Cercafarmaco.it

PORSILIS INJESZKY FLACONE 100ML 50D Produttore: MSD ANIMAL HEALTH SRL

  • PRODOTTO VETERINARIO

DENOMINAZIONE

PORSILIS INJESZKY

PRINCIPI ATTIVI

Virus della Malattia di Aujeszky (Herpesvirus suino tipo 1), ceppo Phylaxia: almeno 10 alla 8,2 TCID50 (prima dell'inattivazione).

ECCIPIENTI

Dl-alfa-tocoferolo acetato 150,00 mg. Conservante: Formalina 1,08 mgEccipienti fino a 2,00 ml

INDICAZIONI

Immunizzazione attiva dei suini per prevenire la mortalita' e i sintomi clinici della malattia di Aujeszky e per ridurre la diffusione del virus della Malattia di Aujeszky. Immunizzazione passiva della progenie delle scrofe vaccinate per prevenire la mortalita' e i sintomi clinici della Malattia di Aujeszky.

CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR

In esperimenti di campo e di laboratorio e' stato dimostrato che il vaccino Pórsilis Injeszky e' in grado di proteggere i suini dalle variemanifestazioni cliniche della Malattia di Aujeszky. I suinetti nati da scrofe vaccinate sono protetti dall'immunita' trasmessa con il colostro per le prime settimane di vita.Non e' mai stato riportato nessun effetto collaterale. Eccezionalmente si puo' manifestare un gonfiore temporaneo nel punto di inoculo. Il rischio di aborto dopo l'uso di questo vaccino e' moltobasso, tuttavia le scrofe nelle ultime due settimane di gravidanza non devono essere vaccinate a causa del rischio generico rappresentato da ogni inoculazione. Vaccinare soltanto animali sani.

USO/VIA DI SOMMINISTRAZIONE

Da somministrarsi per via intramuscolare profonda.

POSOLOGIA

La dose e' di 2 ml per suino. Attenzione: prima dell'uso lasciare cheil vaccino raggiunga la temperatura ambiente (15 - 25 gradi centigradi) ed agitare vigorosamente; assicurarsi inoltre che l'attrezzatura per la vaccinazione sia pulita esterile. Schemi vaccinali (in base a quanto previsto dal D.M. del 1 aprile 1997 "Piano nazionale di controllo della malattia di Aujeszky nella specie suina") 1. Allevamento suini da riproduzione. I riproduttori sono sottoposti ad almeno 3 vaccinazioni ogni anno. I nuovi nati sono sottoposti a 2 interventi vaccinali a distanza di 3-4 settimane di cui il primo tra il sessantesimo ed il novantesimo giorno di vita. Verretti e scrofette vengono sottoposti ad un richiamo entro il centottantesimo giorno di vita. 2. Allevamento suini da ingrasso I suini sono sottoposti a 2 interventi vaccinali a distanza di 3-4 settimane di cui il primo tra il sessantesimo ed il novantesimo giorno di vita. Agli animali destinati ad essere macellati oltreil settimo mese di eta' deve essere praticato un terzo intervento vaccinale tra il sesto ed il settimo mese di vita. 3. Allevamento suini da riproduzione ed ingrasso Lo schema di vaccinazione e' quello indicato ai punti 1. e 2. rispettivamente per i suini da riproduzione e per quelli da ingrasso.

CONSERVAZIONE

Conservare al buio e in frigorifero (da + 2 a + 8 gradi centigradi). Non congelare.

AVVERTENZE

Nessuna particolare.

TEMPO DI ATTESA

Carne: zero giorni.

SPECIE DI DESTINAZIONE

Suini.

Codice: 100281031
Codice EAN:

Codice ATC: I09AA01
  • Immunologici
  • Immunologici per suidi
  • Maiale / suino
  • Vaccini virali inattivati
  • Virus della malattia di aujeszky
Temperatura di conservazione: da +2 a +8 gradi
Gruppo merceologico: 8AA1
  • Veterinaria
  • Medicinali veterinari
  • Specialita' medicinali veterinarie
Forma farmaceutica: PREPARAZIONE INIETTABILE
Scadenza: 24 MESI
Confezionamento: FLACONE

PREPARAZIONE INIETTABILE

24 MESI

FLACONE