Cercafarmaco.it

GLUCALENE INIET FL 250ML Produttore: CEVA SALUTE ANIMALE SPA

  • PRODOTTO VETERINARIO
  • RICETTA MEDICA NON RIPETIBILE VETERINARIA

DENOMINAZIONE

GLUCALENE

PRINCIPI ATTIVI

100 ml di prodotto contengono: calcio gluconato 20 g, magnesio gluconato 5 g, fosforilcolamina 5 g, cianocobalamina 3 mg.

ECCIPIENTI

Sodio tartrato neutro, acido borico, alcool benzilico, acqua ppi.

INDICAZIONI

Trattamento del collasso puerperale, tetanie, paraplegie ante e post partum, acetonemia, collasso circolatorio, diatesi emorragica, allergie, orticaria, dermatosi, atonia degli stomaci e dell'utero, deficienteo ritardato sviluppo ed avvelenamenti da composti clorati. Puo', inoltre, essere usato vantaggiosamente nei disturbi generali del ricambio nelle forme di esaurimento da super-produzione, negli stati postinfettivi e di debilitazione e nelle malattie a lungo decorso.

CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR

La somministrazione di calcio e' controindicata durante il trattamento con digitale, nel caso di ipercalcemia e ipercalciuria. Non somministrare ad animali in caso di accertata ipersensibilita' al calcio gluconato o agli eccipienti.

SICUREZZA NELLE SPECIE DI RIF.

Dati non disponibili. Non superare le dosi raccomandate.

USO/VIA DI SOMMINISTRAZIONE

Endovenosa, intramuscolare, sottocutanea, endoperitoneale.

POSOLOGIA

Puo' essere somministrato per via sottocutanea, intramuscolare, endovenosa ed intraperitoneale alle seguenti dosi. Bovini, equini: 200-250 ml/capo; suini, puledri, vitelli: 50-100 ml/capo.

CONSERVAZIONE

Conservare a temperatura inferiore a +25 gradi C. Proteggere dalla luce e dal calore. Evitare sbalzi di temperatura. Periodo di validita' dopo prima apertura del condizionamento primario: 28 giorni.

AVVERTENZE

L'insufficienza renale puo' essere associata a ipercalcemia e iperparatiroidismo secondario. In pazienti con insufficienza renale, il calcio parenterale deve essere quindi somministrato solo dopo attenta valutazione delle indicazioni e l'equilibrio calcio-fosfato deve essere monitorato. Via endovenosa: come tutti i sali di calcio, deve essere lentamente inoculato in vena quando il calcio e' somministrato troppo velocemente possono manifestarsi bradicardia con vasodilatazione o aritmia. Viene consigliata una somministrazione in vene di grosso calibro a velocita' perfusionale controllata. Quando somministrato per via perfusionale serve per una sola ed ininterrotta somministrazione e l'eventuale residuo non puo' essere utilizzato. Via sottocutanea: in caso di somministrazione per via sottocutanea la dose massima per punto di inoculazione e' di 100 ml; tale somministrazione deve avvenire massaggiandoaccuratamente la parte per favorire la diffusione e l'assorbimento del farmaco. Il calcio e' insolubile nel tessuto adiposo e puo' quindi causare infiltrazione e conseguente formazione di ascessi, indurimento dei tessuti e necrosi. Precauzioni speciali per chi somministra il prodotto agli animali: nessuna.

TEMPO DI ATTESA

Carne, visceri. Bovini, suini, equini: zero giorni. Latte. Bovino, equini: zero giorni.

SPECIE DI DESTINAZIONE

Bovini, suini, equini.

INTERAZIONI

La somministrazione contemporanea di vitamina D stimola l'assorbimento intestinale del calcio e ne diminuisce l'eliminazione renale. Gli effetti della digossina e degli altri glucosidi cardiaci possono essere potenziati dal calcio, che puo' dare una grave tossicita'. La somministrazione endovenosa di preparati di calcio in pazienti in terapia con glucosidi cardiaci e' quindi controindicata. La somministrazione contemporanea di calcio e epinefrina puo' portare a aritmia cardiaca. Ca e Mg antagonizzano i propri effetti quando non vi e' il corretto rapporto di 4 a 1 tra di loro. La combinazione con diuretici tiazidici puo' indurre ipercalcemia poiche' questi prodotti medicinali riducono l'escrezione renale di calcio.

DIAGNOSI E PRESCRIZIONE

Calcio, associazioni.

EFFETTI INDESIDERATI

Effetti cardiovascolari e altri effetti sistemici indesiderati possono manifestarsi come probabili sintomi di ipercalcemia acuta risultanteda sovradosaggio i.v. o iniezione i.v. troppo rapida. Il loro manifestarsi e la loro frequenza e' direttamente correlata con la velocita' di somministrazione e la dose somministrata.

GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO

Puo' essere usato durante la gravidanza.

Codice: 101534028
Codice EAN:

Codice ATC: A12AX
  • Apparato gastrointestinale e metabolismo
  • Integratori minerali
  • Calcio
  • Calcio, associazioni con vitamina d e/o altri farmaci
Temperatura di conservazione: inferiore a +25 gradi, proteggere dagli sbalzi di temperatura e dalla luce
Gruppo merceologico: 8AA1
  • Veterinaria
  • Medicinali veterinari
  • Specialita' medicinali veterinarie
Forma farmaceutica: SOLUZIONE INIETTABILE
Scadenza: 24 MESI
Confezionamento: FLACONE

SOLUZIONE INIETTABILE

24 MESI

FLACONE