Cercafarmaco.it

FLUIMASTIN 16% POM 20TBSIR 5G Produttore: FATRO SPA

  • PRODOTTO VETERINARIO

DENOMINAZIONE

FLUIMASTIN 16%

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA

Antibatterici per uso intramammario. Amfenicoli.

PRINCIPI ATTIVI

Tiamfenicolo glicinato acetilcisteinato 0,81 g (pari a tiamfenicolo 0,5 g ed acetilcisteina 0,23 g).

ECCIPIENTI

Q.b. a 5 g.

INDICAZIONI

E' indicato nelle bovine in lattazione e in asciutta per la terapia delle mastiti acute e croniche sostenute dai microrganismi mastidogeni:batteri Gram-positivi: Staphylococcus aureus, Streptococcus agalactiae, Streptococcus dysgalactiae, Streptococcus uberis, Corynebacterium pyogenes; batteri Gram-negativi: Escherichia coli; Mycoplasma spp.

CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR

Non usare in animali con ipersensibilita' accertata al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti.

SICUREZZA NELLE SPECIE DI RIF.

Effetti secondari

USO/VIA DI SOMMINISTRAZIONE

Intracanalicolare mammaria.

POSOLOGIA

BOVINE IN LATTAZIONE: somministrare, previa mungitura a fondo del quarto da trattare, alla dose di un tubo-siringa per ciascun quarto mammario infetto. Ripetere il trattamento per 3 volte consecutive a distanza di 12 ore una dall'altra. Subito dopo ogni somministrazione e' consigliabile un massaggio della regione della cisterna del capezzolo e della mammella per assicurare una distribuzione piu' uniforme del prodotto. BOVINE IN ASCIUTTA: dopo l'ultima mungitura somministrare 2 tubi-siringa per quarto mammario infetto, senza ulteriori trattamenti. E' consigliabile un massaggio della mammella subito dopo la somministrazione, in modo da assicurare una distribuzione uniforme del prodotto.

CONSERVAZIONE

Conservare a temperatura non superiore a 30 gradi C.

AVVERTENZE

L'utilizzo ripeturo o protratto va evitato, migliorando le prassi di gestione mediante pulizia e disinfezione. Se possibile, il medicinale dovrebbe essere usato in base ai risultati del test di sensibilita'. L'utilizzo improprio del prodotto puo' condurre ad uno aumento della prevalenza dei batteri resistenti al tiamfenicolo. Precauzioni speciali per chi somministra il prodotto agli animali: le persone con nota ipersensibilita' al principio attivo devono eviatre il contatto con il medicinale veterinario. In caso di contatto accidentale lavarsi accuratamente le mani. In caso di contatto accidentale con occhi e mucose risciacquare immediatamente con acqua. Sovradosaggio: non sono noti sintomidi sovradosaggio.

TEMPO DI ATTESA

Carne, visceri: 16 giorni. Latte. Bovine in lattazione: 168 ore (14 mungiture). Bovine in asciutta: 144 ore (12 mungiture).

SPECIE DI DESTINAZIONE

Bovine in lattazione e in asciutta.

INTERAZIONI

Possibile antagoniscmo con antibiotici beta-lattamici ed aminoglicosidici.

EFFETTI INDESIDERATI

Nessuno segnalato.

GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO

Puo' essere usato durante la gravidanza e l'allattamento.

Codice: 100255049
Codice EAN:

Codice ATC: J51BA02
  • Antimicrobici generali per uso sistemico
  • Antibatterici per uso intramammario
  • Amfenicoli per uso intramammario
  • Amfenicoli
  • Tiamfenicolo
Temperatura di conservazione: non conservare al di sopra di +30 gradi
Gruppo merceologico: 8AA1
  • Veterinaria
  • Medicinali veterinari
  • Specialita' medicinali veterinarie
Forma farmaceutica: POMATA INTRAMAMMARIA
Scadenza: 36 MESI
Confezionamento: SIRINGA MONODOSE

POMATA INTRAMAMMARIA

36 MESI

SIRINGA MONODOSE