Cercafarmaco.it

RUBROCILLINA VET IM SOSP 40ML Produttore: INTERVET PRODUCTIONS SRL

  • PRODOTTO VETERINARIO
  • RICETTA MEDICA NON RIPETIBILE VETERINARIA

DENOMINAZIONE

RUBROCILLINA VETERINARIA

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA

Antibatterici per uso sistemico. Penicilline, associazioni con altri antibatterici.

PRINCIPI ATTIVI

Benzilpenicillina benzatinica 12.500.000 U.I./100 ml; diidrostreptomicina solfato 5 g/100 ml.

ECCIPIENTI

Metile p-idrossibenzoato; propile p-idrossibenzoato.

INDICAZIONI

Trova impiego in tutte le infezioni dei cani e dei gatti sostenute dabatteri sensibili alla penicillina e alla streptomicina, sia nelle forme acute che sub-acute. L'impiego della preparazione e' particolarmente consigliabile nelle polmoniti e broncopolmoniti, nelle infezioni a carico dell'utero.

CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR

Non somministrare ad animali con accertata ipersensibilita' verso gliantibiotici beta-lattamici. Non somministrare ad animali che presentino grave compromissione della funzionalita' renale. Non usare in caso di presenza di batteri produttori di beta-lattamasi. L'uso del prodotto e' controindicato dove sono noti casi di resistenza alle penicilline. Non somministrare agli animali da reddito. Non somministrare a conigli, cavie, criceti, cincilla e piccoli roditori in genere.

USO/VIA DI SOMMINISTRAZIONE

Intramuscolare.

POSOLOGIA

1 ml/10 kg p.v. (pari a 12.500 U.I. di benzilpenicillina benzatinica e 5 mg di diidrostreptomicina solfato/kg p.v.). Il trattamento va ripetuto, ogni 4-5 giorni, fino a remissione della sintomatologia clinica.Al momento dell'uso agitare energicamente il flacone fino ad ottenereun'omogenea emulsione lattiginosa, quindi procedere all'inoculazione.

CONSERVAZIONE

Conservare al riparo dalla luce, in luogo asciutto a temperatura inferiore a 25 gradi C. Periodo di validita' dopo prima apertura del confezionamento primario: 28 giorni se conservato a 2-8 gradi C.

AVVERTENZE

L'uso del prodotto deve essere basato su test di sensibilita' da batteri isolati dagli animali. Un utilizzo di tali prodotti diverso dalle istruzioni fornite puo' condurre ad un aumento della prevalenza dei batteri resistenti alle penicilline e alla diidrostreptomicina e allo stesso tempo ridurre l'efficacia del trattamento con altri prodotti appartenenti alle stesse classi di antibiotici a causa della resistenza crociata. Optare per l'utilizzo di antibiotici a spettro d'azione piu' limitato come trattamento di prima scelta laddove l'antibiogramma ne indichi la possibile efficacia del trattamento. Precauzioni speciali perchi somministra il prodotto agli animali: i prodotti a base di penicilline possono causare ipersensibilita' a seguito di iniezione, inalazione, ingestione o contatto con la pelle. Le persone con nota ipersensibilita' alle penicilline ad altri farmaci betalattamici o ad uno deglieccipienti devono evitare il contatto con il prodotto. L'ipersensibilita' alla penicillina puo' provocare reazioni crociate con le cefalosporine e viceversa. Reazioni allergiche a queste sostanze possono a volte essere gravi. Evitare il contatto con il prodotto maneggiandolo concura ed adottando tutte le dovute precauzioni. Consultare un medico nel caso in cui si sviluppino reazioni da esposizione come orticaria o,nei casi piu' gravi, gonfiore della faccia, labbra, occhi o difficolta' di respirazione. In caso di autoiniezione accidentale, rivolgersi immediatamente ad un medico. Sovradosaggio: dosaggi terapeutici della diidrostreptomicina non corretti (eccessivi e per periodi di tempo prolungati) possono dare effetti tossici. Il principale effetto tossico della diidrostreptomicina e' costituito dalla sua azione sulle funzioni vestibolare (equilibrio) ed acustica. Si possono osservare alterazionidi postura e di deambulazione (atassia, ecc.) che, dopo sospensione del trattamento, scompaiono gradualmente fino ad un completo recupero della funzionalita' vestibolare. A dosi elevate o per somministrazioni prolungate, gli antibiotici aminoglicosidici possono determinare nefrotossicita', che puo' provocare insufficienza renale per necrosi tubulare acuta, accompagnata da lesione interstiziale secondaria. Incompatibilita': in assenza di studi di compatibilita', non miscelare con altrimedicinali veterinari.

TEMPO DI ATTESA

Non pertinente.

SPECIE DI DESTINAZIONE

Cani, gatti.

INTERAZIONI

Il prodotto non deve essere associato ad antibiotici batteriostatici come fenicoli, macrolidi, sulfonamidi e tetracicline in quanto si ha antagonismo d'azione. E' noto l'effetto sinergico tra penicilline semi-sintetiche ed aminoglicosidi, pertanto e' bene evitare l'associazione con altri farmaci nefrotossici (aminoglicosidi). La diidrostreptomicina puo' aumentare l'effetto bloccante a livello neuromuscolare di farmaci come gli anestetici generali. Cautela occorre anche in pazienti chericevono antiemetici perche' possono risultare mascherati i sintomi precoci di tossicita' a livello vestibolare. Cosi' pure e' opportuno non somministrarla in associazione ad altre sostanze ototossiche.

EFFETTI INDESIDERATI

Gli antibiotici aminoglicosidici possono determinare alterazione delle funzionalita' renali e/o lesioni a livello dell'ottavo paio di nervicranici in seguito a iperdosaggio o a trattamenti prolungati nel tempo. Sono possibili, anche se rare, reazioni allergiche alla penicillina.

GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO

Non sono disponibili dati relativi all'innocuita' del prodotto nel corso della gravidanza e dell'allattamento. Pertanto, la somministrazione del prodotto deve essere effettuata in caso di effettiva necessita'.

Codice: 102142039
Codice EAN:

Codice ATC: J01RA01
  • Antimicrobici generali per uso sistemico
  • Antibatterici per uso sistemico
  • Associazioni di antibatterici
  • Penicilline, associazioni con altri antibatterici
Temperatura di conservazione: al riparo dalla luce, in luogo fresco e asciutto
Gruppo merceologico: 8AA1
  • Veterinaria
  • Medicinali veterinari
  • Specialita' medicinali veterinarie
Forma farmaceutica: SOSPENSIONE INIETTABILE
Scadenza: 24 MESI
Confezionamento: FLACONE

SOSPENSIONE INIETTABILE

24 MESI

FLACONE