Cercafarmaco.it

LINCOSPECTIN IM SOLUZ 50ML Produttore: ZOETIS ITALIA SRL

  • PRODOTTO VETERINARIO

DENOMINAZIONE

LINCOSPECTIN SOLUZIONE STERILE

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA

Antibatterici per uso sistemico. Lincomicina, associazioni.

PRINCIPI ATTIVI

Lincomicina cloridrato 56,698 mg/ml pari a lincomicina 50 mg/ml; spectinomicina solfato tetraidrato 151,17 mg/ml pari a spectinomicina 100 mg/ml.

ECCIPIENTI

Q.b. a 1 ml.

INDICAZIONI

E' indicato nel trattamento delle infezioni provocate da microrganismi sensibili all'attivita' della lincomicina e/o della spectinomicina nei seguenti animali, tra cui quelle causate da: Actinobacillus pleuropneumoniae, Bacteroides spp., Bordetella bronchiseptica, Brachyspira hyodysenteriae, Clostridium perfringens, Clostridium tetani, Campylobacter spp., Corynebacterium pyogenes, Escherichia coli, Fusobacterium spp., Haemophilus spp., Klebsiella pneumoniae, Mycoplasma spp., Pasteurella haemolytica, Pasteurella multocida, Pseudomonas aeruginosa, Salmonella spp., Staphylococcus spp., Streptococcus spp.. SUINI: terapia delle polmoniti batteriche e da Micoplasmi, dissenteria emorragica (c.d. enterite necrotico-superficiale da T. hyodysenteriae), enteriti batteriche e artriti. VITELLI: terapia delle pneumoenteriti dei vitelli, enteriti e/o polmoniti provocate da microrganismi batterici. OVINI: terapia delle affezioni cutanee del dito ovino provocate dal Bacteroides nodosus, nelle infezioni respiratorie degli ovini, primarie o secondarie,provocate da Micoplasmi e/o batteri. CANI: terapia delle infezioni respiratorie, della pelle, delle vie urinarie, delle infezioni batteriche secondarie associate a malattie virali. Con il farmaco si possono pertanto curare: polmoniti, faringiti, tonsilliti, bronchiti, piodermiti, dermatiti pustolari, ascessi, cistiti, metriti e gastroenteriti. GATTI: terapia delle infezioni delle vie urinarie, delle prime vie respiratorie, delle infezioni localizzate e delle infezioni batteriche secondarie associate a malattie virali. Con il farmaco si possono pertanto curare: cistiti, infezioni batteriche secondarie associate a panleucopenia, polmoniti, rinotracheiti, infezioni delle prime vie respiratorie, ferite infette e ascessi.

CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR

La somministrazione del farmaco e' controindicata negli animali per iquali si e' riscontrata ipersensibilita' ad uno dei due antibiotici, o alla loro associazione.

SICUREZZA NELLE SPECIE DI RIF.

Tossicologia animale

USO/VIA DI SOMMINISTRAZIONE

Intramuscolare.

POSOLOGIA

Suini: 1 ml/10 kg p.v. (pari a 5 mg di lincomicina e 10 mg di spectinomicina/kg p.v.); se necessario si puo' ripetere il trattamento ad intervalli di 24 ore per 3-7 giorni. Vitelli: 1 ml/10 kg p.v. (pari a 5 mg di lincomicina e 10 mg di spectinomicina/kg p.v.) due volte il primogiorno, successivamente una volta al giorno per 2-4 giorni. Ovini: 1 ml/10 kg p.v. (pari a 5 mg di lincomicina e 10 mg di spectinomicina/kgp.v.) una volta al giorno per 3 giorni consecutivi. Cani, gatti: 1 ml/5 kg p.v (pari a 10 mg di lincomicina e 20 mg di spectinomicina/kg p.v.), il trattamento puo' essere ripetuto ad intervalli di' 12-24 ore fino ad un massimo di 21 giorni. Il flacone multidose richiede l'adozione della tecnica asettica (pulire e disinfettare il tappo) prima di inserire l'ago sterile per il prelievo del farmaco.

CONSERVAZIONE

Conservare in luogo fresco e asciutto e al riparo della luce. Periododi validita' dopo la prima apertura del condizionamento primario: 28 giorni.

AVVERTENZE

Precauzioni speciali per chi somministra il prodotto agli animali: Lepersone con nota ipersensibilita' alla lincomicina e/o alla spectinomicina devono somministrare il prodotto con cautela ed evitare contatticon il medicinale veterinario. Seguire le consuete norme igieniche e fare attenzione durante la somministrazione per evitare auto iniezioniaccidentali. In caso di autoiniezione accidentale rivolgersi immediatamente ad un medico. Sovradosaggio: somministrato per via intramuscolare ai cani, due volte al giorno per 21 giorni, a dosi di 15-50-150 mg/kg di spectinomicina e 7,5-25-75 mg/kg di lincomicina, non determina segni di tossicosi evidenziabili per semplice osservazione o da dati dichimica-clinica. In alcuni soggetti si ha moderata irritazione nel sito di inoculo e nei cani trattati con i dosaggi piu' elevati si possono manifestare segni transitori di dolore nel sito di inoculo. Nei gatti tutte le iniezioni sono state ben tollerate, somministrando il prodotto per via intramuscolare per 21 giorni, alle dosi di 5 e 25 mg/kg dilincomicina e 10 e 50 mg/kg di spectinomicina due volte al giorno. Clinicamente non e' stato evidenziato alcun segno di tossicosi, ma solo qualche segno di irritazione sottocutanea o muscolare nel sito di inoculo. Somministrato per via intramuscolare a vitelli, a dosi da una a tre volte quella terapeutica di 15 mg/kg p.v., per 5 giorni consecutivie per un totale di 6 trattamenti, non ha indotto alcun fenomeno clinico attribuibile al farmaco iniettato; si e' rilevata solamente una leggera irritazione nel sito di inoculo a seguito della somministrazione tre volte superiore la dose terapeutica prescritta. Non e' tossico se iniettato per via intramuscolare negli ovini alle dosi 1-3-5 volte la dose terapeutica prescritta di 15 mg/kg p.v. per 5 giorni consecutivi.Gli animali trattati e di controllo mostrano soltanto segni di irritazione muscolare nel sito di inoculo, con completa risoluzione nel girodi sette giorni dalla fine del trattamento. Incompatibilita': non miscelare con altri medicinali veterinari.

TEMPO DI ATTESA

Carne, visceri. Suini: 12 giorni. Vitelli: 21 giorni. Ovini: 7 giorni. Latte: uso non consentito negli ovini che producono latte destinato al consumo umano.

SPECIE DI DESTINAZIONE

Suini, vitelli, ovini, cani, gatti.

INTERAZIONI

La lincomicina ha attivita' intrinseca di blocco neuromuscolare, pertanto occorre prestare particolare attenzione se si utilizzano contemporaneamente altri agenti neurobloccanti (miorilassanti). Sembra esistere antagonismo farmacologico tra lincomicina ed eritromicina, pertanto deve essere evitato l'uso simultaneo con eritromicina. Si raccomanda di non combinare lincosamidi e macrolidi a causa dei similari meccanismi d'azione.

EFFETTI INDESIDERATI

L'impiego del prodotto in specie animali diverse da quelle indicate puo' provocare effetti collaterali, specie a livello gastroenterico. Sipossono rilevare occasionali sintomi di dolore nel sito di inoculo, che non sfociano mai in gravi reazioni infiammatorie. Sono stati segnalati fenomeni occasionali di diarrea transitoria in ovini e maiali in seguito alla somministrazione del prodotto.

GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO

In mancanza di studi specifici nella specie bersaglio, l'uso e' consentito solo dopo valutazione del rapporto rischio-beneficio. Raramente sono stati segnalati casi di aborto e/o morte di ovini trattati durante l'ultimo terzo di gravidanza.

Codice: 100237054
Codice EAN:

Codice ATC: J01FF52
  • Antimicrobici generali per uso sistemico
  • Antibatterici per uso sistemico
  • Macrolidi, lincosamidi e streptogramine
  • Lincosamidi
  • Lincomicina, associazioni
Temperatura di conservazione: a temperatura ambiente
Gruppo merceologico: 8AA1
  • Veterinaria
  • Medicinali veterinari
  • Specialita' medicinali veterinarie
Forma farmaceutica: SOLUZIONE INIETTABILE
Scadenza: 60 MESI
Confezionamento: FLACONE

SOLUZIONE INIETTABILE

60 MESI

FLACONE