Cercafarmaco.it

FINDOL 10% INIETTABILE 1 FLACONE 50ML Produttore: CEVA VETEM SPA

  • PRODOTTO VETERINARIO
  • RICETTA MEDICA RIPETIBILE VETERINARIA IN TRIPLICE CO RICETTA MEDICA RIPETIBILE VETERINARIA IN TRIPLICE CO RICETTA MEDICA RIPETIBILE VETERINARIA IN TRIPLICE CO

DENOMINAZIONE

FINDOL 10%

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA

Farmaci antiinfiammatori ed antireumatici non-steroidei. Derivati dell'acido propionico.

PRINCIPI ATTIVI

Ketoprofene 10 g/100 ml.

ECCIPIENTI

Q.b. a 100 ml.

INDICAZIONI

Equini: trattamento degli stati infiammatori di qualunque origine ed in particolare per i processi morbosi acuti o cronici dell'apparato muscolo-scheletrico. Trattamento degli stati dolorosi nel post-trattamento chirurgico. Trattamento degli stati febbrili. Trattamento delle coliche (terapia sintomatica). Bovini: trattamento coadiuvante della mastite acuta e delle infezioni respiratorie. Suini: trattamento coadiuvante delle sindromi respiratorie e della sindrome Mastite Metrite Agalassia (MMA).

CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR

Non usare in soggetti di eta' inferiore ai 15 giorni. Non usare in soggetti con turbe gastroenteriche, alterata funzionalita' cardiaca, epatica o renale, o in soggetti che hanno gia' mostrato ipersensibilita' al ketoprofene, all'acido acetilsalicilico o ad altri farmaci antinfiammatori non steroidei. Non utilizzare in caso di leucopenia e piastrinopenia, in animali con emorragie in atto e diatesi emorragica e in corso di trattamento con anticoagulanti, in quanto ne sinergizza l'azione.

USO/VIA DI SOMMINISTRAZIONE

Endovenosa (equini, bovini), intramuscolare profonda (tutte le specieindicate).

POSOLOGIA

Equini: somministrare per via EV o IM profonda (collo) 1 volta al giorno per 3-5 giorni consecutivi alla dose di 1 ml/45 kg peso vivo (paria 2,2 mg di ketoprofene/kg p.v.). Bovini: somministrare per via IM profonda o EV 1 volta al giorno alla dose di 3 ml/100 kg peso vivo (paria 3 mg di ketoprofene/kg p.v.) per un periodo di 3 giorni consecutiviin caso di trattamento delle infezioni respiratorie e per tutta la durata della terapia antibiotica nei casi di mastite acuta. Suini: somministrare per via IM profonda 1 volta al giorno per 3 giorni consecutivi alla dose di 3 ml/100 kg peso vivo (pari a 3 mg di ketoprofene/kg p.v.). Se necessario, il trattamento puo' essere prolungato.

CONSERVAZIONE

Conservare a temperatura ambiente ed al riparo dalla luce. Non utilizzare dopo 28 giorni dal primo prelievo dal flacone.

AVVERTENZE

Il prodotto, come tutti i farmaci antinfiammatori non steroidei, interferisce con la sintesi delle prostaglandine e di loro importanti intermedi che sono partecipi di funzioni fisiologiche. Il farmaco, pertanto, richiede particolari precauzioni, o se ne impone l'esclusione dall'uso, allorche' nell'animale siano presenti le seguenti condizioni: stati di ipoperfusione del rene, malattie renali, eta' avanzata. Non mescolare altri farmaci nella stessa siringa. Non somministrare per via endoarteriosa. Precauzioni speciali per chi somministra il prodotto aglianimali: le persone con nota ipersensibilita' al ketoprofene o ad altri farmaci antinfiammatori non steroidei devono somministrare il prodotto con cautela. Fare attenzione durante la somministrazione del medicinale per evitare autoiniezioni accidentali. In caso di autoiniezione accidentale, rivolgersi immediatamente ad un medico. Evitare il contatto con la pelle e gli occhi; in caso di contatto accidentale lavare con abbondante acqua. Sovradosaggio: il prodotto e' ben tollerato. Incompatibilita': in assenza di studi di compatibilita', non deve essere miscelato con altri medicinali veterinari.

TEMPO DI ATTESA

Carne, visceri. Suini, equini: 4 giorni. Bovini. Dopo somministrazione EV: zero giorni. Dopo somministrazione IM: 4 giorni. Latte. Bovini, equini: zero ore.

SPECIE DI DESTINAZIONE

Equini, bovini, suini.

INTERAZIONI

Poiche' il legame proteico del ketoprofene e' elevato, puo' essere necessario ridurre il dosaggio di difenilidantoina o di sulfamidici che dovessero essere somministrati contemporaneamente. In corso di terapiacon farmaci a base di litio la contemporanea somministrazione di farmaci antinfiammatori non steroidei provoca un aumento dei livelli plasmatici del litio stesso. Non somministrare insieme ad altri farmaci antinfiammatori non steroidei, diuretici, anticoagulanti o nefrotossici.

EFFETTI INDESIDERATI

Come per altri antinfiammatori non steroidei si possono riscontrare emorragie gastrointestinali e altri disturbi di solito transitori a carico del tratto gastroenterico, quali dispepsia, gastralgia, nausea, vomito, diarrea emorragica.

GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO

In assenza di dati specifici, in via precauzionale, non somministraread animali in gravidanza. In prossimita' del parto può ritardare il parto stesso.

Codice: 100191030
Codice EAN:

Codice ATC: M01AE03
  • Sistema muscolo-scheletrico
  • Farmaci antiinfiammatori ed antireumatici
  • Farmaci antiinfiammatori ed antireumatici non steroidei
  • Derivati dell'acido propionico
  • Ketoprofene
Temperatura di conservazione: a temperatura ambiente
Gruppo merceologico: 8AA1
  • Veterinaria
  • Medicinali veterinari
  • Specialita' medicinali veterinarie
Forma farmaceutica: FIALE
Scadenza: 60 MESI
Confezionamento: SCATOLA

FIALE

60 MESI

SCATOLA