Cercafarmaco.it

IZOMETAZINA SOLUZ.FL 250ML 40% Produttore: IZO SRL

  • PRODOTTO VETERINARIO
  • RICETTA MEDICA RIPETIBILE VETERINARIA IN TRIPLICE CO RICETTA MEDICA RIPETIBILE VETERINARIA IN TRIPLICE CO RICETTA MEDICA RIPETIBILE VETERINARIA IN TRIPLICE CO

DENOMINAZIONE

IZOMETAZINA

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA

Antibatterici per uso sistemico. Sulfonamidi.

PRINCIPI ATTIVI

Sulfametazina sale sodico 40 g/100 ml.

ECCIPIENTI

Acqua p.p.i. q.b. a 100 ml.

INDICAZIONI

La sulfametazina usata da sola, trova particolare indicazione: nella broncopolmonite dei bovini adulti complicante la tracheobronchite (c.d. influenza); nella enterite necrotica superficiale dei suini ed enterite primitiva da Serpulina Hyodysenteriae; nella diarrea coli-bacillare di vitelli e puledri neonati; nelle mastiti acute da E. coli nella vacca e nella scrofa. In questo caso e' opportuno associare il trattamento locale endomammario con streptomicina, tetraciclina e neomicina; nella coccidiosi dei bovini; nel colera dei volatili da cortile.

CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR

E' controindicata in presenza di alterazioni cardiache e nelle insufficienze renali. Nei casi di anuria da sulfamidico si deve evitare la somministrazione di liquidi per non incorrere in superidratazioni.

USO/VIA DI SOMMINISTRAZIONE

Endovenosa, intraperitoneale (suini), orale (volatili).

POSOLOGIA

Bovini, ovini, suini, equini: somministrare 0,5 ml/kg peso vivo (0,2 g di principio attivo/kg peso vivo) e ad intervalli di 24 ore somministrare 0,25 ml/kg di peso vivo (0,1 g di principio attivo/kg peso vivo). Il trattamento va protratto per 4-5 giorni. Cani, gatti: somministrare 0,25 ml/kg peso vivo (0,1 g di principio attivo/kg peso vivo) ogni 12 ore. Il trattamento va protratto per 4-5 giorni. Polli, tacchini, anatre, oche: per animali da 1 kg aggiungere 50 ml di prodotto in 8 litri di acqua da bere da somministrare al mattino. Dopo che gli animali hanno bevuto tale razione, somministrare per il resto della giornata acqua comune. Il trattamento va protratto per 4-5 giorni. L'inoculazione endovenosa del prodotto deve essere eseguita lentamente ed attentamente. Negli animali neonati le dosi consigliate devono essere ridotte a1/2 o 2/3 rispetto a quelle consigliate nella posologia. Il prodotto e' somministrato per via endovenosa nei bovini, ovini, suini, equini, cani, gatti. Nei suini il prodotto puo' essere iniettato in peritoneo.La somministrazione del prodotto per via orale aggiunto all'acqua da bere e' indicata solo per polli, tacchini, anatre e oche.

CONSERVAZIONE

Durante la stagione fredda puo' verificarsi la formazione di cristalli per sovrasaturazione. Per riottenere la soluzione limpida e' sufficiente tenere i flaconi al caldo per alcuni minuti (eventualmente immergerli in acqua calda a 50-60 gradi C).

AVVERTENZE

L'incompatibilita' chimica dei sulfamidici con farmaci solforati (come

TEMPO DI ATTESA

Carne, visceri. Bovini, suini, ovini, equini: 28 giorni. Polli, tacchini, oche, anatre: 21 giorni. Latte. Bovini, ovini: 8 giorni (16 mungiture). Equini: uso non consentito in equini che producono latte per ilconsumo umano. Uova: uso non consentito in animali produttori di uovadestinate al consumo umano.

SPECIE DI DESTINAZIONE

Bovini, ovini, suini, equini, cani, gatti, polli, tacchini, anatre, oche.

INTERAZIONI

Da tempo e' nota l'interazione sinergica (sinergismo di potenziamento) tra sulfamidici e farmaci di derivazione diaminopirimidinica. L'incompatibilita' chimica dei sulfamidici con farmaci solforati (come, ad esempio, purganti salini) puo' essere invece responsabile di fenomeni di antagonismo farmacologico in corso di terapia anticoccidica.

EFFETTI INDESIDERATI

In tutti i casi di disturbi urinari, la terapia deve essere sospesa. Raramente puo' verificarsi aumento della salivazione, vomito, diarrea,anoressia, dispnea, intolleranze gastriche e intolleranze locali (flebiti).

GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO

In assenza di studi specifici sulle specie bersaglio, l'uso in gravidanza e lattazione e' consentito solo dietro valutazione del rapporto rischio-beneficio.

OVODEPOSIZIONE

Uso non consentito in animali produttori di uova destinate al consumoumano.

Codice: 102031022
Codice EAN:

Codice ATC: J01EQ03
  • Antimicrobici generali per uso sistemico
  • Antibatterici per uso sistemico
  • Sulfonamidi e trimetoprim
  • Sulfonamidi
  • Sulfadimidina
Temperatura di conservazione: a temperatura ambiente
Gruppo merceologico: 8AA1
  • Veterinaria
  • Medicinali veterinari
  • Specialita' medicinali veterinarie
Forma farmaceutica: SOLUZIONE INIETTABILE
Scadenza: 60 MESI
Confezionamento: FLACONE

SOLUZIONE INIETTABILE

60 MESI

FLACONE