Cercafarmaco.it

LEVAMISOLE 30% CHEM. SACCO 5KG Produttore: CHEMIFARMA SPA

  • PRODOTTO VETERINARIO

DENOMINAZIONE

LEVAMISOLE 30% CHEMIFARMA

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA

Antielmintici.

PRINCIPI ATTIVI

Levamisolo 300 mg/g.

ECCIPIENTI

Silice colloidale, Glucosio.

INDICAZIONI

Infestioni dei suini sostenute da forme adulte e larvali di Oesophagostomum spp., Hyostrongylus spp., Metastrongylus spp. ed Ascaris suum.

CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR

Evitare di somministrare il preparato ad animali con gravi compromissioni epatiche. Non usare in caso di ipersensibilita' al levamisolo o ad uno qualsiasi degli eccipienti. Non usare in caso di resistenza accertata al principio attivo.

USO/VIA DI SOMMINISTRAZIONE

Orale.

POSOLOGIA

Suini al di sotto dei 20 kg di p.v.: 2,5-2,6 g di prodotto/100 kg p.v. (pari a 7,5-8,0 mg di levamisolo/kg p.v.). Suini tra 20 e 40 kg p.v.: 1,67 g di prodotto/100 kg p.v. (pari a 5,0 mg di levamisolo/kg p.v.). Suini al di sopra di 40 kg p.v.: 1,35 g di prodotto/100 kg p.v. (pari a 4,0 mg di levamisolo/kg p.v.). Nei soggetti che superano i 190 kg di peso vivo non eccedere mai i 2,5 g di prodotto/capo (pari a 750 mg di levamisolo/capo). Metodo di somministrazione: disciogliere accuratamente la dose terapeutica nella quantita' appropriata di acqua di bevanda o di mangime liquido e somministrare nella bevanda consumata nella1/2 giornata o nell'alimento liquido di un solo pasto. Togliere dagliabbeveratoi la bevanda non medicata o dai trogoli l'alimento liquido non medicato e somministrare quello medicato fino a suo completo esaurimento. Quindi ripristinare la bevanda o l'alimento non medicati. Sarebbe opportuno lasciare assetare o affamare gli animali per qualche oraprima di somministrare il mangime medicato. Si consiglia di ripetere il trattamento a distanza di 14-21 giorni dal primo, al fine di colpire tutte le forme emergenti, non aggredite con il primo intervento, perche' in ipobiosi. Vanno rispettate a fondo le buone norme di igiene ambientale in quanto i nematodi reinfestano il suino soprattutto attraverso la lettiera contaminata.

CONSERVAZIONE

Conservare in luogo asciutto, ad una temperatura non superiore a 25 gradi C. Periodo di validita' dopo prima apertura del condizionamento primario: 3 mesi. Periodo di validita' dell'acqua medicata: 12 ore. Dopo dissoluzione nel mangime liquido usare immediatamente e non conservare.

AVVERTENZE

Si deve aver cura di evitare le seguenti pratiche perche' aumentano il rischio di sviluppare resistenza e possono portare infine ad inefficacia terapeutica: uso troppo frequente e ripetuto di antielmintici appartenenti alla stessa classe, per un periodo prolungato di tempo; ipodosaggio dovuto a errata stima del peso corporeo, somministrazione sbagliata del prodotto o mancanza di calibrazione dell'apparecchiatura di dosaggio. I casi clinici sospettati di resistenza agli antielmintici devono essere ulteriormente analizzati usando test adatti. Laddove i risultati dei test rivelano chiaramente resistenza ad un particolare antielmintico, si deve impiegare un antielmintico appartenente ad un'altra classe farmacologica ed avente un diverso meccanismo d'azione. Precauzioni speciali per chi somministra il prodotto agli animali: evitare il contatto diretto con il prodotto durante la sua manipolazione. Evitare di ingerire o inalare il prodotto durante il trattamento. Non contaminare con il prodotto cibi, bevande e recipienti destinati a contenerli. Dopo l'impiego, lavare le mani con acqua e sapone. In caso di contatto con gli occhi sciacquare con acqua. In caso di malessere o ingestione accidentale, rivolgersi immediatamente a un medico mostrandogli l'etichetta. Non mangiare, ne' bere, ne' fumare durante l'impiego del prodotto. Le persone con nota ipersensibilita' al levamisolo devono evitare contatti con il medicinale veterinario. Incompatibilita': in assenza di studi di compatibilita' non miscelare con altri medicinali.

TEMPO DI ATTESA

Carne, visceri: 7 giorni.

SPECIE DI DESTINAZIONE

Suini.

INTERAZIONI

Evitare la somministrazione contemporanea di antielmintici ad azione nicotinosimile (es. pyrantel tartrato).

EFFETTI INDESIDERATI

Il prodotto potrebbe rivelarsi di gusto non gradevole per gli animali. Puo' comparire salivazione e vomito. I suini che soffrono di gravi infestioni da nematodi broncopolmonari possono presentare, in seguito atrattamento, tosse e vomito causati dalla rimozione dei vermi dai polmoni. Tali sintomi sono comunque temporanei.

GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO

Puo' essere somministrato alle scrofe gravide o allattanti senza interferire sull'andamento della gravidanza e della lattazione.

Codice: 102887039
Codice EAN:

Codice ATC: P52AE01
  • Farmaci antiparassitari, insetticidi e repellenti
  • Antielmintici
  • Imidazotiazoli
  • Levamisolo
Temperatura di conservazione: non superiore a +25 gradi, al riparo dall'umidita'
Gruppo merceologico: 8AA2
  • Veterinaria
  • Medicinali veterinari
  • Medicinali veterinari prefabbricati
Forma farmaceutica: POLVERE PER SOLUZIONE ORALE
Scadenza: 24 MESI
Confezionamento: SACCO

POLVERE PER SOLUZIONE ORALE

24 MESI

SACCO