Cercafarmaco.it

MEPIVACAINA CL 2% GAL 50F 10ML Produttore: GALENICA SENESE SRL

  • PRODOTTO VETERINARIO

DENOMINAZIONE

MEPIVACAINA CLORIDRATO 2%

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA

Anestetici locali. Amidi.

PRINCIPI ATTIVI

Mepivacaina cloridrato 20 mg/ml (pari a mepivacaina base 17,4 mg/ml).

ECCIPIENTI

Sodio cloruro 7 mg/ml; metilparaidrossibenzoato (solo per flaconi multidose) 1 mg/ml; acqua per preparazioni iniettabili q.b. a 1 ml.

INDICAZIONI

E' indicato per anestesie locali nel cavallo sportivo. E' impiegato per anestesie infiltrativa, intra-articolari, tronculari ed epidurali. La soluzione al 2% si e' dimostrata particolarmente utile per le anestesie tronculari equine. Nell'anestesia regionale, la dose di somministrazione deve essere calcolata in considerazione di vari elementi: la procedura di anestesia, l'area da anestetizzare, la vascolarizzazione dei tessuti interessati, il numero dei segmenti nervosi da bloccare, laprofondita' dell'anestesia, il grado di rilassamento muscolare richiesto, la durata dell'anestesia desiderata, le condizioni del soggetto. Si devono evitare le iniezioni rapide di grandi volumi di soluzioni anestetiche. Quando possibile e' preferibile usare dosi frazionate di anestetico.

CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR

Gravi disfunzioni cardiocircolatorie. Diminuita funzionalita' epatica. Epilessia. Insufficienza respiratoria.

SICUREZZA NELLE SPECIE DI RIF.

La dose deve essere valutata esattamente in considerazione della tecni

USO/VIA DI SOMMINISTRAZIONE

Topica, infiltrazione (locale, intrarticolare, loco-regionale), epidurale.

POSOLOGIA

Dosi-guida del prodotto in considerazione delle tecniche di anestesiautilizzata; tali dosi possono essere variate dal medico veterinario. Anestesia per infiltrazione o topica nel cavallo sportivo (indicata per anestesia della mucosa laringea): 20-50 ml corrispondenti a 400-1000mg. Anestesia per blocco nervoso o anestesia di conduzione (indicata per diagnosi di zoppie; dolori nelle osteoartriti; malattia navicolare): 3-15 ml corrispondenti a 60-300 mg. Anestesia epidurale (indicata per animale in posizione eretta): 5-20 ml corrispondenti a 10-400 mg. Anestesia intrarticolare (indicata per rimozione di frammenti ossei; artriti): 10-15 ml corrispondenti a 200-300 mg.

CONSERVAZIONE

Conservare a temperatura non superiore a 30 gradi C. Solo per il flacone multidose: utilizzare entro 60 ore dal primo prelievo. Per le fiale: utilizzare immediatamente dopo l'apertura.

AVVERTENZE

Il prodotto non deve essere somministrato a cavalli allevati a scopo alimentare; per equini non destinati alla macellazione per uso umano. E' vietato destinare al consumo umano il latte degli equini a cui e' stato somministrato il farmaco. La somministrazione del medicinale deveessere effettuata elusivamente dal medico veterinario. Non somministrare per via endovenosa. Si devono applicare le seguenti precauzioni, abituali per tutti gli anestetici locali: le iniezioni devono sempre essere eseguite asetticamente e con frequenti aspirazioni; se viene aspirato sangue l'ago deve essere riposizionato; quando il farmaco e' usato per anestesia epidurale, si deve fare massima cura per evitare l'iniezione entro lo spazio subaracnoideo. La pelle deve essere lavata e disinfettata e gli aghi devono essere acuminati e di lunghezza appropriata; la profondita' di anestesia deve essere verificata, punzecchiando l'area interessata prima di iniziare le manipolazioni e/o le operazioni chirurgiche. Incompatibilita': in mancanza di studi di compatibilita', non miscelare con altri medicinali.

TEMPO DI ATTESA

Non pertinente. Il prodotto non deve essere somministrato ad equini allevati a scopo alimentare.

SPECIE DI DESTINAZIONE

Equini non DPA, equini uso sportivo.

INTERAZIONI

I farmaci vasocostrittori, come l'adrenalina, prolungano l'effetto anestetico e, rallentandone l'assorbimento, ne riducono la tossicita'. Ivasocostrittori sono controindicati a livello di interventi alle estremita' poiche' l'ischemia prodotta puo' causare cancrena.

DIAGNOSI E PRESCRIZIONE

Da vendersi dietro presentazione di ricetta medico-veterinaria, non ripetibile, in triplice copia.

EFFETTI INDESIDERATI

Nessuno noto, se l'utilizzo e' adeguato.

GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO

Sebbene gli anestetici attraversino la placenta per diffusione, le concentrazioni di farmaco nel feto e nel neonato sono basse e non provocano una significativa depressione clinica. La mepivacaina cloridrato, possedendo un alto legame proteico, offre ulteriore protezione alla semplice diffusione nella placenta; pertanto non sussiste controindicazione all'uso durante la gravidanza.

Codice: 102614082
Codice EAN:

Codice ATC: N01BB03
  • Sistema nervoso
  • Anestetici
  • Anestetici locali
  • Amidi
  • Mepivacaina
Temperatura di conservazione: non conservare al di sopra di +30 gradi
Gruppo merceologico: 8AA2
  • Veterinaria
  • Medicinali veterinari
  • Medicinali veterinari prefabbricati
Forma farmaceutica: SOLUZIONE INIETTABILE
Scadenza: 36 MESI
Confezionamento: FIALA

SOLUZIONE INIETTABILE

36 MESI

FIALA