Cercafarmaco.it

PROSTAVET INIET 10F 2ML 1D Produttore: VIRBAC SRL

  • PRODOTTO VETERINARIO
  • RICETTA MEDICA NON RIPETIBILE VETERINARIA

DENOMINAZIONE

Prostavet.

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA

L'Etiproston trometamolo (principio attivo), e' un composto sinteticoanalogo alla prostaglandina naturale F2alfa. L'Etiproston trometamoloha affinita' per i recettori del corpo luteo, infatti la soluzione e'un potente agente luteolitico, che porta a termine la vita funzionalee morfologica del corpo luteo. Le vie d'escrezioni principali dell'Etiproston sono la via fecale e la via urinaria. L'eliminazione della sostanza attiva e dei suoi metaboliti, puo' essere considerata totale dopo 48 ore, non ci sono residui nei tessuti, l'eliminazione attraverso il latte e' molto limitata.

PRINCIPI ATTIVI

100 ml di soluzione contengono: etiproston trometamolo 250 mg.

ECCIPIENTI

100 ml di soluzione contengono: cloruro di sodio 900 mg; trometamolo 65 mg; acqua per iniezioni q.b.a. 100 ml.

INDICAZIONI

Si usa nelle vacche per: a) Sincronizzazione degli estri. Si devono somministrare 2 dosi di Prostavet a ciascuna vacca, con un intervallo di 11 giorni tra le 2 somministrazioni. L'estro dovrebbe verificarsi intutte le vacche, dopo 2-3 giorni dalla seconda iniezione. Le vacche devono quindi essere inseminate 2 volte, a 72 ore ed a 96 ore dalla seconda iniezione. Nelle vacche con corpo luteo ben palpabile, puo' essere effettuata una sola somministrazione. b) Sub-estro. Alcune vacche possono avere una normale attivita' ovarica senza pero' mostrare segni evidenti di estro. Il corpo luteo rimane funzionale (si puo' evidenziare con la palpazione rettale). Il sub-estro e' frequente durante l'inverno o durante il picco di lattazione nelle bovine lattifere. L'iniezione di una dose di Prostavet, provoca la lisi del corpo luteo, seguita da estro ed ovulazione. Le bovine che mostrano segni di calore, possono essere inseminate, sia che abbiano mostrato o no, segni di estro, da72 a 96 ore dopo la seconda iniezione. c) Induzione del parto. L'induzione deve avere luogo entro una settimana dalla data prevista per il parto. L'induzione non deve essere effettuata prima del 270ø giorno digestazione. Si consiglia l'induzione del parto, in caso di feto moltogrosso o per evitare un parto complicato. d) Interruzione di gravidanza. Si puo' usare Prostavet per porre termine alla gravidanza, in casodi fecondazione accidentale, questo deve avvenire tra il 7ø e il 150øgiorno di gestazione, in quanto, durante questo periodo il corpo luteo e' responsabile del proseguimento della gestazione. Iniettando una dose da 2 ml, s'induce luteolisi, seguita da aborto entro 15 giorni. E'necessario accertarsi che il feto e la placenta siano stati espulsi, in caso negativo, questo deve essere effettuato manualmente. Non si deve provocare l'aborto dopo il 150ø giorno di gravidanza. In caso di gravidanza anormale, in caso di feto mummificato si puo' indurre il parto, iniettando una dose da 2 ml. e) Endometrite cronica (Piometra). In vacche sofferenti di endometrite cronica, si possono verificare a 5 settimane dal parto, delle secrezioni purulente. Si consiglia il trattamento con una singola dose. Normalmente ne consegue un rapido ritorno alla normale tonicita' uterina e la fecondazione sara' possibile all'estro seguente. In caso di metrite persistente, ripetere il trattamento,a 10-14 giorni d'intervallo. Effettuare una collaterale terapia antibiotica.

CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR

Non usare nelle vacche in gestazione tranne che l'interruzione della gravidanza non sia voluta.

POSOLOGIA

Somministrare per via intramuscolare una dose unica di 5 mg di Etiproston trometamolo, corrispondenti a 2 ml di Prostavet, per ciascuna bovina. Se necessario ripetere una seconda dose a 11 giorni d'intervallo.

CONSERVAZIONE

Conservare a temperatura ambiente lontano da fonti eccessive di calore. Il flacone multidose, una volta aperto, deve essere utilizzato entro 72 ore.

AVVERTENZE

La manipolazione del Prostavet deve effettuarsi con cautela da parte di donne in eta' riproduttiva e negli asmatici. Lavarsi accuratamente le mani, in caso di contatto accidentale.

TEMPO DI ATTESA

Carne: zero giorni. Latte: zero giorni.

SPECIE DI DESTINAZIONE

Vacche.

Codice: 102272022
Codice EAN:

Codice ATC: G02AD95
  • Sistema genito-urinario ed ormoni sessuali
  • Altri ginecologici
  • Uterotonici
  • Prostaglandine
  • Etiprostone
Temperatura di conservazione: a temperatura ambiente
Gruppo merceologico: 8AA1
  • Veterinaria
  • Medicinali veterinari
  • Specialita' medicinali veterinarie
Forma farmaceutica: FIALE
Scadenza: 24 MESI
Confezionamento: FLACONCINO MONODOSE

FIALE

24 MESI

FLACONCINO MONODOSE