medicinali veterinarie
Forma farmaceutica: SOLUZIONE INIETTABILE
Scadenza: 36 MESI
Confezionamento: FLACONE

SOLUZIONE INIETTABILE

36 MESI

FLACONE