Cercafarmaco.it

DESACIN INIET FL 100ML Produttore: IZO SRL

  • PRODOTTO VETERINARIO

DENOMINAZIONE

DESACIN

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA

Antibatterici per uso sistemico. Associazioni di antibatterici con corticosteroidi.

PRINCIPI ATTIVI

Benzilpenicillina procaina 250.000 U.I./ml, Diidrostreptomicina solfato 310 mg/ml (equivalente a diidrostreptomicina 250 mg/ml) Desametasone sodio fosfato 0,50 mg/ml.

ECCIPIENTI

Sodio citrato, Procaina cloridrato, Sodio formaldeide sulfossilato, Acqua p.p.i..

INDICAZIONI

Infezioni da germi Gram positivi e Gram negativi sensibili all'associazione benzilpenicillina procainica-diidrostreptomicina, ed in particolari affezioni respiratorie, enteriche, urogenitali, della mammella, dell'apparato locomotore, artriti, poliartriti e tutti i processi infettivi accompagnati da stato infiammatorio. Bacillus antracis, Brucella abortus ovis, Clostridi, E.Coli, Erysipelothrix rhusiopathiae, Haemophilus somnus, Klebsielle, Micobatterium tubercolosis, Pasteurella haemolytica, Pasteurella multocida, Streptococchi, Stafilococchi, Salmonelle, Shighelle, sono agenti patogeni sensibili all'associazione penicillina-diidrostreptomicina.

CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR

E' controindicato in soggetti affetti da diabete o da patologie renali. Non usare in animali con ipersensibilita' accertata o presunta allapenicillina, alla diidrostreptomicina, ai cortisonici o altri antibiotici beta-lattamici.

USO/VIA DI SOMMINISTRAZIONE

Intramuscolare, sottocutanea.

POSOLOGIA

Bovini: 5-10 ml/100 kg/die Suini: 1-2 ml/10 kg/die Il trattamento va effettuato per 3-5 giorni ed ancora 24 ore dopo la remissione dei sintomi. Per assicurare una corretta dose determinare quanto piu' accuratamente possibile il peso dell'animale per evitare il sotto o sovradosaggioAgitare bene il flacone prima dell'uso. Il prodotto e' somministrato per via intramuscolare o sottocutanea a bovini e Suini.

CONSERVAZIONE

Conservare a temperatura non superiore ai 25 gradi C. Proteggere dalla luce. Periodo di validita' dopo prima apertura del condizionamento primario: 28 giorni.

AVVERTENZE

L'uso del prodotto deve essere basato su un test di sensibilita' da batteri isolati dagli animali. Se cio' non fosse possibile, la terapia deve tener conto delle informazioni epidemiologiche locali (regionali,aziendali) circa la sensibilita' dei batteri target. Un utilizzo di tali prodotti diverso dalle istruzioni fornite puo' condurre ad un aumento della prevalenza dei batteri resistenti alle penicilline e alla streptomicina e allo stesso tempo ridurre l'efficacia del trattamento con altri prodotti appartenenti alle stesse classi di antibiotici a causa della resistenza crociata. Optare per l'utilizzo di antibiotici a spettro d'azione piu' limitato come trattamento di prima scelta laddove l'antibiogramma ne indichi la possibile efficacia del trattamento. Precauzioni speciali per chi somministra il prodotto agli animali: in soggetti sensibili agli antibiotici beta lattamici ed alla diidrostreptomicina possono verificarsi reazioni allergiche (in particolare a livello cutaneo) di diversa entita', occasionalmente anche gravi. Le personecon nota ipersensibilita' agli antibiotici beta lattamici o agli antibiotici aminoglicosidici o ai cortisonici devono evitare contatti con il medicinale veterinario. Il prodotto non deve essere somministrato da donne in gravidanza. Per evitare il contatto con occhi e pelle e' consigliabile indossare guanti e occhiali. In caso di contatto accidentale lavare le parti con abbondante acqua per almeno 15 minuti. In caso di autoiniezione accidentale rivolgersi immediatamente ad un medico. Sovradosaggio: solo a seguito di terapie prolungate e ad alti dosaggi si possono manifestare fenomeni di oto- e nefrotossicita'. Il farmaco inoltre, somministrato per lunghi periodi, puo' interferire con le difese immunitarie degli animali. Incompatibilita': in assenza di studi dicompatibilita' non miscelare con altri medicinali veterinari.

TEMPO DI ATTESA

Carne, visceri. Bovini, suini: 60 giorni. 60 giorni. Latte: 14 giorni(28 mungiture).

SPECIE DI DESTINAZIONE

Bovini, suini.

INTERAZIONI

Il prodotto non deve essere somministrato in concomitanza ad altri antibiotici. La diidrostreptomicina puo' aumentare l'effetto bloccante alivello neuromuscolare di farmaci come anestetici generali. Non somministrare in associazione ad altre sostanze ototossiche. L'azione battericida della penicillina e' neutralizzata dagli agenti batteriostatici(macrolidi, sulfamidici e tetracicline).

EFFETTI INDESIDERATI

Sono note reazioni da ipersensibilita' immediata o ritardata. Nel caso della diidrostreptomicina possono manifestarsi come rashes cutanei, eosinofilia, febbre, angioedema, dermatite esfoliativa, stomatite e shock anafilattico. La somministrazione sistemica di cortisonici puo' causare poliuria, polidipsia e polifagia, particolarmente all'inizio della terapia. Si raccomanda che i corticosteroidi non vengano somministrati ad animali affetti da infezioni micotiche. I corticosteroidi possono causare nel sangue modifiche dei parametri biochimici ed ematologici; si puo' verificare epatomegalia con aumento nel siero degli enzimi epatici e puo' essere aumentato il rischio di pancreatite acuta. Dosi singole sono meglio tollerate di trattamenti a lungo termine.

GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO

L'uso del prodotto non e' consigliato in gravidanza. In assenza di studi specifici sulle specie bersaglio, l'uso in gravidanza e in lattazione e' consentito solo dietro valutazione del rapporto rischio/beneficio.

Codice: 102010016
Codice EAN:

Codice ATC: J01RV01
  • Antimicrobici generali per uso sistemico
  • Antibatterici per uso sistemico
  • Associazioni di antibatterici
  • Associazioni di antibatterici con altre sostanze
  • Antibatterici e corticosteroidi
Temperatura di conservazione: non superiore a +25 gradi e al riparo dalla luce
Gruppo merceologico: 8AA1
  • Veterinaria
  • Medicinali veterinari
  • Specialita' medicinali veterinarie
Forma farmaceutica: SOSPENSIONE INIETTABILE
Scadenza: 24 MESI
Confezionamento: FLACONE

SOSPENSIONE INIETTABILE

24 MESI

FLACONE