Cercafarmaco.it

ENTERISTIN SACCO 25KG Produttore: CEVA SALUTE ANIMALE SPA

  • PRODOTTO VETERINARIO
  • Prezzo: libero

DENOMINAZIONE

ENTERISTIN

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA

Antimicrobici intestinali.

PRINCIPI ATTIVI

1000 g di premiscela contengono: colistina solfato (riferito a materia prima avente attivita' 20.000 UI/mg) 120 g.

ECCIPIENTI

Per 1000 g: eccipienti q.b. a 1000 g.

INDICAZIONI

Suini (fino a 35 Kg): trattamento e metafilassi di enteriti batteriche. Broilers, tacchini, ovaiole: trattamento e metafilassi di enteriti batteriche. Conigli: trattamento e metafilassi di enteriti batteriche.Prima del trattamento metafilattico deve essere stabilita la presenzadella malattia nella mandria. L'indicazione e' limitata alle infezioni enteriche causate da E. coli non invasivo sensibile alla colistina.

CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR

Non usare nei cavalli, in particolare nei puledri, poiche' la colistina, a causa di un'alterazione dell'equilibrio della microflora gastrointestinale potrebbe portare allo sviluppo di colite da antimicrobici (colite X), tipicamente associata a Clostridium difficile, che puo' essere fatale.

USO/VIA DI SOMMINISTRAZIONE

Orale.

POSOLOGIA

Suini: 100 g di premiscela/100 Kg di mangime (pari a 5-6 mg di principio attivo/Kg p.v.). Broilers, tacchini, ovaiole: 83 g di premiscela/100 Kg di mangime (pari a 5-8 mg di principio attivo/Kg p.v.). Conigli:100 g di premiscela/100 Kg di mangime (pari a 5-6 mg di principio attivo/Kg p.v.). La durata della terapia deve essere limitata al tempo minimo necessario per il trattamento della malattia. La durata del trattamento non deve superare i 7 giorni.

CONSERVAZIONE

Conservare in luogo asciutto e fresco, al riparo dalla luce e dal calore.

AVVERTENZE

Non utilizzare in acqua da bere. La colistina esercita un'attivita' concentrazione-dipendente nei confronti dei batteri Gram-negativi. In seguito alla somministrazione orale, si raggiungono concentrazioni elevate nel tratto gastrointestinale, ossia il sito bersaglio, a causa dello scarso assorbimento della sostanza. Questi fattori indicano che unadurata del trattamento piu' lunga di quella indicata, che comporta un'inutile esposizione, non e' raccomandata. Non usare colistina in sostituzione delle buone pratiche di gestione. La colistina e' un farmaco di ultima istanza nella medicina umana per il trattamento di infezionicausate da alcuni batteri multiresistenti. Al fine di ridurre al minimo qualsiasi potenziale rischio associato a un impiego diffuso della colistina, l'utilizzo deve essere limitato al trattamento o al trattamento e alla metafilassi delle malattie e non essere previsto per la profilassi. Ove possibile, la colistina deve essere usata unicamente sulla base di test di sensibilita'. L'uso del medicinale non conforme alleistruzioni riportate nel riassunto delle caratteristiche del prodottopuo' portare all'insuccesso del trattamento e aumentare la prevalenzadi batteri resistenti alla colistina.

TEMPO DI ATTESA

Carne, visceri. Broilers, conigli, tacchini: 5 giorni. Suini (fino a 35 Kg): 2 giorni. Uova. Ovaiole: 5 giorni.

SPECIE DI DESTINAZIONE

Broilers, ovaiole, tacchini, conigli, suini.

Codice: 102549021
Codice EAN:

Codice ATC: A07AA10
  • Apparato gastrointestinale e metabolismo
  • Antidiarroici, antinfiammatori ed antimicrobici intestinali
  • Antiinfettivi intestinali
  • Antibiotici
  • Colistina
Temperatura di conservazione: al riparo dalla luce, in luogo fresco e asciutto
Gruppo merceologico: 8AC1A
  • Veterinaria
  • Alimentazione e dietetica veterinaria
  • Alimenti medicamentosi per animali
  • Premiscele medicate
Forma farmaceutica: POLVERE ORALE
Scadenza: 24 MESI
Confezionamento: SACCO

POLVERE ORALE

24 MESI

SACCO