Cercafarmaco.it

RIMADYL INIET FL 50ML 50MG/ML Produttore: ZOETIS ITALIA SRL

  • PRODOTTO VETERINARIO

DENOMINAZIONE

RIMADYL INIETTABILE BOVINI

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA

Farmaci antiinfiammatori ed antireumatici non steroidei. Derivati dell'acido propionico.

PRINCIPI ATTIVI

Carprofen 50 mg/ml.

ECCIPIENTI

Etanolo (conservante) 0,1 ml.

INDICAZIONI

E' indicato come adiuvante della terapia antimicrobica per ridurre i sintomi clinici della malattia infettiva respiratoria acuta e della mastite acuta del bovino.

CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR

Non utilizzare in animali sofferenti di disfunzioni cardiache, epatiche o renali. Non utilizzare in animali sofferenti di ulcerazioni gastro-intestinali o sanguinamenti. Non utilizzare nei casi in cui e' evidente una discrasia ematica. Non utilizzare in animali con conosciuta ipersensibilita' nei confronti del prodotto. In assenza di studi specifici su bovine in gravidanza, utilizzare solamente dopo valutazione del rischio/beneficio.

USO/VIA DI SOMMINISTRAZIONE

Sottocutanea, endovenosa.

POSOLOGIA

Unica somministrazione di 1,4 mg per kg peso corporeo (1 ml/35 kg) inassociazione alla terapia antibatterica, quando necessario. Evitare l'uso in animali disidratati, ipovolemici o in stati d'ipotensione poiche' ci potrebbe essere un aumento del rischio di tossicita' renale.

CONSERVAZIONE

Non conservare a temperature superiore a 30 gradi C. Proteggere dallaluce. Periodo di validita' dopo la prima apertura del contenitore: 28giorni. In presenza di escrescenze apparenti o discolorazione, eliminare il prodotto.

AVVERTENZE

Evitare l'uso in animali disidratati, ipovolemici o in stati d'ipotensione poiche' ci potrebbe essere un aumento del rischio di tossicita' renale. Si dovrebbe evitare la somministrazione in concomitanza a sostanze potenzialmente nefrotossiche. Non somministrare contemporaneamente ad altri FANS o entro 24 ore dalla somministrazione di un altro FANS. Siccome la terapia con FANS puo' essere accompagnata da danno gastro-intestinale o renale, la terapia reidratante di supporto dovrebbe essere considerata specialmente nel caso di trattamento della mastite acuta.Precauzioni speciali per chi somministra il prodotto agli animali: il carprofen, come gli altri FANS, in prove di laboratorio ha dimostrato di possedere potenziale fotosensibilizzante. Evitare il contatto del prodotto con la cute. In caso di contatto, lavare immediatamente la parte interessata. Sovradosaggio: in studi clinici il prodotto e' risultato ben tollerato fino a 5 volte la dose raccomandata dopo somministrazione per via endovenosa o sottocutanea. Sovradosaggio: non esistonoantidoti specifici per il sovradosaggio di carprofen, si dovrebbe utilizzare una terapia di supporto generale come accade nel caso di sovradosaggio con altri FANS. Incompatibilita': in assenza di studi di compatibilita', non miscelare con altri medicinali veterinari.

TEMPO DI ATTESA

Carne, visceri: 21 giorni. Latte: zero ore.

SPECIE DI DESTINAZIONE

Bovini.

INTERAZIONI

Si dovrebbe evitare la somministrazione in concomitanza a sostanze potenzialmente nefrotossiche. Non somministrare contemporaneamente ad altri FANS o entro 24 ore dalla somministrazione di un altro FANS. Siccome la terapia con FANS puo' essere accompagnata da danno gastro-intestinale o renale, la terapia reidratante di supporto dovrebbe essere considerata specialmente nel caso di trattamento della mastite acuta. Durante le prove cliniche eseguite sui bovini sono stati impiegati quattro differenti classi di antibiotici come macrolidi, tetracicline, cefalosporine e penicilline potenziate senza notare alcuna interazione. Tuttavia, come per altri FANS, non si dovrebbe somministrare carprofen contemporaneamente a farmaci appartenenti alla classe dei FANS o dei glucocorticoidi. Se il carprofen viene somministrato contemporaneamente ad un anticoagulante, gli animali dovrebbero essere attentamente monitorati. I FANS possono essere altamente legati alle proteine plasmatichee competere con altri farmaci ad elevato legame con la possibilita' di produrre effetti tossici.

EFFETTI INDESIDERATI

Studi effettuati nel bovino hanno dimostrato che si puo' evidenziare una reazione locale transitoria al punto di inoculo.

GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO

In assenza di studi specifici su bovine in gravidanza, utilizzare solo dopo valutazione del rischio/beneficio.

Codice: 103608016
Codice EAN:

Codice ATC: M01AE91
  • Sistema muscolo-scheletrico
  • Farmaci antiinfiammatori ed antireumatici
  • Farmaci antiinfiammatori ed antireumatici non steroidei
  • Derivati dell'acido propionico
  • Carprofene
Temperatura di conservazione: non superiore a +30 gradi e al riparo dalla luce
Gruppo merceologico: 8AA1
  • Veterinaria
  • Medicinali veterinari
  • Specialita' medicinali veterinarie
Forma farmaceutica: SOLUZIONE INIETTABILE
Scadenza: 36 MESI
Confezionamento: FLACONE

SOLUZIONE INIETTABILE

36 MESI

FLACONE