Cercafarmaco.it

SULFAPRIM IM IV FL 1000ML Produttore: FATRO SPA

  • PRODOTTO VETERINARIO

DENOMINAZIONE

SULFAPRIM

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA

Antibatterici per uso sistemico. Associazioni di sulfonamidi e trimetoprim.

PRINCIPI ATTIVI

Sulfadimetossina sodica 200 mg/ml pari a sulfadimetossina 186,78 mg/ml; trimethoprim 40 mg/ml.

ECCIPIENTI

Sodio metile paraidrossibenzoato (E219) 1,06 mg/ml; sodio propile paraidrossibenzoato (E217) 0,14 mg/ml.

INDICAZIONI

Polmoniti, broncopolmoniti, bronchiti, enteriti, gastroenteriti, peritoniti, metriti, mastiti, colibacillosi, adenite equina, setticemie, flemmoni, ascessi, ferite, trattamenti pre e post-operatori. In generale, nel trattamento di tutte le infezioni causate da germi Gram-positivi e Gram-negativi sensibili all'associazione sulfamidico-trimethoprim.

CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR

Non utilizzare in animali con gravi disfunzioni epatiche e renali o discrasie ematiche. Non somministrare ad animali con riconosciuta ipersensibilita' ai sulfamidici. Il prodotto non deve essere somministrato per vie diverse da quelle indicate.

SICUREZZA NELLE SPECIE DI RIF.

Effetti indesiderati

USO/VIA DI SOMMINISTRAZIONE

Intramuscolare, endovenosa lenta.

POSOLOGIA

24-48 mg dell'associazione sulfadimetossina sodica-trimethoprim per kg peso vivo al giorno per 3 giorni. Bovini adulti: 10 ml/100 kg p.v./die (pari a 20 mg sulfadimetossina sodica e 4 mg trimethoprim/kg p.v./die). Giovani bovini, equini, suini: 10-20 ml/100 kg p.v./die (pari a 20-40 mg sulfadimetossina sodica e 4-8 mg trimethoprim/kg p.v./die). Cani, gatti: 1-2 ml/10 kg p.v./die (pari a 20-40 mg sulfadimetossina sodica e 4-8 mg trimethoprim/kg p.v./die). Al fine di evitare eventuali reazioni anafilattiche in caso di somministrazione endovenosa, il prodotto dovrebbe essere scaldato fino a temperatura corporea.

CONSERVAZIONE

Conservare al riparo dalla luce e lontano da fonti di calore. Periododi validita' dopo la prima apertura del contenitore: 28 giorni.

AVVERTENZE

A causa di possibili variazioni nel tempo e geografiche della sensibilita' delle specie microbiche target all'associazione sulfadimetossina-trimethoprim si raccomanda di effettuare l'antibiogramma. L'uso improprio del prodotto potrebbe incrementare la prevalenza di germi resistenti alla sulfadimetossina e ridurre l'efficacia dei trattamenti con altri sulfamidici a causa della possibile comparsa di resistenza crociata. Il prodotto non deve essere mescolato ad altre sostanze prima dell'iniezione. Dopo la somministrazione, gli animali trattati devono averelibero accesso all'acqua di bevanda. Rispettare le usuali precauzionidi asepsi. Qualora si verificasse un chiaro aumento di volume o un'evidente perdita di colore del prodotto stesso, si dovra' provvedere alla sua eliminazione. Precauzioni speciali per chi somministra il prodotto: il personale addetto alla manipolazione del prodotto deve seguire le normali precauzioni igieniche. Le persone con nota ipersensibilita'ai sulfamidici devono somministrare il prodotto con cautela. Sovradosaggio: dosaggi elevati possono provocare disturbi gastro-intestinali, depressione del SNC e della funzionalita' del midollo osseo (anemia, leucopenia) ed epatica (incremento delle transaminasi). Incompatibilita': non miscelare con altri medicinali veterinari.

TEMPO DI ATTESA

Carne, visceri. Bovini: 20 giorni. Suini: 16 giorni. Equini: 30 giorni. Latte. Bovini: 96 ore (8 mungiture). Equini: uso non consentito in equini che producono latte per il consumo umano.

SPECIE DI DESTINAZIONE

Bovini, equini, suini, cani, gatti.

INTERAZIONI

Non somministrare a cavalli che manifestano aritmie cardiache indotteda farmaci. L'antagonismo di agenti batteriostatici (macrolidi, sulfonamidi e tetracicline) sull'attivita' battericida degli antibiotici beta lattamici non e' stato ancora valutato.

EFFETTI INDESIDERATI

A seguito di somministrazione di sulfamidici potenziati, particolarmente per via endovenosa, in rare occasioni e' stato osservato shock anafilattico, potenzialmente fatale. Interrompere il trattamento ai primisegni di intolleranza.

GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO

In assenza di studi specifici, l'uso in gravidanza e in allattamento e' consentito solo dietro valutazione del rapporto rischio/beneficio.

Codice: 101779039
Codice EAN:

Codice ATC: J01EW09
  • Antimicrobici generali per uso sistemico
  • Antibatterici per uso sistemico
  • Sulfonamidi e trimetoprim
  • Associazioni di sulfonamidi e trimetoprim, inclusi derivati
  • Sulfadimetoxina e trimetoprim
Temperatura di conservazione: a temperatura ambiente
Gruppo merceologico: 8AA1
  • Veterinaria
  • Medicinali veterinari
  • Specialita' medicinali veterinarie
Forma farmaceutica: SOLUZIONE INIETTABILE
Scadenza: 60 MESI
Confezionamento: FLACONE

SOLUZIONE INIETTABILE

60 MESI

FLACONE