Cercafarmaco.it

LEUCOFELIGEN 10 FIALE 1ML Produttore: VIRBAC SRL

  • PRODOTTO VETERINARIO
  • RICETTA MEDICA RIPETIBILE VETERINARIA

DENOMINAZIONE

LEUCOFELIGEN.

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA

Immunologici per gatti. Vaccini virali inattivati.uo materiale genetico e quello delle cellule del gatto infettato. Anche se a volte si possono osservare dei tumori, il retro virus leucemogeno felino e' soprattutto responsabile di una immunodepressione molto forte. I gatti allora sono attaccati da altre infezioni quali Corizia;P.I.F., etc.. Le recidive e le ricadute sono frequenti, terminando con la morte dell'animale. Il virus porta sul suo involucro esterno una glicoproteina immunogena denominata GP70, che e' la sola responsabile della comparsa di anticorpi sieroneutralizzanti e della protezione immunitaria. Si e' riscoperto recentemente che la parte responsabile dell'imunogenicita' della GP70 e' una proteina di 45.000 daltons, denominata P45. L'identificazione della sequenza dei geni (portati dall'acido nucleico virale) che codificano la sintesi della P45 e la successiva inserzione di questa sequenza nel genoma di un colibacillo hanno permesso di ottenere un batterio ricombinante capace di sintetizzare la P45 in grande quantita' . L'ingegneria genetica consente cosi' di ottenereuna concentrazione massimale delle sole particelle immunogene utili, senza alcuna possibila' di potere patogeno residuo, perche', per definizione, nessuna struttura virale puo' essere presente nel vaccino.

PRINCIPI ATTIVI

Ogni dose da 1,1 + - 0,1 ml contiene non meno di 102 mcg della molecola ricombinante P45 FeLV purificata.

INDICAZIONI

Immunizzazione attiva dei gatti contro l'infezione e la viremia causate dal virus della leucosi felina.

CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR

Effetti secondari.Un piccolo nodulo transitorio puo', raramente, apparire nel punto di inoculazione. In un piccolo numero di gatti un malessere transitorio puo' essere osservato dopo la vaccinazione. In casi molto rari puo' essere accompagnato da piressia, inappetenza o vomito. Tali sintomi dovrebbero scomparire entro 24-48 ore.

USO/VIA DI SOMMINISTRAZIONE

Intramuscolare, sottocutanea.re o sottocutanea con le precauzioni di asepsi abitualmente richieste. La vaccinazione puo' essere praticata a tutte le eta', a partire dalla 9a settimana. Il calendario della prima vaccinazione prevede due iniezioni a 15-21 giorni di distanza. Si consiglia un richiamo annuale. La vaccinazione delle gatte gravide, in modo particolare quelle nella seconda meta' della gravidanza non e' raccomandabile. Tuttavia, al fine di proteggere i gattini, si raccomanda la vaccinazione delle gatte prima dell'accopiamento.

POSOLOGIA

Inoculare ad ogni gatto una dose (1,1 + - 0,1 ml) per via intramuscolare o sottocutanea con le precauzioni di asepsi abitualmente richieste. La vaccinazione puo' essere praticata a tutte le eta', a partire dalla 9a settimana. Il calendario della prima vaccinazione prevede due iniezioni a 15-21 giorni di distanza. Si consiglia un richiamo annuale. La vaccinazione delle gatte gravide, in modo particolare quelle nella seconda meta' della gravidanza non e' raccomandabile. Tuttavia, al fine di proteggere i gattini, si raccomanda la vaccinazione delle gatte prima dell'accopiamento.

CONSERVAZIONE

Conservare tra 2 e 8 gradi C ed al riparo dalla luce. Non congelare.

AVVERTENZE

Vaccinare solo animali in perfetto stato di salute e privi di parassiti. Puo' essere utile verificare prima della vaccinazione la presenza o meno, nell'animale, dell'antigene virale circolante P27, in rapportocon la viremia (test E.L.I.S.A.). Se la diagnosi e' positiva, la vaccinazione potra' non essere efficace. Conviene, quindi, ripetere la sierodiagnosi dopo 3 settimane o, al piu' tardi, dopo 1 mese. Se il gattoe' diventato sierologicamente negativo, e' allora possibile vaccinarlo.

TEMPO DI ATTESA

Non pertinente.

SPECIE DI DESTINAZIONE

Gatti.

Codice: 100062025
Codice EAN:

Codice ATC: I06AA01
  • Immunologici
  • Immunologici per felidi
  • Immunologici per gatto
  • Vaccini virali inattivati
  • Virus della leucemia felina
Temperatura di conservazione: da +2 a +8 gradi
Gruppo merceologico: 8AA1
  • Veterinaria
  • Medicinali veterinari
  • Specialita' medicinali veterinarie
Forma farmaceutica: FIALE
Scadenza: 24 MESI
Confezionamento: SCATOLA

FIALE

24 MESI

SCATOLA