Cercafarmaco.it

ECOMECTIN POUR ON SOLUZ FL250M Produttore: ECO ANIMAL HEALTH EUROPE LTD

  • PRODOTTO VETERINARIO

DENOMINAZIONE

ECOMECTIN 5 MG/ML POUR-ON BOVINI

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA

Endectocida, avermectina.

PRINCIPI ATTIVI

Un ml contiene: principio attivo: ivermectina: 5 mg. Eccipientei: alcol benzilico (E1519): 10 mg. Per l'elenco completo degli eccipienti, vedere sezione 6.1.

ECCIPIENTI

Alcol benzilico (E1519), N-Metilpirrolidone, alcol isoproplico, propionato di polipropossilato-2-miristiletere, acqua.

INDICAZIONI

Bovini: per il trattamento di infezioni causate dai seguenti parassiti. Vermi gastro-intestinali: Haemonchus placei (adulto e L4); Ostertagia ostertagi (adulto L4, inclusa larva inibita); Trichostrongylus axei(adulto e L4); Trichostrongylus colubriformis (adulto e larva del quarto stadio); Cooperia punctata (solo adulto); Cooperia oncophora (soloadulto); Strongyloides papillosus (solo adulto); Oesophagostomum radiatum, (adulto e L4); Nematode polmonare (adulto e L4) - Dictyocaulus viviparus. Tafani (stadi parassitari) - Hypoderma bovis, Hypoderma lineatum. Acari della rogna - Sarcoptes scabiei var. bovis. Il prodotto puo' essere usato per ridurre l'infezione dovuta all'acaro della rogna Chorioptes bovis, ma e' possibile che non la elimini completamente. Pidocchi ematofagi e masticatori - Linognathus vituli, Haematopinus eurysternus, Bovicola (Damalinia) bovis. Il prodotto ha un'attivita' persistente contro le infezioni da Trichostrongylus axei e Cooperia spp. fino a 14 giorni dal trattamento, ma solo nei casi di trattamento di gruppo; Ostertagia ostertagi e Oesophagostomum radiatum fino a 21 giorni dal trattamento; Dictyocaulus viviparus fino a 28 giorni dal trattamento. Ha un'attivita' persistente anche contro le mosche pungitrici (Haematobia irritans) fino a 28 giorni dal trattamento; efficacia parziale contro l' Haematobia irritans puo' durare fino a 35 giorni dall'applicazione.

CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR

Non usare in caso di nota ipersensibilita' al principio attivo. Il prodotto e' stato formulato per l'applicazione topica, specificatamente per i bovini. Non va somministrato ad altre specie animali, perche' potrebbe provocare reazioni avverse gravi, anche fatali per i cani.

SICUREZZA NELLE SPECIE DI RIF.

Non si sono manifestati segni di tossicita' nelle prove, effettuate applicando fino a 3 volte la dose raccomandata. I sintomi clinici di tossicita' dell'ivermectina comprendono l'atassia e la depressione. Non si conoscono antidoti. In caso di dose eccessiva, somministrare un trattamento sintomatico.

USO/VIA DI SOMMINISTRAZIONE

Soluzione pour-on. Applicazione topica: la soluzione va applicata lungo la linea centrale della schiena, formando una stretta striscia tra il garrese e l’inizio della coda.

POSOLOGIA

Per assicurare la somministrazione della dose corretta, il peso corporeo deve essere stabilito nel modo piu' accurato possibile. Se gli animali devono essere trattati collettivamente anziche' singolarmente, essi devono essere raggruppati secondo il peso corporeo e trattati di conseguenza, al fine di evitare il sottodosaggio o il sovradosaggio. Dose: 1 ml per 10kg di peso corporeo (basandosi su un livello raccomandato di 500 microgrammi per kg di peso corporeo). Somministrazione: per l'applicazione topica. La soluzione va applicata lungo la linea centrale della schiena, formando una stretta striscia tra il garrese e l'inizio della coda. Le confezioni da 250 ml e da 1,0 litro devono essere utilizzate con le apparecchiature di dosaggio appropriate. Istruzioni per l'uso dell'erogatore: a) Prendere il pescante e inserirne l'estremita' nella base del misurino, con la parte intagliata al fondo del contenitore. b) Togliere il cappuccio protettivo del contenitore. c) Avvitare il misurino sul contenitore. d) Selezionare la dose ruotando il cappuccio regolatore in entrambe le direzioni, per posizionare l'indicatore in corrispondenza della dose corretta. e) Premere leggermente il flacone per raggiungere il livello desiderato (l'eventuale quantita' in eccesso refluisce nel flacone), poi capovolgerlo e applicare il prodotto lungo la spina dorsale dell'animale.

CONSERVAZIONE

Non conservare a temperatura superiore ai 25 gradi C. Proteggere dalla luce. Conservare nel confezionamento originale ben chiuso. Tenere ilflacone nell'imballaggio esterno Se conservata a temperatura inferiore a 0 gradi C. la soluzione puo' apparire lattiginosa. Riportando la soluzione a temperatura ambiente questa tornera' ad avere l'aspetto normale senza pregiudicare la qualita' e l'efficacia del medicinale. Periodo di validita' del medicinale veterinario confezionato per la vendita: 2 anni. Periodo di validita' dopo prima apertura del confezionamento primario: 6 mesi.

AVVERTENZE

Non applicare il prodotto quando la pelle degli animali e' bagnata. Non applicare il prodotto in previsione di pioggia, che ne puo' ridurrel'efficacia se si verifica entro 2 ore dal trattamento. Non applicareil prodotto su aree della pelle che presentano croste o altre lesioni, o su aree contaminate da fango o letame. Occorre usare cautela per evitare le pratiche seguenti, perche' aumentano il rischio di sviluppo di resistenza e in ultima analisi potrebbero rendere la terapia inefficace: Uso troppo frequente e ripetuto di antielmintici della stessa classe per un periodo prolungato; Sottodosaggio, che potrebbe essere dovuto a una sottostima del peso corporeo o all'errata somministrazione del prodotto o alla mancata taratura del dispositivo dosatore (se previsto). I sospetti casi clinici di resistenza agli antielmintici devono essere ulteriormente studiati mediante opportuni test (ad es. test della riduzione della conta di uova nelle feci). Ove i risultati del(i) test indichino la resistenza a un particolare antielmintico, deve essere utilizzato un antielmintico appartenente a un'altra classe farmacologica e con diversa modalita' d'azione. Resistenza all'ivermectina e' stata segnalata in Ostertagia ostertagi in bovini. Pertanto, l'uso di questo medicinale deve basarsi sulle informazioni epidemiologiche locali (regionali, a livello di allevamento) sulla sensibilita' di queste specie di elminti e sulle raccomandazioni per limitare l'ulteriore selezione per la resistenza agli antielmintici. Precauzioni speciali per l'utilizzazione negli animali: per evitare reazioni secondarie dovute alla morte delle larve dell' Hypoderma nell'esofago e o nella spina dorsale, si raccomanda di somministrare il prodotto al termine dell'attivita' dei ditteri e prima che le larve raggiungano la loro sede definitiva. Sono stati riportati casi d'intolleranza con esito fatale in cani, specialmente colly, bobtail e loro incroci e anche in tartarughe/testuggini. Si raccomanda di effettuare il trattamento per tutti gli animali di un branco o gruppo. Il nematode puo' continuare a deporre uova per qualche tempo dopo il trattamento. Chiudere il contenitore dopo l'uso. Precauzioni speciali che devono essere adottate dalla persona chesomministra il prodotto agli animali: il prodotto puo' essere irritante per la pelle e gli occhi degli esseri umani, pertanto l'operatore deve avere cura di non applicarlo a se' o ad altre persone. Per l'applicazione del prodotto, gli operatori dovrebbero indossare guanti di gomma, stivali, occhiali di protezione e un camice impermeabile. Gli indumenti protettivi vanno lavati dopo l'uso. Poiche' la soluzione puo' essere assorbita dalla pelle, in caso di contatto accidentale lavare immediatamente la parte interessata con acqua e sapone. Se si verifica uncontatto accidentale con gli occhi, sciacquarli immediatamente con acqua e rivolgersi ad un medico. Non fumare, mangiare o bere mentre si manipola il prodotto. Lavare le mani dopo l'uso. Usare solo in aree benventilate o all'aperto. Altamente infiammabile, tenere lontano da calore, scintille, fiamme libere o altre fonti di accensione. Non si sonomanifestati segni di tossicita' nelle prove, effettuate applicando fino a 3 volte la dose raccomandata. I sintomi clinici di tossicita' dell'ivermectina comprendono l'atassia e la depressione. Non si conosconoantidoti. In caso di dose eccessiva, somministrare un trattamento sintomatico. Incompatibilita': non note

TEMPO DI ATTESA

Carne e visceri: 31 giorni. Latte: non ne e' permesso l'uso in vacchein lattazione che producono latte per consumo umano. Da non utilizzare per vacche da latte non in lattazione, incluse le giovenche da lattegravide entro 60 giorni dalla data probabile del parto.

SPECIE DI DESTINAZIONE

Bovini.

INTERAZIONI

Non abbinare il trattamento con ivermectina alla vaccinazione contro i nematodi polmonari. Se si devono trattare animali vaccinati, il trattamento non va effettuato entro 28 giorni prima o dopo la vaccinazione.

DIAGNOSI E PRESCRIZIONE

Da vendersi dietro presentazione di ricetta medico-veterinaria in triplice copia non ripetibile.

EFFETTI INDESIDERATI

Nessuna nota.

GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO

In studi di laboratorio, l'ivermectina non ha manifestato azioni embriotossiche ne' teratogene negli animali. Puo' essere utilizzata durante la gravidanza e la lattazione, purche' il latte non sia destinato alconsumo umano. V. anche la sezione 4.11.

Codice: 103586018
Codice EAN:

Codice ATC: P54AA01
  • Farmaci antiparassitari, insetticidi e repellenti
  • Endectocidi
  • Lattoni macrociclici
  • Avermectine
  • Ivermectina
Temperatura di conservazione: non superiore a +25 gradi e al riparo dalla luce
Gruppo merceologico: 8AA1
  • Veterinaria
  • Medicinali veterinari
  • Specialita' medicinali veterinarie
Forma farmaceutica: SOLUZIONE POUR ON
Scadenza: 24 MESI
Confezionamento: FLACONE

SOLUZIONE POUR ON

24 MESI

FLACONE