Cercafarmaco.it

DENAGARD 20% IM FL 50ML Produttore: ELANCO GMBH

  • PRODOTTO VETERINARIO

DENOMINAZIONE

DENAGARD 20% 162,2 MG/ML SOLUZIONE INIETTABILE PER SUINI

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA

Antibatterici per uso sistemico, pleuromutiline.

PRINCIPI ATTIVI

1 ml di prodotto contiene: principio attivo: tiamulina 162,2 mg equivalente a tiamulina idrogeno fumarato 200 mg. Per l'elenco completo degli eccipienti, vedere paragrafo 6.1.

ECCIPIENTI

Etanolo anidro, olio di sesamo.

INDICAZIONI

DENAGARD 20% iniettabile e' indicato nei suini per il trattamento della: broncopolmonite enzootica sostenuta da Mycoplasma hyopneumoniae; enterite necrotica superficiale causata da Brachispira hyodysenteriae espesso complicata da Fusobacterium spp., Bacteroides spp. e Campylobacter coli: artrite causata da Mycoplasma hyosynoviae.

CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR

Non usare in casi di ipersensibilita' accertata al principio attivoo ad uno degli eccipienti.

SICUREZZA NELLE SPECIE DI RIF.

Dati non disponibili. Non superare le dosi indicate.

USO/VIA DI SOMMINISTRAZIONE

Per via intramuscolare.

POSOLOGIA

Enterite necrotica superficiale: 1 ml/20 kg p.v. (pari a 8 mg/kg p.v.di tiamulina) per via intramuscolare, in un unico trattamento; broncopolmonite enzootica: 1,5 ml/20 kg p.v. (pari a 12 mg/kg p.v. di tiamulina) per via intramuscolare una volta al giorno per 3 giorni consecutivi; artrite micoplasmatica: 1,5 ml/20 kg p.v. (pari a 12 mg/kg p.v. ditiamulina) per via intramuscolare una volta al giorno per 3 giorni consecutivi. Per il conseguimento dei migliori risultati terapeutici e' consigliabile impiegare DENAGARD 20% iniettabile ai primi sintomi clinici e comunque prima che si siano instaurate delle lesioni irreversibili negli organi colpiti. Al fine di garantire la somministrazione di una dose corretta, il peso corporeo dovra' essere determinato il piu' accuratamente possibile per evitare il sottodosaggio.

CONSERVAZIONE

Conservare a temperatura inferiore a 30 gradi C. Non refrigerare. Proteggere dal gelo, dalla luce e dal calore eccessivo. Periodo di validita' del medicinale veterinario confezionato per la vendita: 60 mesi. Periodo di validita' dopo prima apertura del condizionamento primario: 28 giorni.

AVVERTENZE

Precauzioni speciali per l'impiego negli animali: se possibile, la tiamulina deve essere usata esclusivamente in base ai risultati dell'antibiogramma. Un utilizzo di tali prodotti diverso dalle istruzioni fornite nel Riassunto delle Caratteristiche del prodotto puo' condurre ad un aumento della prevalenza dei batteri resistenti alla tiamulina. Precauzioni speciali che devono essere adottate dalla persona che somministra il prodotto agli animali: le persone con nota ipersensibilita' alla tiamulina o ad uno degli eccipienti devono evitare contatti con il medicinale veterinario. Evitare l'auto-iniezione accidentale. In caso di auto-iniezione accidentale, rivolgersi immediatamente ad un medico mostrandogli il foglietto illustrativo o l'etichetta. L'utilizzatore deve indossare dispositivi di protezione personale consistenti in guanti quando manipolano il medicinale veterinario. Dati non disponibili. Non superare le dosi indicate. Incompatibilita' principali: nessuna nota. In ogni caso non miscelare con altri medicinali.

TEMPO DI ATTESA

Carni e visceri: 28 giorni.

SPECIE DI DESTINAZIONE

Suini.

INTERAZIONI

Non somministrare mangime contenente monensin, narasin o salinomicinada 7 giorni prima a 7 giorni dopo il trattamento con DENAGARD 20% iniettabile. In caso di somministrazione contemporanea di tiamulina con monensin sodio o salinomicina si hanno manifestazioni di carattere patologico quali: ritardo di crescita; atassia; paresi; paralisi delle gambe; incremento dei tassi di mortalita' (nei giovani soggetti).

DIAGNOSI E PRESCRIZIONE

Da vendersi soltanto dietro presentazione di ricetta medico-veterinaria in triplice copia non ripetibile.

EFFETTI INDESIDERATI

Possibile alterazione della flora batterica intestinale, diarrea e feci molli. La frequenza delle reazioni avverse e' definita usando le seguenti convenzioni: molto comuni (piu' di 1 su 10 animali trattati manifesta reazioni avverse); comuni (piu' di 1 ma meno di 10 animali su 100 animali trattati); non comuni (piu' di 1 ma meno di 10 animali su 1.000 animali trattati); rare (piu' di 1 ma meno di 10 animali su 10.000 animali trattati); molto rare (meno di 1 animale su 10.000 animali trattati, incluse le segnalazioni isolate).

GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO

Nelle ultime quattro settimane di gestazione dosaggi anche doppi rispetto a quelli massimi preconizzati non hanno prodotto alcun effetto negativo sulla scrofa ne' sulla successiva nidiata. Studi condotti su animali da laboratorio non hanno evidenziato l'esistenza di effetti teratogenici. La tiamulina non influenza negativamente la fertilita' dei maschi e delle femmine.

Codice: 101564021
Codice EAN:

Codice ATC: J01XQ01
  • Antimicrobici generali per uso sistemico
  • Antibatterici per uso sistemico
  • Altri antibatterici
  • Pleuromutiline
  • Tiamulina
Temperatura di conservazione: inferiore a +30 gradi, non congelare e conservare al riparo dalla luce
Gruppo merceologico: 8AA1
  • Veterinaria
  • Medicinali veterinari
  • Specialita' medicinali veterinarie
Forma farmaceutica: SOLUZIONE INIETTABILE
Scadenza: 60 MESI
Confezionamento: FLACONE

SOLUZIONE INIETTABILE

60 MESI

FLACONE