Cercafarmaco.it

EQUEST OS GEL 10TBSIR 14,8G Produttore: ZOETIS ITALIA SRL

  • PRODOTTO VETERINARIO

DENOMINAZIONE

EQUEST GEL ORALE 18,92 MG/G GEL ORALE PER CAVALLI E PONIES

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA

Endectocidi (milbemicine).

PRINCIPI ATTIVI

Ogni grammo contiene principio attivo: moxidectina 18,92 mg. Eccipienti: alcool benzilico (E1519) 37,84 mg, edetato di sodio 0,24 mg, butilidrossitoluene 0,114 mg. Per l'elenco completo degli eccipienti, vedere paragrafo 6.1.

ECCIPIENTI

Alcool benzilico (E1519), edetato di sodio, butilidrossitoluene, polossamero 407, simeticone, disodio idrogenofosfato dodecaidrato, sodio diidrogeno fosfato diidrato, glicole propilenico, polisorbato 80, acqua.

INDICAZIONI

Il medicinale veterinario e' indicato per il trattamento delle infestioni causate da ceppi di parassiti sensibili alla moxidectina. Grandi strongili: strongylus vulgaris (adulti e stadio endoarterioso), strongylus edentatus (adulti e stadio viscerale), triodontophorus brevicauda(adulti), triodontophorus serratus (adulti), triodontophorus tenuicollis (adulti). Piccoli strongili (adulti e larve intraluminali): cyathostomum spp, Cylicocyclus spp, cylicostephanus spp, cylicodontophorus spp, gyalocephalus spp. Ascaridi: parascaris equorum (adulti e stadio larvale). Altre specie: oxyuris equi (adulti e stadio larvale), habronema muscae (adulti), gasterophilus intestinalis (L2 e L3), gasterophilus nasalis (L2 e L3), strongyloides westeri (adulti), trichostrongylus axei. Il medicinale veterinario ha una efficacia persistente di due settimane contro i piccoli strongili. L'escrezione di uova di piccoli strongili e' soppressa per 90 giorni. Il medicinale veterinario e' efficace contro gli stadi larvali (in fase di sviluppo) intramucosali L4 dei piccoli strongili. Otto settimane dopo il trattamento, gli stadi larvali precoci (ipobiotici) EL3 dei piccoli strongili vengono eliminati.

CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR

Non somministrare a puledri al di sotto dei 4 mesi di eta'. Non somministrare in animali con ipersensibilita' nota al principio attivo o adaltre milbemicine e ad uno qualsiasi degli altri ingredienti del medicinale veterinario.

SICUREZZA NELLE SPECIE DI RIF.

Reazioni avverse da sovradosaggio possono verificarsi a dosi doppie di quella raccomandata nei puledri e 3 volte la dose raccomandata neglianimali adulti. I sintomi sono depressione, inappetenza, atassia e paralisi flaccida del labbro inferiore nelle 8 - 24 ore successive al trattamento. I sintomi da sovradosaggio da moxidectina sono gli stessi osservati molto raramente al dosaggio raccomandato. Inoltre si puo' presentare anche ipotermia e perdita dell'appetito. Non c'e' un antidoto specifico.

USO/VIA DI SOMMINISTRAZIONE

Somministrare una singola dose orale di 400 mcg di moxidectina/kg di peso corporeo, utilizzando la siringa calibrata.

POSOLOGIA

Somministrare una singola dose orale di 400 mcg di moxidectina/kg di peso corporeo, utilizzando la siringa calibrata. Prima della prima dose, tenere la siringa in maniera tale che l'estremita' con il cappucciosia rivolta a sinistra e che siano visibili le misure del peso e le tacche di graduazione (piccole linee nere). Impostare la siringa allo zero ruotando l'anello girevole in modo che il lato sinistro sia impostato sulla prima tacca nera piena e spingere lo stantuffo, eliminando in modo sicuro la pasta che fuoriesce. Per dosare il prodotto, tenere la siringa come precedentemente descritto. Ogni tacca corrisponde a 25 kg di peso corporeo e a 10 mg di moxidectina. Ruotare l'anello girevole fino a che il lato sinistro dell'anello sia allineato con il peso dell'animale. Si raccomanda l'uso di una bilancia o di una banda di misurazione del peso per garantire un dosaggio accurato. Una singola siringa tratta un cavallo di 700 kg.

CONSERVAZIONE

Conservare a temperatura inferiore ai 25 gradi C. Periodo di validita' del medicinale veterinario confezionato per la vendita: 2 anni; periodo di validita' dopo prima apertura del confezionamento primario: 6 mesi.

AVVERTENZE

Precauzioni speciali per l'impiego negli animali: per evitare il sovradosaggio una particolare attenzione deve essere osservata nella somministrazione ai puledri, in particolare a quelli con un basso peso corporeo e ai puledri di ponies. Non usare la stessa siringa per trattare piu' di un animale se i cavalli non sono insieme o tenuti in diretto contatto tra loro negli stessi recinti. Equest e' stato specificamente formulato per l'utilizzo solamente nei cavalli. Cani e gatti possono avere reazioni avverse a causa della concentrazione di moxidectina in questo medicinale veterinario se viene permesso loro di ingerire la pasta fuoriuscita dalla siringa o se possono accedere alle siringhe usate. Sono stati registrati sintomi neurologici (come atassia, tremori muscolari e convulsioni) ed all'apparato digerente (come ipersalivazione). Precauzioni speciali che devono essere adottate dalla persona che somministra il medicinale veterinario agli animali: evitare il contatto diretto con la pelle e gli occhi. Si raccomanda l'uso di guanti protettivi. Lavarsi le mani o ogni area esposta dopo l'uso. Non fumare, bereo mangiare durante l'uso del medicinale veterinario. In caso di contatto con gli occhi, sciacquarli con abbondante acqua pulita e rivolgersi ad un medico. Altre precauzioni che riguardano l'impatto sull'ambiente: la moxidectina soddisfa i criteri per una sostanza (molto) persistente, bioaccumulabile e tossica (PBT); pertanto, l'esposizione dell'ambiente alla moxidectina deve essere limitata per quanto possibile. I trattamenti devono essere somministrati solo quando necessari e devono essere basati sulla conta delle uova fecali o sulla valutazione del rischio di infestazione a livello di animale e/o di mandria. Al fine di ridurre l'emissione di moxidectina in acque di superficie e sulla basedel profilo di escrezione della moxidectina quando somministrata sotto forma di formulazione orale agli equini, gli animali trattati non devono avere accesso ai corsi d'acqua durante la prima settimana successiva al trattamento. Come altri lattoni macrociclici, la moxidectina potrebbe causare effetti avversi sugli organismi non bersaglio: le feci che contengono moxidectina escrete sul pascolo da parte di animali trattati possono ridurre temporaneamente l'abbondanza di organismi che sinutrono di sterco. A seguito del trattamento di equini con il prodotto, livelli potenzialmente tossici di moxidectina per gli scarabei stercorari e le mosche delle stalle possono essere escreti per un periodo superiore a 1 settimana e possono diminuire l'abbondanza della fauna coprofaga. La moxidectina e' intrinsecamente tossica per gli organismi acquatici, compresi i pesci. Il prodotto deve essere utilizzato unicamente in conformita' alle istruzioni riportate sull'etichetta. Reazioniavverse da sovradosaggio possono verificarsi a dosi doppie di quella raccomandata nei puledri e 3 volte la dose raccomandata negli animali adulti. I sintomi sono depressione, inappetenza, atassia e paralisi flaccida del labbro inferiore nelle 8 - 24 ore successive al trattamento. I sintomi da sovradosaggio da moxidectina sono gli stessi osservati molto raramente al dosaggio raccomandato. Inoltre si puo' presentare anche ipotermia e perdita dell'appetito. Non c'e' un antidoto specifico. Incompatibilita' principali: nessuna conosciuta.

TEMPO DI ATTESA

Carne e visceri: 32 giorni. Non utilizzare in equidi che producono latte destinato al consumo umano.

SPECIE DI DESTINAZIONE

Cavalli e ponies.

INTERAZIONI

Nessuna conosciuta.

EFFETTI INDESIDERATI

In occasioni molto rare si puo' osservare atassia, depressione, dolore addominale, tremore muscolare, il labbro inferiore flaccido e gonfiore del muso nei giovani animali. Questi effetti avversi sono generalmente transitori e nella maggior parte dei casi scompaiono spontaneamente. La frequenza delle reazioni avverse e' definita usando le seguenti convenzioni: molto comuni (piu' di 1 su 10 animali trattati manifesta reazioni avverse); comuni (piu' di 1 ma meno di 10 animali su 100 animali trattati); non comuni (piu' di 1 ma meno di 10 animali su 1.000 animali trattati); rare (piu' di 1 ma meno di 10 animali su 10.000 animali trattati); molto rare (meno di 1 animale su 10.000 animali trattati, incluse le segnalazioni isolate).

GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO

Il medicinale veterinario si e' dimostrato sicuro per l'uso in cavalle gravide od in allattamento.

Codice: 102720024
Codice EAN:

Codice ATC: P54AB02
  • Farmaci antiparassitari, insetticidi e repellenti
  • Endectocidi
  • Lattoni macrociclici
  • Milbemicine
  • Moxidectina
Temperatura di conservazione: inferiore a +25 gradi
Gruppo merceologico: 8AA1
  • Veterinaria
  • Medicinali veterinari
  • Specialita' medicinali veterinarie
Forma farmaceutica: GEL ORALE
Scadenza: 24 MESI
Confezionamento: SIRINGA

GEL ORALE

24 MESI

SIRINGA