Cercafarmaco.it

IVOMEC OVINI SC SOLUZ 200ML Produttore: BOEHRINGER ING.ANIM.H.IT.SPA

  • PRODOTTO VETERINARIO

DENOMINAZIONE

IVOMEC OVINI

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA

Endectocidi.

PRINCIPI ATTIVI

Ivermectina 10 mg/ml.

ECCIPIENTI

Glicerol formale, glicole propilenico.

INDICAZIONI

Per il trattamento ed il controllo delle seguenti specie di parassitidegli ovini. NEMATODI GASTROINTESTINALI: Haemonchus contortus (adulti, L4, L3), Ostertagia circumcincta (adulti, L4, L3), Ostertagia trifurcata (adulti, L4), Trichostrongylus axei (adulti), Trichostrongylus colubriformis (adulti, L4, L3), Trichostrongylus vitrinus (adulti), Nematodirus filicollis (adulti, L4), N. spathiger (L4, L3), Cooperia curticei (adulti, L4), Oesophagostomum columbianum (adulti, L4, L3), O.venulosum (adulti), Chabertia ovina (adulti, L4, L3), Trichuris ovis (adulti), Strongyloides papillosus (L4, L3), Gaigeria pachyscelis (adulti, L4, L3). NEMATODI POLMONARI: Dictyocaulus filaria (adulti, L4, L3), Protostrongylus rufescens (adulti). ESTRO OVINO: tutti gli stadi larvalidi Oestrus ovis. ACARI DELLA ROGNA: Sarcoptes scabiei, Psoroptes communis var. ovis, Psorergates ovis. Una singola iniezione riduce in modomarcato il numero di Psoroptes communis var. ovis e spesso porta allaeliminazione della sintomatologia clinica della rogna. Due iniezioni,a distanza di 7 giorni una dall'altra, sono necessarie per eliminare tutti gli acari vivi.

CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR

Non utilizzare in caso di ipersensibilita' nota al principio attivo oad uno qualsiasi degli eccipienti. Non usare il prodotto per via intramuscolare ed endovenosa. Non usare GABA agonisti nel trattamento della intossicazione accidentale da ivermectina.

USO/VIA DI SOMMINISTRAZIONE

Sottocutanea.

POSOLOGIA

Il dosaggio raccomandato e' di 0,5 ml ogni 25 kg di peso corporeo, equivalente a 200 mcg di ivermectina per kg. La via di somministrazione raccomandata e' quella sottocutanea. Il prodotto puo' essere somministrato con qualsiasi siringa standard, automatica o a dosaggio singolo, osservando le usuali precauzioni di asepsi. Negli ovini da lana, accertarsi che l'ago sia penetrato nel sottocute prima di iniettare il prodotto.

CONSERVAZIONE

Questo medicinale veterinario non richiede alcuna speciale condizionedi conservazione. Non congelare. Periodo di validita' dopo prima apertura del confezionamento primario: 11 mesi.

AVVERTENZE

Particolari attenzioni devono essere adottate per evitare che l'impiego troppo frequente e ripetuto di antielmintici per un lungo periodo di tempo e il sottodosaggio dovuto ad una sottostima del peso vivo o aduna errata somministrazione del prodotto, aumentino il rischio di sviluppo delle resistenze e quindi determinino l'inefficacia del medicinale veterinario. Casi clinici sospetti di resistenza ad antielmintici devono essere ulteriormente esaminati usando test appropriati. Laddove i risultati dei test suggeriscono in modo evidente la resistenza ad unparticolare antielmintico, si deve usare un antielmintico appartenente ad un'altra classe farmacologica o che abbia una diversa modalita' d'azione. I trattamenti debbono essere effettuati su animali confinati in recinti e le feci dei 3 giorni successivi al trattamento vanno rimosse con sistemi a secco, evitando accuratamente ogni lavaggio con acqua. Si raccomanda una adeguata vaccinazione nei confronti delle infezioni da clostridi. Il prodotto e' da impiegare solo per via sottocutanea, al dosaggio riportato nella posologia. Non utilizzare il prodotto inaltre specie differenti dall'ovino in quanto si possono verificare reazioni avverse gravi anche letali nei cani. Precauzioni speciali per chi somministra il prodotto agli animali: quando usato secondo le raccomandazioni, non costituisce pericolo per la salute umana. Non e' necessario l'uso di guanti, ma e' consigliabile, come precauzione di routine, lavarsi le mani dopo l'utilizzo del prodotto. Le persone con ipersensibilita' accertata al principio attivo devono evitare contatti con il medicinale veterinario. Sovradosaggio: gli studi eseguiti al riguardo hanno dimostrato un ampio margine di sicurezza. Non e' conosciuto alcun antidoto. Incompatibilita': in assenza di studi di compatibilita' non miscelare con altri medicinali veterinari.

TEMPO DI ATTESA

Carne, visceri: 12 giorni Latte: non usare in pecore in lattazione seil latte e' destinato al consumo umano. Non usare in pecore destinatealla produzione di latte ad uso umano nei 60 giorni precedenti la data presunta del parto.

SPECIE DI DESTINAZIONE

Ovini.

INTERAZIONI

Per la terapia della distomatosi epatica puo' essere usato contemporaneamente al rafoxanide iniettabile, praticando l'iniezione in un puntodifferente, o alla sospensione di rafoxanide per uso orale.

EFFETTI INDESIDERATI

Dopo il trattamento sottocutaneo e' stata notata in alcuni ovini una certa dolorabilita', a volte intensa, ma transitoria. Alla posologia consigliata, il prodotto non esplica alcuna azione negativa sulla fertilita' degli arieti e delle pecore o sulla loro capacita' riproduttiva.

GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO

L'uso del farmaco negli animali in lattazione, in riproduzione e durante la gravidanza non sembra avere controindicazioni. Non usare in pecore in lattazione se il latte e' destinato al consumo umano. Non usarein pecore destinate alla produzione di latte ad uso umano nei 60 giorni precedenti la data presunta del parto.

Codice: 101286019
Codice EAN:

Codice ATC: P54AA01
  • Farmaci antiparassitari, insetticidi e repellenti
  • Endectocidi
  • Lattoni macrociclici
  • Avermectine
  • Ivermectina
Temperatura di conservazione: evitare il congelamento
Gruppo merceologico: 8AA1
  • Veterinaria
  • Medicinali veterinari
  • Specialita' medicinali veterinarie
Forma farmaceutica: SOLUZIONE INIETTABILE
Scadenza: 60 MESI
Confezionamento: FLACONE

SOLUZIONE INIETTABILE

60 MESI

FLACONE